Condividi

Cani che non abbaiano

 
Di Giuseppe Antonio Terlizzi. 17 gennaio 2021
Cani che non abbaiano

Vedi schede di Cani

Il mondo è un groviglio di suoni che, tra il naturale e l’artificiale, compongono lo spartito della vita. Ogni nota di questo spartito può provenire da un essere vivente che, per sua natura, ha un suo linguaggio e un suo modo di comunicare. La biodiversità ci insegna che si può comunicare attraverso i colori, gli odori, le vibrazioni e i più diversificati vocalizzi.

Naturalmente l’emissione di suoni da parte degli animali (e dell’uomo) avviene in conseguenza ad uno stimolo: la paura fa urlare, la tristezza fa piangere e la felicità fa ridere. Siamo perfettamente in grado di comprendere questi suoni se provenienti da un essere umano, ma lo siamo anche per il mondo animale? Probabilmente no, ma a volte anche il silenzio trasmette informazioni, sentimenti e sensazioni. Scopri in questo articolo di AnimalpPedia quali sono le razze di cani che non abbaiano o lo fanno poco e che, se compresi, comunicano ugualmente tanto.

Potrebbe interessarti anche: 10 odori che i cani non sopportano

Cani piccoli che abbaiano poco

La scelta di un animale domestico spesso viene fatta in base agli spazi a disposizione e, di conseguenza, alla taglia dell’amico a quattro zampe. E se una delle caratteristiche che un proprietario di cane esige è la “docilità sonora” oltre alla grandezza? Quali sono i cani piccoli che abbaiano poco?

Pug (Carlino)

Razza molossoide di origine orientale riconosciuta dalla Federazione Cinofila Internazionale. Col cranio brachicefalo e il corpo tozzo il carlino è un esemplare simpatico ed irriverente. Le sue buffe sembianze lo hanno incoronato re dei social per la simpatica presenza nei video e nelle foto provenienti da tutto il mondo. Un cane brachicefalo ha dei comprovati problemi respiratori dovuti allo schiacciamento rostrale del cranio che determina una stenosi delle narici con diminuzione del volume d’aria inspirato. Vale allo stesso modo per l’espirazione e l’emissione di suoni: per questo motivo un Carlino non abbaierà mai in modo eccessivo o se non è necessario.

Bulldog francese

Anche in questo caso parliamo di una razza molossoide riconosciuta dalla Federazione Cinofila Internazionale. La sua origine è francese e il suo temperamento è socievole, paziente e astuto. Questa variante genetica di Bulldog è brachicefala come il carlino e, di conseguenza, presenta tutte le problematiche di cui sopra. Il fatto che questi animali non abbaiano eccessivamente non significa, però, che siano silenziosi: avete mai provato a concentrarvi in una stanza dove sta dormendo un Bulldog francese? Dire semplicemente che russa è a dir poco riduttivo.

Cavalier King Charles Spaniel

Un piccolo Spaniel dalle esigue dimensioni e dal pelo mediamente lungo e setoso. È un cane molto riservato, docile e accomodante. Può avere un mantello nero focato, tricolore, blenheim e rubino. Cane di origine britannica iconico dell’alta società: tra settecento e ottocento è sempre stato scelto dalle famiglie nobili per il suo carattere mansueto e per preservare il proverbiale silenzio dei palazzi popolati da nobiluomini e nobildonne.

Cani che non abbaiano - Cani piccoli che abbaiano poco

Cani di taglia media che abbaiano poco

Avete un ampio appartamento e desiderate cani che abbaiano poco o niente? Di seguito potete trovare 4 cani equilibrati che abbaiano poco, ma soprattutto di taglia media.

Irish Glen of Imaal terrier

Esemplare di origine irlandese che raggiunge i 15 kg di peso e un’altezza di circa 30/35 cm. Il suo nome deriva da una verde vallata della contea di Wicklow in Irlanda dove il silenzio e la natura regnano sovrani. Nonostante sia una razza abbastanza rustica e predisposta al moto e alla vita in libertà è particolarmente taciturno e abbaia solo quando stimolato o minacciato.

Basenji

Cane originario dell’Africa e in particolare della Repubblica Democratica del Congo. Statura media, peso che supera di poco i 10 kg e altezza che sfiora i 40cm. La sua caratteristica principale è la tranquillità ma occhio ad una peculiarità fuori dal comune: il Basenji non abbaia. Affermare che non abbaia è sbagliato, ma di certo non lo fa nel modo tradizionale: questo cane per comunicare emette dei sibili simili ad una risata sommessa. Questo è il motivo per cui nella classifica dei cani più silenziosi del mondo questo può ambire tranquillamente alla medaglia d’oro.

Cani grandi che abbaiano poco

Sapete qual è il tocco in più che conferisce valore e unicità al proprio giardino? Un cane di grossa taglia! La situazione potrebbe diventare problematica nel momento in cui il nostro vicino non sopporta l’abbaiare del nostro cane: no problem, ecco alcune razze di grossi cani che abbaiano poco.

Chien de Saint-Hubert

Segugio dall'indubbio fascino e dalle grandissime potenzialità olfattive. Originario del Belgio supera i 70 cm di altezza con un peso che va dai 40 ai 50 Kg: un cane imponente. Rappresentato in fumetti, libri e cartoni animati come un cane silenzioso, indaffarato e riservato. Il suo temperamento pacato e la sua straordinaria curiosità lo rendono uno dei cani più adatti alla caccia e allo stesso tempo alla vita da appartamento.

Akita inu

Esemplare di cane da lavoro utilizzato sia per la guardia che per la caccia. La sua origine è giapponese ma ha raggiunto una diffusione ubiquitaria nel mondo grazie alla sua bellezza, fedeltà e tranquillità. Adora muoversi adattandosi ad ogni contesto risultando delicato, duttile e particolarmente silenzioso. Il suo abbaiare e sordo e basso e la frequenza con cui lo fa è rara.

Cani che non abbaiano - Cani grandi che abbaiano poco

Preferire delle caratteristiche morfologiche, comportamentali ed etologiche è un buon metodo per scegliere il proprio fido compagno. È necessario, però, tenere a mente che il rispetto della natura degli altri esseri viventi è alla base della civiltà moderna. Molto spesso capire i segnali vocali che il nostro cane ci invia è importante per ottenere una piacevole convivenza di entrambi. Ricordiamo che nessun cane abbaia per il gusto di farlo ma solo per trasmettere un’esigenza, un malessere o un problema. A volte modificare minimamente le nostre abitudini per migliorare la qualità della vita del nostro amico a quattro zampe è una grande dimostrazione di affetto, forse la più grande.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cani che non abbaiano, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Cani che non abbaiano
1 di 3
Cani che non abbaiano

Torna su