Condividi

Come prendersi cura di un Boxer

Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 10 aprile 2017
Come prendersi cura di un Boxer

Scheda dell'animale: Boxer

A tutti piace l'idea di accogliere un animale in famiglia, ma bisogna essere certi di sceglierne uno che si possa adattare al proprio stile di vita. Quando si parla di razze particolari, come per esempio il Boxer, dovrai informarti bene prime di adottarlo per sapere le attenzioni di cui ha bisogno per crescere sano e felice. I Boxer sono una razza affettuosa e giocherellona, per cui la convivenza con i bambini è particolarmente buona.

Da AnimalPedia spiegheremo in questo articolo come prendersi cura di un Boxer in modo che tu possa sapere se si tratta del cane che fa per te. L'arrivo di questo cane, cucciolo o adulto, sarà sicuramente un evento piacevole per tutta la famiglia.

Potrebbe interessarti anche: Come prendersi cura di un coniglio

Come prendersi cura di un Boxer cucciolo

Soprattutto chi ha già avuto un Boxer sa che si tratta di un cane molto tenero, giocherellone e affettuoso. Vengono definiti anche "eterni bambini" per la loro gioia e allegria. È importante insegnare loro i comandi di ubbidienza di base sin da piccoli, compito non complicato perché sono cani che imparano molto facilmente.

Se vuoi adottare un cucciolo di Boxer, devi essere consapevole del fatto che al momento dell'adozione non deve avere meno di 8 settimane di vita. Separarlo prima dalla mamma potrebbe comportare problemi gravi, come incapacità di socializzare e di imparare, comportamenti timorosi o aggressivi, mancanza di inibizione del morso e degli stimoli della pipì.

Il cucciolo di Boxer non ha bisogno di cure molto diverse rispetto ad altri cuccioli. Sarà importante procurarsi tutto il necessario per accoglierlo: una cuccia comoda e calda da sistemare in un punto della casa tranquillo, ciotole per acqua e cibo, giochi, spazzole, ecc.

Cosa deve imparare un cucciolo di Boxer?

Ci sono molte cose che un cucciolo deve imparare prima di compiere un anno, quindi di seguito ti spieghiamo quali sono le più importanti e di base:

  • Il cucciolo deve continuare a socializzare con l'ambiente che lo circonda, cani, gatti e diverse persone, compresi i bambini. Il contatto frequente con diversi stimoli farà sì che cresca con paure o che reagisca in maniera aggressiva in futuro. Bisognerebbe concentrarsi molto sulla socializzazione fino alla 21ª settimane di vita.
  • Ha bisogno di molta compagnia, perché la solitudine potrebbe far sorgere dei problemi comportamentali.
  • Dovrai lasciarlo dormire quanto ha bisogno senza disturbarlo e, quando è sveglio, dovrai stimolarlo con diversi giochi, attività, carezze, ecc.
  • Dovrai insegnargli innanzitutto dove fare i bisogni in casa, in modo che, in seguito, sia più facile insegnargli come farlo per strada.
  • Il cucciolo dovrà iniziare ad abituarsi al collare e al guinzaglio, facendo brevi passeggiate in casa che potrai iniziare a fare per strada una volta che il cane ha ricevuto tutti i vaccini necessari.
  • Per la socializzazione è fondamentale portare il cane in giro. Quando è ancora molto piccolo, anche se il calendario delle vaccinazioni è stato rispettato, ti consigliamo di non lasciarlo mai per terra e di non farlo stare a stretto contatto con cani che non conosci per evitare il rischio che contragga malattie.
  • Un'altra cosa da insegnargli è l'inibizione del morso (bocca morbida), in modo che impari a non fare del male quando interagisce con te o con altre persone e animali.
  • Deve imparare a restare da solo in casa nella zona che hai preparato per lui, aspetto fondamentale per evitare che faccia danni o che faccia la pipì in luoghi di casa inappropriati.
  • Dovrai insegnargli i comandi di obbedienza di base (sedersi, venire, stare buono, mollare la presa o stendersi).
  • Dovrà abituarsi a essere toccato in varie parti del corpo, aspetto fondamentale soprattutto per far sì che si lasci toccare dal veterinario. Allo stesso modo, dovrai abituarlo a fare il bagno, portarlo in macchina e a varie altre situazioni che potrebbero presentarsi in futuro.

Dato che si tratta di cani intelligenti e molto legati al proprio padrone, alla 16ª settimana di vita già iniziano a esplorare, mordendo e giocando con tutto ciò che trovano. In questa fase è importante che il cane non subisca traumi e non sviluppi paure e fobie, che potrebbero essere difficili da eliminare, dando origine a vari problemi comportamentali.

Come prendersi cura di un Boxer - Come prendersi cura di un Boxer cucciolo

L'alimentazione del Boxer

Il Boxer dovrà mangiare determinate dosi di cibo in base alla tappa della vita in cui si trova. L'ideale è dargli delle crocchette se sono complete dal punto di vista nutrizionale (è riportato sulla confezione o puoi chiedere consiglio al veterinario), in modo che non abbia carenze alimentari di vario tipo. A seconda dell'età, esistono prodotti junior, adult o senior.

Dovrai seguire le indicazioni riportate sulla confezione e dargli il cibo tenendo conto del peso e dell'età del cane, per sapere qual è la quantità corretta. Osserva se gradisce il cibo e se le feci hanno un aspetto normale per sapere se il cane tollera o meno il tipo di cibo che gli stai dando.

Un altro modo adatto per dare da mangiare al Boxer è con diete fatte in casa, poiché sono fatte con cibo fresco, molto più sano. Non dimenticare però che prima di offrire cibi di questo tipo al cane dovrai consultare il veterinario.

Infine, devi ricordare che le dosi variano a seconda dell'età o del sesso del cane, ma anche in base all'attività fisica quotidiana svolta. Per evitare carenze, dovrai assicurarti sempre di soddisfare le necessità del cane. Se vuoi ulteriori informazioni su come prendersi cura di un Boxer, un articolo interessante è quanto costa mantenere un Boxer.

I problemi di salute più comuni per un Boxer

Come per tutti i cani di razza, anche il Boxer è inclina a soffrire di varie malattie ereditarie. Tuttavia, con cure adeguate e visite veterinarie regolari, è possibile individuarle presto per iniziare a curare eventuali problemi di salute associati.

Le malattie più comuni sono:

Affinché il cane cresca sano, è importante fargli seguire una dieta equilibrata, fargli fare esercizio fisico tutti i giorni e curare la sua igiene. L'ideale è fargli fare attività quando non fa molto caldo per evitare colpi di calore (ricorda che si tratta di un cane di tipo molossoide).

Se desideri leggere altri articoli simili a Come prendersi cura di un Boxer, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cure di base.

Scrivi un commento su Come prendersi cura di un Boxer

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
2 commenti
Joy
Ho preso un cane come faccio a sapere se é un American bully oppure un pittbul purtroppo nn riesco ad allegare la foto
Tamara Rigotti (Autore/autrice di AnimalPedia)
Salve Joy,

ti lascio qui i link delle nostre schede sulle razze:

American Bully: https://www.animalpedia.it/razze-di-cani/american-bully.html

Pitbull: https://www.animalpedia.it/razze-di-cani/american-pitbull-terrier.html

Spero ti serva d'aiuto.

Un saluto da AnimalPedia
Sua valutazione:
444444
BELOOOOOOOOOOOOOOOOO

Come prendersi cura di un Boxer
1 di 2
Come prendersi cura di un Boxer

Torna su