Condividi

Come insegnare a un cucciolo a non mordere

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 28 luglio 2017
Come insegnare a un cucciolo a non mordere

Vedi schede di Cani

I cuccioli di cane sono animali teneri, dolci e curiosi. Stanno attraversando una fase delicata della loro vita in cui devono imparare a inibire il morso per evitare di fare del male a te o ad altri animali. È per questo che è fondamentale insegnare al cucciolo a non mordere, indipendentemente da quale sia la cosa che preferisce: scarpe, mobili, piante o anche mani e piedi.

Questo addestramento sarà utile anche per fare capire al cane che ci sono delle cose che può mordere e altre no. Continua a leggere questo articolo di AnimalPedia per sapere come insegnare a un cucciolo a non mordere.

Potrebbe interessarti anche: Come educare un gatto cucciolo

Perché il cucciolo non smette di mordere?

I cani nascono senza denti e i denti da latte iniziano a spuntare a partire dal primo mese di vita, più o meno quando inizia la fase della socializzazione. Più avanti, dai 4 mesi circa, questi denti vengono sostituiti con la dentatura definitiva o permanente. Come accade per i bambini, anche i cuccioli sentono dolore e fastidio quando spuntano i denti nuovi, e cercano di alleviarlo mordendo oggetti, mani, piedi o tutto quello che trovano. È per questo che è normale che un cucciolo di cane morda molto.

Se, inoltre, il cucciolo è stato svezzato troppo presto e quindi è stato separato dalla madre prima del tempo (senza aspettare che trascorressero 8 settimane), abbiamo un problema in più. Il cucciolo non ha imparato a inibire il morso insieme alla mamma e ai fratelli, per cui non sa controllare la forza e può fare del male o dei danni, anche se involontariamente.

La socializzazione e la gestione del morso

Anche se è stato correttamente svezzato, è comunque opportuno iniziare la socializzazione del cane una volta terminate le vaccinazioni obbligatorie. Il contatto con altri cani è fondamentale per fargli imparare come giocare con loro e il gioco include dei morsi giocosi.

Questo processo così importante per il cucciolo gli insegnerà a gestire il morso con altri cani e sarà utile per fargli capire come comportarsi con i suoi simili. Non aver paura a far interagire il cucciolo con cani di dimensioni maggiori: l'importante è assicurarsi che si tratti di un animale socievole e buono perché se dovesse morderlo potrebbe causare un trauma difficile da estirpare.

Come insegnare a un cucciolo a non mordere - Perché il cucciolo non smette di mordere?

Come educare il cucciolo a non mordere tutto

Anche se i cuccioli imparano abbastanza facilmente nuovi comandi, spesso non sono in grado di ricordare tutto. Non aspettare che il cucciolo si ricordi che per mordere deve andare per forza a prendere uno dei suoi giochi: se vedi che sta per mordere qualcosa che non deve, dagli subito un peluche. In questo modo il cane non sbaglierà, assocerà il morso al gioco e potrai premiarlo per rinforzare il comportamento piuttosto che aspettare che sbagli e sgridarlo.

Infine vogliamo ricordarti di non usare mai i castighi con un cucciolo. Eccetto il "no!" nel momento preciso in cui sta facendo qualcosa di sbagliato, rimproverare a lungo il cane può essere controproducente: il castigo inibisce il comportamento, non aiuta l'apprendimento, può causare ansia e stress nel cane ma soprattutto può rovinare il vostro legame. Evita punizioni, sgridate prolungate e qualsiasi altro tipo di castigo.

Come insegnare a un cucciolo a non mordere - Come educare il cucciolo a non mordere tutto

Insegnare al cucciolo a non mordere tutto

Come abbiamo visto, è normale che il cucciolo morda tutto perché sta esplorando ciò che lo circonda con la bocca. Di seguito ti spiegheremo come insegnare a un cucciolo a non mordere passo per passo:

  1. Innanzitutto dovrai insegnare al cane a lasciare degli oggetti quando li ha in bocca. Oltre ad aiutarti a risolvere il problema, si tratta di un esercizio utile per fare in modo che da grande non prenda e mangi oggetti qualcosa per strada o prenda oggetti che appartengono ad altri cani, cosa che può essere motivo di litigio.
  2. Quando il cane capisce e impara il significato della parola "lascia", potrai usare questo comando ogni volta che vedi che morde qualcosa che non deve. L'idea è sostituire il "no" con il comando scelto: in questo modo il cane capisce che sta facendo qualcosa di sbagliato e che deve lasciare ciò che ha in bocca.
  3. Evita di sgridare il cane se ha morso qualcosa che non doveva mezz'ora fa. Non capirà perché lo stai rimproverando. Il rimprovero deve avvenire sempre sul momento.
  4. Oltre a insegnare al cane a lasciare oggetti, rafforza anche i comportamenti positivi, ad esempio premialo quando morde i suoi giochi e non le tue scarpe o i mobili. Potrai premiarlo con carezze, snack o tanti complimenti.

Questo quando il cane morde qualcosa in tua presenza, ma in tua assenza dovrai lasciargli vari giochi a disposizione in modo che la sua attenzione si concentri su di essi e non su altre cose che deve lasciar stare. Crea una specie di recinto per il cane in cui includerai il giornale per i bisogni: in questo modo potrai insegnargli anche dove fare i bisogni quando tu non ci sei e non glielo puoi indicare. È importante che morda solo i suoi giochi in modo che quando resta da solo non rafforzi il comportamento che stai cercando di eliminare.

Come insegnare a un cucciolo a non mordere - Insegnare al cucciolo a non mordere tutto

Come insegnare a un cucciolo a non mordere le mani e i piedi

Dato che non c'è più la mamma a insegnargli la forza del morso, dovrai insegnargli con quale intensità dovrà farlo. È normale che il cucciolo morda mani e piedi quando gioca, il problema si crea quando lo fa per nervosismo o perché sente dolore perché gli stanno spuntando i denti.

Dovrai insegnare al cane a non mordere forte:

  1. Quando il tuo cane morde troppo forte, dovrai dire "Ahi" e fargli capire che ti sta facendo del male, in modo che capisca che gli esseri umani sono sensibili al dolore. Smetti di giocare con lui e ignoralo, in modo che associ il comportamento al grido e alla fine del gioco.
  2. Dovrai avere molta pazienza affinché il cucciolo associ correttamente il grido al tuo dolore e al fatto che ciò presuppone la fine del gioco. A lungo andare vedrai che capirà cosa sta succedendo.

Una volta che il cane ha imparato a gestire la forza dei morsi, evita di giocare con lui a morderti, evita di farlo sovreccitare (potrebbe perdere il controllo della situazione e non gestire bene il morso) e premia i giochi tranquilli e i comportamenti positivi nei confronti di altre persone con coccole e dicendogli "bene" o "bravo".

A questo punto procedi come al punto precedente. Evita le situazioni in cui il cane potrebbe morderti mani e piedi e rinforza invece i comportamenti positivi. Il segreto è avere tanta pazienza e dargli tanto affetto perché non si tratta di un problema che si risolve da un giorno all'altro e per farlo c'è bisogno di molta costanza.

Come insegnare a un cucciolo a non mordere - Come insegnare a un cucciolo a non mordere le mani e i piedi

Se desideri leggere altri articoli simili a Come insegnare a un cucciolo a non mordere, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Educazione di base.

Consigli
  • Nei casi più gravi, rivolgiti a un professionista di comportamento canino.

Scrivi un commento su Come insegnare a un cucciolo a non mordere

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Come insegnare a un cucciolo a non mordere
1 di 5
Come insegnare a un cucciolo a non mordere

Torna su