Condividi

10 odori che i gatti non sopportano

Di Giovanni Rizzo. Aggiornato: 13 novembre 2018
10 odori che i gatti non sopportano

Vedi schede di Gatti

I gatti sono la pulizia fatta animale. Le regole relative alla pulizia sono innate in loro e si applicano non solo all'igiene personale ma anche all'ambiente che li circonda e a ciò che ha che fare con esso. Gli odori ricoprono un ruolo importante in questo senso e per il benessere felino.

A causa dei processi evolutivi, i gatti hanno determinate preferenze quanto a odori. Alcuni li adorano, mentre altri sono semplicemente insopportabili e possono provenire da cibo o prodotti chimici potenzialmente pericolosi oppure essere degli odori naturali forti. Ciò che è sicuro è che il gatto li eviterà a ogni costo.

In questo articolo di AnimalPedia ti mostreremo quali sono i 10 odori che i gatti non sopportano. Se ne conosci altri o il tuo gatto proprio non ne sopporta qualcuno che non abbiamo citato, commenta nella sezione apposita così da aiutare altri membri della community.

Potrebbe interessarti anche: 10 odori che i cani non sopportano

I principali odori sgradevoli per il gatto

Innanzitutto devi sapere che i gatti hanno un senso dell'olfatto 14 volte più potente rispetto a quello di un essere umano. Anche se dal punto di vista fisico e anatomico non sembra, il naso di un gatto è molto più grande rispetto a quello di una persona. Il sistema olfattivo di un gatto si trova in quasi tutta la testa del gatto ma, esternamente, vediamo solo il naso.

Inoltre i gatti, così come le persone, possono avere preferenze o meno per quanto riguarda gli odori. Ce ne sono alcuni odiati o amati da tutti ma in ogni caso ciascuno è unico e ne preferisce alcuni. La lista che ti presentiamo di seguito è basata su un campione di diversi gatti; il tuo amico felino, tuttavia, potrebbe avere un olfatto diverso o speciale, per cui controlla se in casa o in giardino sono presenti questi oggetti o sostanze perché potrebbero fungere da repellente per gatti e far allontanare il tuo amico a 4 zampe da casa. Fai attenzione!

Odore degli agrumi

I gatti non amano frutti quali arance, limoni, lime né tanto meno il loro odore. Infatti esistono alcuni repellenti per gatti che contengono essenze del genere. Se per esempio, vuoi che il gatto smetta di entrare in giardino perché mangia i fiori o le piante, puoi spruzzare un po' di olio essenziale di arancio o spargere delle bucce di qualche agrume. Dato che oltre all'odore non sopportano nemmeno il sapore, è possibile che si mantengano lontani dalla zona per evitare queste sostanze. Per questo motivo chi non ha gatti ma ha il problema che i gatti randagi o quelli del vicino entrano nel suo guardino sceglie di preparare una miscela di acqua e agrumi come uno dei prodotti per allontanare i gatti.

10 odori che i gatti non sopportano - Odore degli agrumi

Banana

Anche se la banana è ricca di potassio e ha un ottimo sapore per noi esseri umani, i gatti non sono amanti di questo frutto anche perché se lo ingeriscono rischiano di avere la diarrea. Strofina la parte esterna di una buccia di banana sul divano o lasciacela per un giorno per evitare che il gatto vi salga o vi si avvicini: la banana agisce come repellente per gatti. Scopri in questo articolo una lista di frutta e verdura vitata ai gatti.

Sabbietta della lettiera sporca

Nessuno ama entrare in un bagno sporco o puzzolente. Lo stesso vale per i gatti quando si avvicinano alla lettiera per fare i bisogni e la trovano sporca, fatto che potrebbe addirittura portare il gatto ad arrabbiarsi e fare i bisogni in un luogo dove non li farebbe mai, come sul divano, in una pianta o su qualche vestito caduto per terra. Chi ha un gatto sa quanto questi animali prestino attenzione alla propria pulizia e igiene personale e per questi felini non c'è nulla di peggio che dover fare i bisogni in un posto sporco o vicino alla zona in cui mangiano. Se il tuo gatto non usa la lettiera, prima di pensare a problemi comportamentali o problemi di salute, assicurati che sia pulita e che non ci siano bisogni o sabbietta sporca.

Alcune piante

I gatti amano la maggior parte di fiori e piante, anche se alcune non sono le loro preferite. Geranio o limone sono alcune delle piante che si trovano nella loro lista nera. Chi ha un giardino si lamenta spesso del fatto che i gatti vi entrano e fanno disastri per cui cerca un repellente per gatti da esterni e quindi sceglie una pianta odiata dai gatti o ricorre a uno dei prodotti per allontanare i gatti già descritti, ovvero una miscela di acqua e olio essenziale di arancia o agrumi. Se invece hai un gatto e non vuoi dargli fastidio con una pianta che odia o temi che possa avvelenarsi, ti consigliamo di informarti a riguardo perché esistono delle piante tossiche per i gatti! Tuttavia, proprio come accade per noi esseri umani, anche i gatti hanno delle preferenze in quanto a odori e sapori, per cui , ad esempio, ci sono dei gatti che amano l'odore della lavanda, altri che lo odiano e altri che direttamente ignorano la pianta.

