Condividi

Come addestrare un Labrador?

 
Di Tamara Rigotti, Editrice di AnimalPedia. Aggiornato: 26 marzo 2020
Come addestrare un Labrador?

Vedi schede di Cani

Il Labrador Retriever è una delle razze canine più popolari al mondo. Il suo carattere nobile, affettuoso e la sua intelligenza lo rendono il membro ideale per molte famiglie. Oltre ad essere buoni compagni, questi cani sono noti anche per la loro abilità in molti settori diversi come cani polizia, cani da riscatto e ricerca, salvataggio e anche come cani guida per i non vedenti.

Detto questo, se stai pensando di adottare un cane di questa razza o stai già convivendo con uno, devi sapere che ha bisogno di una corretta educazione ed addestramento affinché possiate vivere insieme in armonia. Per questo motivo, da AnimalPedia ti abbiamo preparato un articolo su come addestrare un Labrador, cucciolo o adulto.

Potrebbe interessarti anche: Consigli per addestrare un Pitbull

Quando educare un Labrador cucciolo?

Tutti i cani dal momento in cui nascono si trovano in un periodo di costante apprendimento. Proprio come per i bebè umani, i cuccioli si trovano in un processo di carpire ed elaborare gli stimoli che li circondano.

Nei primi 3 mesi di vita prima dello svezzamento, la madre fornisce un primo tipo di educazione alla sua cucciolata, come ad esempio che cosa può mangiare o che l'umano è innocuo. Al contrario, una madre che ha paura degli esseri umani trasmetterà la stessa paura ai suoi cuccioli. Per questo motivo, se avete avuto l'opportunità di conoscere il vostro cucciolo fin dalla nascita, non dovreste ancora cominciare a insegnargli gli esercizi di obbedienza di base. Per il momento, si può interagire con lui in modo tranquillo, purché la madre si senta a suo agio. In questo modo, il cucciolo comincerà a fidarsi di te.

A partire dall'età di 3 mesi, il cucciolo può venire separato dalla madre, poiché di solito lei stessa inizia a prendere le distanze dai suoi cuccioli ed evita di allattarli, poiché i loro denti crescono e le fanno male. Dobbiamo sempre rispettare questo periodo di svezzamento naturale, poiché un cucciolo separato prima del tempo della madre di solito mostra problemi di socializzazione e nel suo stato d'animo, che sarà un problema di apprendimento e in genere causa problemi di comportamento a lungo termine.

Una volta a casa, quando il cucciolo avrà circa 3 mesi, potrete iniziare a lavorare sulla sua educazione. In questa prima fase dovreste stabilire le regole e le abitudini che volete che segua da adulto, anche se mai usando punizioni, perché ti assocerà a una minaccia e perderà la fiducia in te. In altre parole, se non volete che il vostro Labrador si arrampichi sul divano quando sarà più grande, iniziate ad evitarlo ora che è un cucciolo. In questo modo, sarete coerenti nel vostro comportamento e il cane lo capirà.

In questa fase è anche molto importante incoraggiare la curiosità e l'esplorazione del cucciolo attraverso il gioco, oltre a fargli conoscere nuovi oggetti e ambienti diversi. In questo modo il cucciolo svilupperà le sue capacità fisiche e cognitive.

Allo stesso modo, una corretta e progressiva socializzazione è di vitale importanza per l'educazione del nostro Labrador. I cuccioli sono particolarmente ricettivi agli stimoli ambientali, quindi se imparano a normalizzare le loro interazioni con altri cani, animali e persone durante questo periodo di tempo, non avranno alcun problema se associano l'interazione con un'emozione positiva.

Se volete saperne di più sulla socializzazione del vostro cucciolo di Labrador, potreste essere interessati a quest'altro articolo: "La socializzazione di un cucciolo di cane".

 

Come addestrare un Labrador cucciolo?

Dobbiamo intendere l'educazione canina come un apprendimento a più livelli, in cui il cucciolo deve prima acquisire i comandi di educazione di base e aumentare gradualmente la difficoltà. Se vogliamo che il nostro cane impari comandi complessi in un breve periodo di tempo, non faremo altro che stressarlo e frustrarci.

L'apprendimento deve avvenire attraverso il rinforzo positivo, cioè dovremo associare i comportamenti che desideriamo che il nostro Labrador compia a delle emozioni positive, dandogli premi, parole di incoraggiamento, carezze, ecc. Potremo ricompensarlo anche attraverso il gioco.

