Condividi

Croste sulla pelle del cane: cause e sintomi

Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 14 maggio 2018
Croste sulla pelle del cane: cause e sintomi

Vedi schede di Cani

Le croste sulla pelle del cane indicano che c'è qualcosa che non va e quasi sempre sono uno dei sintomi che aiuta a capire che il cane soffre di una malattia della pelle. In questo articolo di AnimalPedia sulle croste sulla pelle del cane, cause e sintomi, ti spiegheremo perché sono comparse quelle fastidiose crosticine sotto pelo nel cane parlando delle conseguenze di ciascun caso. Continua a leggere questo articolo, ma non dimenticare che la cosa più importante da fare è portare il cane dal veterinario ogni volta che noti qualsiasi anomalia.

Potrebbe interessarti anche: Macchie sulla pelle del cane

Perché il cane ha croste sulla pelle?

Se vedi che il cane ha una crosta in una zona ben precisa, è possibile che si tratti di una ferita causata dall'essersi grattato eccessivamente, da un morso o da una botta che ha dati da qualche parte. Se invece h diverse croste, la causa è ben più grave. Innanzitutto dovrai analizzare l'aspetto delle croste, osservando quanto sono grandi e vicine tra loro, perché sono dettagli che aiutano a riconoscere i sintomi delle malattie della pelle dei cani. Inoltre dovrai prestare attenzione al suo comportamento, osservare se mostra segnali di dolore, cambiamenti comportamentali o perdita dell'appetito. Di seguito ti mostriamo nello specifico tutte le cause e i sintomi più comuni delle croste sulla pelle del cane.

Dermatite del cane con croste sulla pelle

Sena dubbio la prima malattia che viene in mente quando si parla di crosticine sotto pelo nel cane è la dermatite. Di tutti i tipi che esistono, parleremo delle principali che si manifestano attraverso questo sintomo, ovvero la dermatite atopica e la dermatite seborroica.

Dermatite atopica

La dermatite atopica è una malattia della pelle che può colpire gli esseri umani, ma anche gli animali. Anche se non si conosce la causa esatta, secondo gli specialisti si tratterebbe di una malattia cutanea intermittente, ovvero che si manifesta in presenza di determinati agenti irritanti. I primi sintomi compaiono quando il cane è cucciolo (tra i 3 e i 6 mesi) ma anche gli esemplari adulti possono svilupparla.

Se il cane si gratta e ha le croste sulla pelle e inoltre si arrossa in alcune zone, dove può cadere pelo, probabilmente ha la dermatite atopica.

La dermatite atopica non ha una cura definitiva, ma con le giuste attenzioni è possibile alleviare i sintomi fino a eliminarli quasi definitivamente. Bisogna adattare l'alimentazione del cane e scegliere del cibo ricco di acidi grassi omega 3 e acido linoleico, fondamentali per mantenere pelle e pelo del cane in ottime condizioni. Inoltre, in alcuni casi, potrebbe essere opportuno rinforzare le difese cutanee con alcuni integratori.

Per quanto riguarda l'igiene del cane è bene usare uno shampoo per pelle atopica che abbia come ingrediente principale l'aloe vera, date le sue proprietà cicatrizzanti e calmanti. Per saperne di più, ti invitiamo a consultare il seguente articolo: Aloe vera per la pelle del cane. Inoltre è importante sapere se il cane è allergico ad agenti quali polline, acari, sostanze chimiche contenute ne prodotti per pulire la casa o alcuni alimenti, perché le allergie alimentari sono un'altra delle cause delle croste sulla cute del cane.

