Condividi

Quanto deve mangiare un gatto?

Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 15 febbraio 2018
Quanto deve mangiare un gatto?

Vedi schede di Gatti

I gatti sono animali carnivori che preferiscono mangiare diverse volte al giorno piuttosto che tutto in una volta, esattamente come farebbe se vivesse in libertà. Inoltre i gatti non tendono a mangiare più del dovuto, ma solo la quantità di cibo di cui hanno bisogno. Tuttavia, per sapere quanto deve mangiare un gatto cucciolo, adulto, anziano al giorno, bisogna tenere conto di diversi fattori quali età, dimensioni, attività fisica e personalità dell'animale. È responsabilità del padrone dare al micio la dose esatta di crocchette o cibo umido per evitare problemi come il sovrappeso o la denutrizione.

In questo articolo di AnimalPedia ti mostreremo qual è la quantità giornaliera di cibo per gatti e come alimentarlo in maniera corretta per evitare problemi di salute, sia da cucciolo, che da adulto e anziano.

Potrebbe interessarti anche: Quanto deve mangiare uno Yorkshire

Alimentazione dei gattini appena nati

I gattini piccoli si considerano svezzati quando compiono 2 mesi[1], ovvero 8 settimane, per cui fino a quel momento non dovrai dargli altro che il latte materno, che contiene tutte le sostanze nutritive di cui ha bisogno il micio. Se il gatto si lamenta o è molto irrequieto è possibile che abbia ancora fame e debba mangiare di più.

Se il micio non può essere allattato è necessario sapere cosa dare da mangiare ai gattini appena nati e quali sono le dosi corrette. Puoi preparare del latte maternizzato di emergenza, anche se la soluzione migliore è comprare dei sostituti commerciali del latte materno disponibili nei negozi per animali e dal veterinario. Tuttavia, laddove possibile, l'allattamento della madre è insostituibile.

A partire dalla 4ª settimana, puoi iniziare a introdurre un po' di cibo solido apposito per gattini piccoli tritato e messo in ammollo nell'acqua fino a che diventa una specie di purè in modo che si abituino al cambiamento di cibo. le prime settimane di vita dei gattini sono fondamentali per crescita e sviluppo corretti dei gattini. Intorno alle 7/8 settimane, un gatto si considera completamente svezzato.

Quanto deve mangiare un gatto? - Alimentazione dei gattini appena nati

Quanto deve mangiare un cucciolo di gatto?

A partire dalle 8 settimane, una volta avvenuto lo svezzamento, e fino ai 4 mesi di vita, è necessario dargli da mangiare più volte al giorno, per esempio dividendo la quantità giornaliera di cibo per gatti cuccioli in 5 pasti. Ricorda che i gatti in generale e i cuccioli in particolare tendono a non bere molta acqua, per questo è importante alternare le crocchette con il cibo umido in modo da supplire alla carenza di acqua. Un'altra buona idea è quella di inumidire le crocchette con acqua o brodo di pollo o di pesce senza sale, cipolla né condimenti.

In questa fase, lo stomaco dei gattini è piccolo e non accoglie grandi quantità di cibo a ogni pasto. Man mano che cresce, dovrai aumentare piano piano le dosi. Per questo, dai 4 ai 6 mesi dovrai aggiungere 10 grammi di cibo a ciascun pasto in modo che il gatto non resti affamato. Fai attenzione anche a non esagerare e tieni sempre sotto controllo il peso del gatto.

Dai 6 agli 8 mesi, non dovrai ridurre la quantità giornaliera del cibo per gatti, bensì la frequenza: i 5 pasti al giorno dovranno essere ridotti a 3 pasti composti da razioni comprese tra 40 e 60 grammi ciascuna. Rispetta frequenza e dosi fino a che il gattino non compie un anno. Ricorda che le indicazioni qui riportate sono generali e per sapere esattamente cosa e quanto deve mangiare un gatto al giorno dipende soprattutto dal peso dell'animale e dal suo stato di salute. In caso di dubbio, consulta il veterinario.

