Condividi

American Pitbull Terrier

Aggiornato: 7 agosto 2018
American Pitbull Terrier

L'American Pitbull Terrier è uno dei cani più popolari attualmente. Anche se può sembrare strano vista la sua reputazione, la storia del Pitbull ha origine nelle fattorie come cane da pastore. In seguito divenne popolare nei combattimenti fra cani, pratica orribile a causa della quale sembra strano che in passato sia stato anche un cane baby-sitter.

Il Pitbull non ha un'indole ben definita, il suo carattere da adulto è determinato soprattutto dall'educazione e dall'addestramento che riceve, pertanto esistono, per esempio, Pitbull molto socievoli, diffidenti o reattivi. In questa scheda di AnimalPedia ti spieghiamo tutto ciò che devi sapere riguardo l'educazione e l'addestramento di questo cane. Oltre al carattere del Pitbull parleremo anche delle sue caratteristiche fisiche, la storia e le attenzioni che deve ricevere: continua a leggere per scoprire tutti i segreti sull'American Pitbull Terrier.

Origine
  • America
  • Stati Uniti
Caratteristiche fisiche
Altezza
  • 15-35
  • 35-45
  • 45-55
  • 55-70
  • 70-80
  • Più di 80
Peso da adulto
  • 1-3
  • 3-10
  • 10-25
  • 25-45
  • 45-100
Speranza di vita
  • 8-10
  • 10-12
  • 12-14
  • 15-20
Attività fisica consigliata
  • Leggera
  • Media
  • Intensa
Consigli
  • Museruola
  • Pettorina
Clima ideale
Tipo di pelo

Storia dell'American Pitbull Terrier

Gli attuali Pitbull sono nati in Gran Bretagna nel XIX secolo, ma la loro origine risale ai tempi dell'impero romano. Questa razza discende dai cani molossi da lotta che venivano usati nei combattimenti contro tori e orsi. Quando questi combattimenti vennero proibiti in Gran Bretagna, gli appassionati di questi “sport” iniziarono ad allevare cani più leggeri per farli lottare fra di loro. Si pensa che a tale scopo vennero usati canidi tipo Terrier, ottenendo maggiore agilità senza perdere lo spirito combattivo. In questo articolo di AnimalPedia affrontiamo in modo approfondito le origini e la storia di questo incredibile esemplare.

Il Pitbull venne riconosciuto in passato dall'American Kennel Club (AKC), ma poi venne eliminato dai registri perché l'istituzione non accettava la cattiva reputazione che una razza di cane da combattimento portava con sé. Per questo motivo i cinofili statunitensi iniziarono a sviluppare una nuova razza a partire dal Pitbull di allora, l'American Staffordshire Terrier.

C'è una credenza molto diffusa ma sbagliata secondo cui il Pitbull non è una razza di cane ma è un tipo di cane. Il Pitbull è una razza canina con tutte le carte in regola per esserlo: si tratta di un incrocio di cani dalle caratteristiche ereditarie simili de esiste anche uno standard definito della razza.

Il fatto che l'American Kennel Club e altre associazioni canine abbiano rifiutato di includere il Pitbull nei propri registri delle razze, non significa che non sia una razza. Infatti non è riconosciuta da queste istituzioni, ma lo è da altre come lo United Kennel Club. È importante sottolineare che quest'ultimo effettua un test di paternità con il DNA per rendere affidabili gli American Pitbull Terrier registrati nello stesso.

Oggi, il Pitbull è riconosciuto da alcune organizzazioni cinofile come lo United Kennel Club, di cui abbiamo appena parlato, o la American Dog Breeders Association ma non è riconosciuto dalla Federazione Cinofila Internazionale (FCI) né dall'AKC. Tuttavia, alcuni enti affiliati alla Fci riconoscono la razza, come per esempio la Federazione Cinofila Argentina.

Questa razza, in alcuni paesi come la Spagna, viene considerata come una razza di cane potenzialmente pericolosa, ma nonostante ciò molte persone continuano a sceglierlo come animale domestico. Scopri se davvero i Pitbull sono animali pericolosi o se si tratta solo di leggende metropolitane.

Caratteristiche fisiche dell'American Pitbull Terrier

Molte persone lo confondono con l'American Staffordshire Terrier data la loro somiglianza. Vediamo di seguito le caratteristiche fisiche proprie dell'American Pitbull Terrier.

I Pitbull hanno una testa lunga, larga e possente, ma non deve essere sproporzionata rispetto al resto del corpo. Vista di fronte ha forma di un trapezio invertito, quindi è come un triangolo invertito con la parte inferiore tagliata. Le guance sono sporgenti rispetto al trapezio immaginario. Lo stop è abbastanza definito, gli occhi si trovano piuttosto in basso e possono essere di qualsiasi colore ma non azzurri. Le orecchie hanno forma di rosa o sono semierette e la loro inserzione è alta.