Una volta compresi i punti precedenti, vi forniremo una piccola guida sull'educazione di base che dovrete impartire al vostro cucciolo per evitare problemi comportamentali da adulto. Vediamo quindi come addestrare un cucciolo di Labrador:

Insegnagli a riconoscere il tuo richiamo

Normalmente un cucciolo di Labrador ci seguirà costantemente perché siamo la sua figura di riferimento e gli diamo sicurezza. È possibile che si allontani per qualche metro per guardarsi intorno e poi torni indietro, anche se non l'abbiamo chiamato. Se premiamo questo comportamento in modo effusivo, il "ritorno", con un premio succulento ad esempio, otterremo che il cane impari a riconoscere il nostro richiamo e sarà obbediente anche da adulto. Dovremmo, quindi, abituarlo a fargli mettere in relazione questa azione con il nostro richiamo, usando sempre la stessa parola (il suo nome o il comando "vieni", per esempio).

Man mano che il nostro Labrador cresce e diventa un adolescente, inizierà a sviluppare un comportamento più indipendente e potrebbe iniziare a ignorarci. È comune in questi casi che i tutori perdano la pazienza e rimproverino i loro cani. Tuttavia, dobbiamo essere pazienti e non dobbiamo mai punire o urlare contro il nostro cane, tanto meno quando vogliamo che obbedisca al nostro richiamo, si tratta di un comportamento controproducente giacché se ci vede arrabbiati vorrà andarsene. Dobbiamo quindi continuare ad incoraggiare il nostro amico a quattro zampe ad associare il venire da noi con qualcosa di gratificante.

Insegnagli ad inibire il morso

I cuccioli hanno l'abitudine di mordere per due motivi: il primo, è il loro modo di alleviare il dolore dei denti che crescono; il secondo, è il loro modo di esplorare e interagire con l'ambiente. Ora, quando il nostro Labrador ci morde mentre gioca, è importante che lo rendiamo evidente dicendo un "ahi" o qualcosa di simile e che smettiamo di giocare con lui. In questo modo, egli interpreterà che quando morde forte ci fa male e imparerà a controllare la sua forza. Possiamo, dunque, usare corde e oggetti simili che lui può mordere e associare positivamente al gioco.

Allo stesso modo, quando vedremo che morde oggetti come il sofà o le nostre scarpe, gli forniremo dei giocattoli che gli piace mordere e lo ricompenseremo quando ci giocherà. Gli offriremo alternative più interessanti e lo scoraggeremo, dunque, dal mordere qualcosa di indesiderato.

Per maggiori informazioni su come insegnare a un cucciolo a non mordere, si consiglia di leggere: "Come insegnare a un cucciolo a non mordere".

Insegnagli le abitudini igieniche

Per educare un cucciolo di Labrador a fare i bisogni nel posto giusto, dobbiamo prima di tutto determinare un posto nella casa che sia il suo bagno per mettere il giornale per terra e incoraggiarlo a fare lì i suoi bisogni. Quando lo farà correttamente, lo ricompenseremo con complimenti e premi, in modo che capisca di aver fatto bene. È importante notare che questa opzione dev'essere utilizzata solo quando il cucciolo non può uscire su ordine del veterinario (ad esempio quando non ha ancora tutte le vaccinazioni o il chip). Una volta che il piccolo è in grado di camminare, l'ideale è abituarlo a fare i suoi bisogni all'esterno.

Così, quando usciremo a fare una passeggiata e lo vedremo defecare all'aperto, lo ricompenseremo perché capisca che deve farlo all'aperto. Al principio dovremo essere comprensivi, perché i cuccioli non sono in grado di controllare bene e quindi potrebbero non essere in grado di resistere. Man mano che il nostro Labrador crescerà imparerà a controllarsi.

Insegnagli a stare da solo

È molto importante che il vostro cane impari a stare da solo in modo positivo, perché questo gli impedirà di sviluppare l'ansia da separazione. Questo dovrebbe essere un processo graduale, perché non possiamo aspettarci che il nostro Labrador si senta al sicuro da solo da un giorno all'altro. A questo scopo, dobbiamo lasciare il nostro cucciolo da solo nella stanza della casa dove si sente più a suo agio, insieme a un giocattolo con cui può intrattenersi (consigliamo l'uso del kong), per qualche minuto, senza entrare se lo sentiamo piangere o ci chiama (altrimenti, potrebbe imparare ad abbaiare per attirare la nostra attenzione).