Quanto deve mangiare un gatto? - Quanto deve mangiare un cucciolo di gatto?

Quanto deve mangiare un gatto adulto?

A partire dai 12 mesi (1 anno), il gatto si considera già adulto e, come abbiamo già detto, la quantità giornaliera di cibo per gatti dipende da alcuni fattori variabili, come peso, attività fisica e personalità felina.

I felini selvaggi mangiano delle piccole quantità di cibo a seconda della preda che riescono a prendere seguendo il loro istinto. I gatti domestici, invece, possono mangiare anche tra le 10 alle 20 volte al giorno anche se solo 5 grammi per volta. È molto importante lasciare che il gatto abbia sempre a disposizione il cibo, ad libitum.

Prima di farlo, però, leggi bene le indicazioni riportate sulla confezione per quanto riguarda le dosi esatte in base al tipo di alimento e al peso, dividendolo bene nel corso della giornata. Se il micio è in grado di regolarsi in maniera corretta, l'unica cosa che dovrai fare è sapere quanto deve mangiare e riempirgli la ciotola due volte al giorno. Se, invece, il gatto è obeso o in sovrappeso, dovrai dividere tale quantità di cibo in diversi pasti per evitare le abbuffate e problemi comportamentali come il nervosismo.

I grammi per determinare la quantità di cibo giornaliera per gatti dipendono dalla formula del prodotto in questione, per cui è difficile stabilire delle dosi di crocchette o cibo umido a priori. Di seguito ti mostriamo quanto deve mangiare un gatto adulto seguendo le indicazioni riportare sulle crocchette Royal Canin Premium Adult - Pelo:

  • Se pesa 2 kg, tra 25 e 40 grammi di crocchette al giorno.
  • Se pesa 3 kg, tra 35 e 50 grammi di crocchette al giorno.
  • Se pesa 5 kg, tra 40 e 60 grammi di crocchette al giorno.
  • Se pesa 6 kg, tra 55 e 85 grammi di crocchette al giorno.
  • Se pesa 7 kg, tra 60 e 90 grammi di crocchette al giorno.
  • Se pesa 8 kg, tra 70 e 100 grammi di crocchette al giorno.

Ti ricordiamo che queste indicazioni sono valide per gatti senza nessun tipo di problema di alimentazione o di salute. Per esempio, se hai una gatta incinta, se tende ad avere molta fame è il caso di aumentare le dosi perché ha bisogno di un maggiore apporto di proteine, grassi, e calcio. Consulta sempre il veterinario. In ogni caso, è possibile calcolare la quantità di energia (kcal) necessaria per un gatto quotidianamente. Di seguito ti mostriamo una tabella[2] che ti aiuterà a capire la quantità giornaliera di cibo per gatti adulti senza sbagliare.

Quanto deve mangiare un gatto? - Quanto deve mangiare un gatto adulto?

Quanto deve mangiare un gatto anziano?

A partire dai 7/8 anni un micio inizia a essere considerato anziano e, di conseguenza, non sarà più in grado di assimilare e digerire la stessa quantità di proteine e grassi. Per questo motivo, la quantità giornaliera di cibo per gatti anziani dovrà essere facile da digerire. Per quanto riguarda quante volte deve mangiare un gatto anziano, 2 pasti sono sufficienti.

Oltre alla capacità di digestione, noterai altri cambiamenti nel gatto man mano che invecchia: il pelo è più spento, farà meno attività fisica e diventerà più tranquillo, per esempio. Si tratta di un processo naturale e inevitabile e ciò che puoi fare è continuare ad accudirlo al meglio e prestando molta attenzione alla sua alimentazione.