Dermatite seborroica

La dermatite seborroica, conosciuta anche come seborrea nel cane, è un'altra malattia cutanea molto comune nei cani che colpisce principalmente faccia, zampe e tronco. La malattia è causata da una produzione eccessiva di sebo da parte delle ghiandole sebacee. Se noti croste bianche sulla pelle del cane (o anche giallognole) causate dal grattarsi in continuazione e ti accorgi che emana un odore corporeo più forte del solito o addirittura sgradevole, probabilmente il cane ha la seborrea. È una malattia ereditaria che può aggravarsi con lo stress, una cattiva alimentazione, bagni troppo frequenti o usare uno shampoo non adatto. Come nel caso precedente non ha una cura definitiva e la terapia più usata consiste nell'usare un sapone antiseborreico, cambiare l'alimentazione del cane e adattarla seguendo i consigli del veterinario.

Croste sulla pelle del cane: cause e sintomi - Dermatite del cane con croste sulla pelle

Rogna nel cane con croste e perdita di pelo

La rogna nei cani è un tipo di infezione cutanea causata da acari che si stabiliscono nelle pelle dell'animale per alimentarsi con la cheratina e il sebo dello stesso. Tali acari si riproducono rapidamente e si diffondono in diverse parti del corpo del cane. Esistono diversi tipi di rogna nei cani, ma i più comuni sono la rogna demodettica e la rogna sarcoptica. La prima può essere localizzata, diffondendosi soprattutto sulla testa, o diffusa, mentre la seconda compare principalmente su torso e zampe.

In entrambi i casi, nella prima fase il cane sente prurito intenso, per cui si gratta in continuazione con conseguente arrossamento della pelle. Man mano che la patologia avanza, la pelle si ispessisce e si indurisce, tanto che compaiono spaccature e croste. Inoltre l'animale inizia a perdere pelo nella zona colpita, emana cattivo odore e perde peso.

Leishmaniosi nei cani

La leishmaniosi nei cani è una patologia cronica che non ha cura, per cui la terapia da seguire aiuta a migliorare la qualità della vita del cane colpito. Il periodo di incubazione dura dai 3 ai 18 mesi e una volta superata questa fase iniziano a comparire i primi sintomi. In generale il cane perde pelo su zampe, testa e coda, perde molto pelo, ha la pelle più spessa con croste e ferite.

Come abbiamo detto non esiste una cura definitiva, ma è bene seguire tutti i consigli del veterinario per assicurarsi che il cane viva bene nonostante la malattia. Ti invitiamo a leggere l'articolo Alimentazione per cani con leishmaniosi per sapere come cambiare la dieta del tuo amico a 4 zampe.

Croste sulla pelle del cane: cause e sintomi - Leishmaniosi nei cani

Infezione da funghi e croste sulla cute del cane

Le cause di un'infezione topica da funghi sono diverse e vanno dall'esposizione prolungata ad ambienti umidi, malattie immunodepressive, contatto con altri animali infetti o ipersensibilità nei confronti di allergeni presenti nell'ambiente. Se il cane viene contagiato, inizierà a grattarsi insistentemente a causa del prurito intenso, perderà pelo nella zona colpita dai funghi, presenterà infiammazione cutanea, arrossamento, forfora e croste. In generale, queste croste sulla pelle del cane si riconoscono perché sono rotonde e si trovano solo in alcune zone ben definite.

Ulcere cutanee nel cane

Le ulcere cutanee nei cani compaiono come conseguenza di patologie ben precise, per cui in questo caso è bene rivolgersi al veterinario al più presto. prima di vedere quali sono le cause delle ulcere nei cani, è bene chiarire che per ulcera facciamo riferimento a una lesione della pelle aperta, infiammata, che perde pus o altre sostanze. Se tali lesioni sono state trascurate, con il tempo possono trasformarsi del tutto in croste, leggermente umide, oppure la crosta può comparire solo sui contorni della ferita.