10 odori che i gatti non sopportano - Alcune piante

Pesce andato a male

I gatti assomigliano a noi esseri umani anche in questo. Una cosa è amare il pesce e un'altra è amare l'odore del pesce andato a male, cosa che nessuno fa. Lo stesso discorso vale per i gatti, quindi mai cercare di dargli pesce marcio perché innanzitutto non lo mangerà e, se dovesse farlo, rischi di farlo ammalare o di causare un'intossicazione alimentare.

Pepe e spezie

I gatti non amano l'odore, né tanto meno il sapore, di cibi piccanti, speziati o troppo conditi come per esempio il pepe, la senape e il curry. Fortunatamente il loro istinto li porta a rifiutare le spezie, anche perché se dovessero ingerirle potrebbero subire gravi conseguenze perché il loro organismo non è in grado di metabolizzare tali sostanze. Se il tuo micio dovesse ingerire pepe o spezie potrebbe avere vomito e diarrea, per cui fai molta attenzione. Tuttavia, un repellente per gatti da esterni molto usato è il pepe macinato sulle piante: il gatto per istinto sa che si tratta di una sostanza nociva e soprattutto fastidiosa, per cui si terrà lontano dal giardino.

Saponi e deodoranti

I gatti non sopportano odori forti e chimici, mentre noi esseri umani adoriamo i profumi, sia personali che per dare un aroma di pulito ai vestiti o alla casa. Se hai un gatto, però, fai attenzione a saponi e prodotti di pulizia che si scelgono sia per pulire la casa che per pulire lettiera, ciotole e per prenderti cura della tua igiene personale: potrebbero far allontanare il gatto.

10 odori che i gatti non sopportano - Saponi e deodoranti

Pino

Anche se alcune sabbiette per la lettiera sono aromatizzate al pino per essere più gradevoli per il gatto (sia per la consistenza che per l'odore), devi sapere che a volte tale aroma può risultare troppo intenso per i nostri amici a quattro zampe tanto da rischiare di avere un effetto contrario sul felino portandolo a rifiutare la sabbietta e a fare i bisogni fuori dalla lettiera. Variare gli odori di cui è composta e scegliere i più naturali farà sì che il gatto non si stufi.

Eucalipto

Come abbiamo già visto, la maggior parte dei gatti odia gli odori di alcune piante o perché sono fastidiosi o perché per istinto sanno che la pianta in questione è tossica per loro. Un caso specifico è quello dell'eucalipto, poiché i suoi oli essenziali sono troppo forti e intensi: è per questo che c'è chi sceglie l'eucalipto come repellente per gatti da esterni o prodotti a base di eucalipto per allontanare i gatti in generale. Se hai un micio, evita questa pianta o quest'olio essenziale dentro casa.

L'odore di altri gatti

Questo rifiuto è interessante. Ai gatti non dà fastidio l'odore di altri gatti che conoscono o con cui sono abituati a stare. Tuttavia, l'odore di un nuovo gatto in casa o in giardino, entrambe zone che considera come proprie, potrebbe irritarli molto perché si tratta di animali molto territoriali. Mentre gli esseri umani entrano a contatto in vari modi, i gatti molto spesso lo fanno attraverso l'olfatto.

10 odori che i gatti non sopportano - L'odore di altri gatti

Se desideri leggere altri articoli simili a 10 odori che i gatti non sopportano, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento su 10 odori che i gatti non sopportano

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
4 commenti
Ivana
Ciao, aggiungo olio essenziale di rosmarino. Ho educato così la mia gatta a non salire su divano, sedie e non entrare in camera da letto.
Pwr quanto riguarda l'olio essenziale di eucalipto io l'ho sempre utilizzato in casa e i miei gatti non hanno fatto una piega.. forse sono abituati :D
Anna
Salve ho provato di tutto non c'è proprio niente da fare, la gatta va sempre sul divano a fare pipì, sono demoralizzata non c'è niente che la faccia desistere, ha 15 anni e sono 7- mesi che mi questi regalini sul divano che devo tenere incelophanato. Ho messo addirittura delle ciotole col mangiare. Ora come ultima spiaggia proverò l'eucalipto. Grazie per l'attenzione. Saluti.

Sua valutazione:
Davide
La mia Gatta riesce ad aprire l'anta dell'armadio alta quasi 3 metri con calamite per entrare e sdraiarsi sulle lenzuola impilate appena lavate eprofumate
Sua valutazione:
cleo
Wow! Sapevo del pepe e degli agrumi, ma non di tutti gli altri... grazie!
Cecilia Natale (Autore/autrice di AnimalPedia)
Ciao Cleo, siamo felici che ti sia stato utile per imparare qualcosa di nuovo sul tuo micio. Un saluto da AnimalPedia!

10 odori che i gatti non sopportano
1 di 5
10 odori che i gatti non sopportano

Torna su