Il morso del Pitbull è potente ed è una delle caratteristiche che ha fatto sì che si diffondessero molti falsi miti sul Pitbull che hanno contribuito alla creazione di un'immagine distorta di questo cane. Secondo uno di questi pregiudizi infondati, il Pitbull non sarebbe capace di mollare la presa perché le sua mascella in qualche modo si bloccherebbe, mentre secondo un'altra credenza la pressione del suo morso sarebbe di 1600 psi (libbre per pollice quadrato).

Anche il corpo del Pitbull, come la testa, è possente, pur non essendo eccessivamente grande. Secondo lo standard stabilito dallo United Kennel Club, il corpo del Pitbull deve essere leggermente più lungo che alto, deve avere il petto profondo ma mai un aspetto troppo muscoloso o grosso. Lo standard stesso, infatti, stabilisce che il petto deve essere più profondo che largo.

Una delle caratteristiche fisiche migliori del Pitbull è il pelo corto e lucido, facile da mantenere pulito e ordinato. Per questa razza sono accettati tutti i colori eccetto il merle (sfondo marezzato con macchie in tinta unita).

Lo standard della razza non specifica un'altezza determinata, ma dà la priorità all'armonia del corpo, per questo esistono Pitbull di dimensioni molto eterogenee. Tuttavia, il Pitbull è un cane di medie dimensioni e il peso deve essere proporzionato all'altezza. I maschi di solito pesano fra i 15,9 e i 27,2 kg, mentre le femmine tra i 13,6 e 22,7 kg.



Carattere dell'American Pitbull Terrier

Attraverso i mezzi di comunicazione e il passaparola, si sono diffusi molti falsi miti e leggende su questi cani. La maggior parte delle persone pensa che i Pitbull siano cani pericolosi, instabili e aggressivi. Anche se quest'affermazione può essere vera per alcuni casi specifici, non si può affermare che siano caratteristiche proprie della razza. L'idea è sbagliata, ma chi la supporta si basa sulla storia di questi cani o sul fatto che abbiano aggredito alcune persone.

In realtà, il Pitbull è un cane che ha l'istinto di cacciare o di cercare prede molto sviluppato, ma non per questo attacca le persone. Infatti è un cane molto socievole con le persone e, se la socializzazione avviene in maniera corretta, va molto d'accordo con bambini e adulti. Tuttavia, per sviluppare un corretto comportamento in un cane di qualsiasi razza, è essenziale educarlo sin da cucciolo.

Secondo le statistiche della società americana di valutazione del temperamento (ATTS, American Temperament Test Society), il Pitbull ha un temperamento più stabile rispetto alla media. Nelle valutazioni del 2006, il Pitbull ottenne una valutazione migliore rispetto al Beagle e al Golden Retriever. Anche se la razza non è aggressiva, esistono degli esemplari aggressivi a causa di un'educazione sbagliata e dell'irresponsabilità dei padroni, ma questo discorso è valido per qualsiasi razza, non solo per i Pitbull.

Si tratta di un cane speciale e amato da molti, è vivace, divertente e intelligente, accetta di buon grado i cambiamenti e impara velocemente i comandi di base ma anche ordini più complicati, per questo spesso viene usato in sport come il canicross. È un animale eccellente per coloro che hanno molto tempo da dedicargli: in cambio delle attenzioni riceveranno tanto affetto da un cane fedele e amichevole.

Il Pitbull, in generale, va molto d'accordo con i bambini perché è paziente e tollerante, malgrado quanto si possa pensare. Si lascia toccare e accarezzare ed è capace di giocare con tranquillità. Ha tantissima energia, per cui se si hanno dei bambini si completeranno a vicenda e si creerà fra loro un legame molto speciale.

Per quanto riguarda il rapporto fra Pitbull e altri animali domestici, dipenderà dalla socializzazione del cane. Dato che si tratta di un animale forte e potente, se non viene educato bene i problemi nell'età adulta potrebbero essere molti perché non sarà capace di avere rapporti con altri animali né con altre persone.

Prendersi cura di un American Pitbull Terrier

Il Pitbull non ha bisogno di attenzioni eccessive. Dovrai pettinarlo un paio di volte a settimana, prestando maggiore attenzione nei periodi di muta del pelo, quando dovrai pettinarlo più spesso. Tutti i giorni, invece, dovrai rimuovere eventuale sporcizia e cispe dagli occhi. Sarà sufficiente fargli il bagno una volta al mese o solo quando è davvero sporco.

Anche l'alimentazione è importante ed è diversa nel cucciolo e nel cane adulto: il Pitbull ha una conformazione robusta e un buon sviluppo muscolare. Per questo ha bisogno di livelli medi di proteina più alti rispetto alle altre razze di cani. L'alimentazione di questa razza dovrebbe anche essere attenta a prevenire problemi articolari, essendo questa una delle loro malattie genetiche più frequenti.