Le condizioni o le malattie più frequenti che portano alla formazione di ulcere cutanee nei cani sono:

  • Bruciature
  • Prodotti chimici irritanti
  • Pioderma
  • Rogna
  • Funghi
  • Cancro alla pelle

Piodermite nel cane

Strettamente legata al punto precedente, la piodermite canina è una delle cause principali delle ulcere nei cani e, quindi, delle croste sulla pelle del cane. È una malattia cutanea di tipo batterico che, in generale, si presenta come una semplice infezione, causata da un'infestazione di pulci, o più complessa, che quindi compare come conseguenza di un'altra patologia o disturbo, come quadri di seborrea, ipersensibilità della pelle ad allergeni o leishmaniosi.

Dato che si tratta di una delle malattie della pelle dei cani causata da batteri, si riproduce a gran velocità tanto che può arrivare a colpire qualsiasi parte del corpo dell'animale, anche se le zone più comuni sono testa, tronco e zampe. I sintomi principali della piodermite nel cane sono il prurito intenso, l'arrossamento della pelle, infiammazione, ferite e croste. Se non si presta attenzione, tali ferite possono aggravarsi e possono comparire croste grandi e difficili da curare, lesioni purulente e sanguinanti.

Croste sulla pelle del cane: cause e sintomi - Piodermite nel cane

Alimentazione o igiene scorrette e crosticine sotto pelo nel cane

Non tutte le cause delle croste sulla pelle del cane hanno a che vedere con lo sviluppo di malattie e spesso tale problema compare perché il cane segue un'alimentazione di scarsa qualità oppure non si presta la dovuta attenzione alla sua igiene.

Se la dieta del cane è povera di proteine, vitamine e acidi grassi essenziali, pelle e manto ne risentiranno e infatti avrà il pelo spento e ruvido e la pelle secca, spaccata o con croste. Presta attenzione alla composizione delle crocchette o delle scatolette e scegline uno di qualità che contenga tutto ciò di cui ha bisogno il cane. Se invece segue una dieta casalinga, consulta il veterinario per stilare una nuova dieta con il suo aiuto.

L'igiene scorretta può portare alla comparsa di croste oppure allo sviluppo di malattie cutanee:

  • Lavare troppo il cane. L'ideale è lavare il cane ogni mese o mese e mezzo oppure solo quando è davvero sporco.
  • Usare uno shampoo sbagliato. Nei casi di dermatite o problemi della pelle, usare uno shampoo qualsiasi e non specifico può peggiorare il quadro clinico. È per questo che è bene controllare la pelle del cane e, se noti anomalie, portalo subito dal veterinario.
  • Usare una spazzola sbagliata. A seconda del tipo di pelo del cane è ben usare una spazzola specifica e usarne una inadatta può essere causa di ferite alla pelle. Inoltre, ricorda di non spazzolare mai il cane contropelo.

Per conoscere quali sono le malattie della pelle dei cani più frequenti, consulta l'articolo che trovi al link.

Croste sulla pelle del cane: cause e sintomi - Alimentazione o igiene scorrette e crosticine sotto pelo nel cane

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Croste sulla pelle del cane: cause e sintomi, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi della pelle.

Scrivi un commento su Croste sulla pelle del cane: cause e sintomi

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
2 commenti
Sua valutazione:
Quintino
Buongiorno,
ho notato sul dorso del mio cane (maltese) vicino alle scapole un "brufolo" della grandezza di un piccolo fagiolo ricoperta da una crosticina bianca.
Di cosa si tratta? per quanto riguarda l'igiene il cagnolino viene lavato una volta al mese e spazzolato e pulito con salviette imbevute tutti i giorni al ritorno da ogni uscita. Puo' essersi formato a seguito dello sfregamento con la pettorina che indossa alle uscite?
Datemi una risposta in quanto sono alquanto preoccupato.
Grazie.
Quintino
annamaria
perché il mio cane ha le "castagne" (come quelle dei cavalli) sulle articolazioni??? si presentano con cute secca e biancastra. Grazie

Croste sulla pelle del cane: cause e sintomi
1 di 5
Croste sulla pelle del cane: cause e sintomi

Torna su