Svolgeremo queste sessioni più volte nel corso della giornata e aumenteremo progressivamente la durata in cui l'animale rimarrà da solo nella stanza. A poco a poco, il nostro cucciolo imparerà che, anche se ce ne andiamo, torniamo sempre e si ritroverà calmo e distratto dagli oggetti che gli abbiamo lasciato. Sucesivamente, potremo iniziare queste sessioni uscendo di casa per brevi periodi di tempo.

Insegnagli a camminare al guinzaglio

Un corretto apprendimento da parte del cucciolo su come camminare al guinzaglio eviterà in futuro che il nostro cane vi tiri. Dovremo insegnargli cos'è il guinzaglio in modo che il cane non lo percepisca come qualcosa di negativo, poiché dal punto di vista del nostro cucciolo, indossare un guinzaglio è un impedimento nel muoversi liberamente. Per questo motivo, gli metteremo con calma il collare e il guinzaglio e lo premieremo quando se lo farà fare senza resistersi.

Praticheremo le passeggiate all'interno della casa con il nostro animale a e lo ricompenseremo quando rimane al nostro fianco. Quando si allontana e tira il guinzaglio, dovremo rimanere fermi, lo chiameremo e lo ricompenseremo di nuovo quando verrà. In questo modo, imparerà a non tirare il guinzaglio. A poco a poco, dovremo praticare questa attività fuori casa.

Una volta che il vostro cucciolo ha acquisito le abitudini sopra descritte, potreste considerare di insegnargli nuovi comandi, come farlo sdraiare, rotolare, sedersi ecc.

Come addestrare un Labrador? - Come addestrare un Labrador cucciolo?

Come educare un Labrador adulto

Quando il Labrador avrà compiuto un anno di vita e ha imparato le routine necessarie per la convivenza, possiamo considerare di insegnargli esercizi più complessi.

Il Labrador è una razza che si adatta bene a tutti i tipi di situazioni e attività, quindi si tratta di un cane ha un grande potenziale per imparare ogni tipo di comando. Dobbiamo sempre tenere presente che, affinché il nostro Labrador impari un comando complesso, dovrà essere composto da comandi più elementari. Per esempio, per insegnargli a "girarsi su sé stesso", deve prima imparare a sdraiarsi a terra e a seguire la nostra mano. Vi invitiamo a leggere il seguente articolo in cui vi offriamo tutti i nostri trucchi e consigli per insegnare al vostro cane diversi comandi di base.

Inoltre, dobbiamo essere costanti, passare del tempo ogni giorno con il nostro amico a quattro zampe e farlo praticare per non più di mezz'ora o un'ora con una pausa nel mezzo. In effetti, è molto meglio organizzare brevi sessioni di circa 15 minuti, distribuite in diversi momenti della giornata. In questo modo, ci assicureremo che il nostro cane sia concentrato e motivato. Inoltre, se un giorno ci sentiamo disanimati o svogliati e stressati, è consigliabile non fare alcuna seduta con il nostro cane, in quanto potrebbe interpretare il nostro umore come qualcosa di negativo e associarlo negativamente all'esercizio fisico.

Suggerimenti su come addestrare un Labrador adulto adottato

Se avete appena adottato un Labrador Retriever adulto e vi state chiedendo se siete ancora tempo per educarlo, la risposta è sì. Tuttavia, in questi casi è importante cercare di conoscere la storia del cane, se possibile, e imparare a identificare i suoi comportamenti per sapere se ha paura, stress, ecc. Soprattutto i cani che hanno subito abusi, tendono ad avere una serie di traumi sui quali bisogna lavorare prima di insegnare loro qualsiasi comando di base. Per questo motivo, vi consigliamo di rivolgervi ad un veterinario specializzato in etologia per valutarlo e indicarvi i passi da seguire prima di iniziare la formazione del Labrador da soli.

Se il cane adottato è in perfette condizioni, allora si consiglia di iniziare con la socializzazione e di guadagnare la sua fiducia. Potremo dunque iniziare ad impartirgli l'educazione, come se si trattasse di un cucciolo, ma tenendo sempre presente che un adulto può impiegare un po' più di un cucciolo per interiorizzare le regole e gli ordini.

Come addestrare un Labrador? - Come educare un Labrador adulto

Se desideri leggere altri articoli simili a Come addestrare un Labrador?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Educazione di base.

Scrivi un commento su Come addestrare un Labrador?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Come addestrare un Labrador?
1 di 3
Come addestrare un Labrador?

Torna su