È un cane molto attivo che deve essere portato a spasso almeno due volte al giorno per tre quarti d'ora. Combinare esercizio fisico e passeggiate è una buona abitudine per farlo allenare e fargli scaricare l'energia accumulata, in modo che in casa sia più tranquillo. Essendo così attivo e pieno di energie, è una buona idea farlo giocare con giochi di attivazione mentale, come il kong, uno di quelli più adatti ai Pitbull. Oltre a sviluppare la sua intelligenza, si sfogherà e si divertirà giocando. Il kong, inoltre, è eccellente per trattare l'ansia da separazione, un problema comune nei cani che non vengono portati spesso fuori o che passano molto tempo da soli in casa.

Educazione dell'American Pitbull Terrier

Si tratta di un cane intelligente che capirà velocemente ciò che gli stai chiedendo e ubbidirà senza problemi. È importante stabilire delle regole che tutti i componenti della famiglia devono rispettare. Dovrai incoraggiare i comportamenti positivi attraverso il rinforzo positivo. Mai agire in maniera aggressiva né premiare i comportamenti sbagliati. Il Pitbull è un cane forte e potente che ha bisogno di un padrone che lo capisca e lo educhi rispettando le sue esigenze fisiche e psicologiche. Come abbiamo detto parlando del comportamento, è necessario far socializzare il cane già da quando è cucciolo. A volte, soprattutto se il Pitbull adottato è già adulto, per educarlo e addestrarlo puoi ricorrere all'aiuto di un esperto addestratore.

Oltre al processo di socializzazione, è importante che il Pitbull capisca i comandi di base, fondamentali affinché il vostro rapporto sia armonioso. Essendo un cane intelligente, atletico e attivo, potrai approfittare per insegnargli attività che implicano l'apprendimento di comandi e il far esercizio, come l'agility, un'attività fisica completa e consigliata per questa razza. Il Pitbull è una delle razze più versatili perché può essere usata come cane poliziotto, militare, anti-droga, per fare pet-therapy, per ricerche e salvataggio, per tutti gli sport canini e, ovviamente, come animale domestico.

In questo articolo di AnimalPedia ti suggeriamo anche alcuni esercizi per cani Pitbull in cui corre, gioca con la palla e il fresbee, nuota ed esegue esrcizi di morso e tira e molla. Ricorda che è importante alternare l'esercizio a momenti di riposo, e che l'attività che stimola anche olfatto e mente è importante tanto quanto una buona alimentazione.

 

Salute dell'American Pitbull Terrier

In generale, è un cane che gode di buona salute anche se la sua pelle tende ad essere sensibile in determinate occasioni. Evita eventuali problemi prendendo una cuccia comoda e morbida e proteggilo dai parassiti con collari o fialette antipulci.

È una delle razze di cani che resiste meglio alle malattie, ma non per questo devi trascurare la sua salute. Oltre a rispettare il calendario delle vaccinazioni del cane, dovrai prestare attenzione a eventuali problemi al cuore, malattie contagiose della pelle (rogna, eczemi, funghi), parassiti interni de esterni, ecc. Per essere sempre sicuro che il tuo cane sia sano portalo regolarmente dal veterinario e segui i suoi consigli. In questo articolo di AnimalPedia parliamo in modo approfondito delle malattie più frequenti del Pitbull Terrier.

Curiosità

La costante discriminazione dell'American Pitbull Terrier ha raggiunto degli estremi contestati da associazioni animaliste ed enti protettori degli animali:

  • In Australia l'importazione di questa razza è vietata ed è obbligatorio castrare tutti gli esemplari esistenti nel paese per cercare di eliminarli tutti quanti piano piano.
  • A Malta è illegale possedere un Pitbull e nel caso in cui una persone ne abbia uno, il responsabile verrà denunciato e l'animale soppresso.
  • In Venezuela devono essere censiti e devono vivere in cattività.
  • La Spagna, la Colombia e il Cile considerano il Pitbull Terrier un cane potenzialmente pericoloso e per averne uno è necessario avere una licenza, un documento che attesti la responsabilità civile sull'animale e l'uso della museruola in luoghi pubblici è obbligatorio.

Esistono associazioni per la difesa dei Pitbull Terrier in tutto il mondo, affinché vengano considerati alla pari di altre razze. Infatti, non si tratta di una razza pericolosa, ma il suo morso e il suo comportamento possono essere pericolosi solo nel caso in cui venga educato in maniera sbagliata.

Foto di American Pitbull Terrier

Articoli correlati

Carica la foto del tuo American Pitbull Terrier

Carica la foto del tuo animale domestico

Scrivi un commento su American Pitbull Terrier

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuta questa razza?
1 commento
Sabrina
Molto esaustivo!

American Pitbull Terrier
1 di 12
American Pitbull Terrier

Torna su