Quantità giornaliera di cibo per gatti: consigli

Se non sai quante volte deve mangiare un gatto né cosa dargli, oltre a rivolgerti al veterinario devi tenere conto di una serie di cose, per cui di seguito ti diamo alcuni consigli:

  • I gatti sono animali abitudinari, per cui è bene stabilire una routine ben precisa a partire da quando iniziano a essere considerati adulti.
  • Sempre per il discorso della routine, cerca di dargli da mangiare sempre alla stessa ora e nello stesso posto, lontano dalla lettiera e in un angolo tranquillo.
  • Ci sono dei gatti che preferiscono mangiare su superfici piatte perché li aiuta a mangiare meno velocemente.
  • Se hai più di un gatto, assicurati che ciascuno abbia la propria ciotola e che siano ben lontane tra loro, in modo da rispettare gli spazi ed evitare che cerchino di rubarsi il cibo a vicenda.
  • Ricorda che ci sono dei cibi vietati ai gatti che possono essere molto pericolosi per la loro salute. Consulta la lista che trovi al link.
Quanto deve mangiare un gatto? - Quantità giornaliera di cibo per gatti: consigli

Se desideri leggere altri articoli simili a Quanto deve mangiare un gatto?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Diete equilibrate.

Fonti
  1. General. K. (2013) Manuale di di medicina medica per cani e gatti. Elsivier.
  2. Tabella adattata da http://www.animalmedicalcenterofchicago.com

Scrivi un commento su Quanto deve mangiare un gatto?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
4 commenti
Sua valutazione:
Hank Talking
io lascio i croccantini a disposizione e 2 volte al giorno mezza scatoletta da 80g
Il gattino ha 5 mesi.
Jessica
Buongiorno tre giorni fa o trovato una piccola gattina abbandonata dalla mamma lo portata a casa e da mangiare gli sto dando del latte scremato non so se sto facendo la cosa giusta
Tamara Rigotti (Autore/autrice di AnimalPedia)
Salve Jessica,

ti consigliamo di leggere questo articolo: https://www.animalpedia.it/alimentazione-dei-gattini-appena-nati-784.html , speriamo ti sia d'aiuto!

Un saluto da AnimalPedia
Simona Zani
Per una gattina di circa 2 mesi, è sufficiente mangiare una scatoletta da 80 gr di cibo umido e 50 gr di crocchette in una giornata?
Molinari Ezio
Ho un gatto maschio sterilizzato di 7-8 kg., europeo, e ogni volta che miagola, se non è per essere accarezzato, gli diamo da mangiare crocchette per gatti sterilizzati. Si regola lui per mangiare o dobbiamo seguirlo, e dargli da mangiare a orari fissi perché non sono il solo a dargli da mangiare in casa. A mio parere gli darei mangiare a orari fissi, ma non so con esattezza.
Desidero una risposta
Grazie
Cordiali saluti
Molinari Ezio
Cecilia Verza (Autore/autrice di AnimalPedia)
Buongiorno Ezio,

I gatti domestici possono mangiare tra le 10 alle 20 volte piccolissime quantità che si somministrano da soli. È molto importante lasciare che il gatto abbia sempre a disposizione il cibo.
È fondamentale fornirgli la quantità di cui ha bisogno in base al peso, all'attività fisica e al metabolismo (se è sterilizzato, come avete spiegato): se, per esempio, gli date la quantità giornaliera un'unica volta al giorno e la mangia tutta, dovreste cercare di dargli meno quantità suddivisa in più pasti al giorno, in modo che abbia sempre cibo nella ciotola e possa mangiare quando vuole. Per esempio: se gli date 80 gr di crocchette al giorno, non dategliele tutte al mattino perché potrebbe averle già mangiate prima di cena. Dividetele in 3-4 porzioni da 20- 26 gr al giorno. In questo modo potete somministrare il cibo a orari fissi, anche se poi sarà lui a regolarsi.
Per quanto riguarda la quantità, ogni marca ha le sue dosi e le specifica sulla confezione in base al peso. Per essere certi che gli state offrendo tutti i nutrienti di cui ha bisogno, chiedete al veterinario di fiducia che potrà informarvi se le crocchette che gli state dando soddisfano il suo fabbisogno nutrizionale giornaliero.

Un saluto da AnimalPedia

Quanto deve mangiare un gatto?
1 di 5
Quanto deve mangiare un gatto?

Torna su