Condividi

Glaucoma nel gatto: sintomi, cause e terapia - Con immagini

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 28 febbraio 2018
Glaucoma nel gatto: sintomi, cause e terapia - Con immagini

Vedi schede di Gatti

Il glaucoma è una patologia oculare degenerativa che può colpire gli occhi dei nostri amici felini, causando la perdita progressiva della vista. Anche se può colpire qualsiasi gatto, di razza o meticcio, di solito è più frequente nei gatti anziani.

In generale, il glaucoma avanza senza mostrare sintomi evidenti o specifici. È per questo che i padroni devono prestare attenzione a qualsiasi anomalia o comportamento strano del gatto perché potrebbero essere sintomi che aiutano a capire che il gatto sta male. In questo articolo di AnimalPedia parleremo del glaucoma nel gatto: sintomi, cause e terapia con immagini per aiutarti a riconoscerla e rivolgerti per tempo al veterinario.

Potrebbe interessarti anche: Uveite nel gatto: cause, sintomi e terapia

Glaucoma nell'occhio del gatto: cos'è?

Il glaucoma è una malattia caratterizzata dall'accumulo eccessivo di umor acqueo nell'occhio accompagnata dal progressivo aumento della pressione oculare. La pressione oculare alta (o ipertensione oculare) velocizza la degenerazione della retina e del nervo ottico, per cui il glaucoma può causare cecità o perdita parziale della vista. Di seguito ti spieghiamo come avanza il glaucoma nel gatto.

La porzione anteriore dell'occhio, parzialmente visibile, è formata dall'iride (la parte colorata), la pupilla (ilo cerchio nero centrale), la sclera (la parte bianca), i canali di drenaggio e i corpi ciliari. I corpi ciliari sono i responsabili della produzione di un liquido trasparente chiamato fluido intraoculare (o umor acqueo) che ha la funzione di lubrificare e proteggere la porzione anteriore dell'occhio. Se la struttura oculare esterna fosse asciutta, infatti, sarebbe particolarmente esposta a lesioni o irritazioni date dal contatto con impurità, microrganismi o le ciglia stesse. Un occhio sano funziona seguendo un meccanismo equilibrato di inumidimento e drenaggio. L'umor acqueo fuoriesce dalla pupilla per poi tornare ai canali di drenaggio e successivamente nel flusso sanguigno.

Quando i canali di drenaggio si si ostruiscono, causano un'ostruzione nel sistema di circolazione del fluido intraoculare e di conseguenza l'umor acqueo si accumula portando a un aumento della pressione oculare. È così che si presenta il quadro clinico del glaucoma.

Glaucoma nel gatto: sintomi

Il glaucoma è una malattia che avanza silenziosamente nei gatti, nei cani e anche negli esseri umani. In generale, i primi sintomi sono poco specifici e generali, per questo è una malattia difficile da diagnosticare. Uno dei primi sintomi o anomalie che si notano e che possono far sospettare che il gatto abbia il glaucoma è vedere l'occhio opaco, bluastro o biancastro e la pupilla molto dilatata. Se il gatto inizia a camminare in maniera strana in casa, andando a sbattere contro oggetti e pareti è possibile che abbia un problema agli occhi.

Per poter diagnosticare in tempo il glaucoma, è importante prestare attenzione al suo linguaggio del corpo per riconoscere eventuali cambiamenti comportamentali. I sintomi del glaucoma nei gatti sono:

  • Sensibilità degli occhi e della regione oculare.
  • Mal di testa (il gatto non si farà toccare volentieri la testa o vicino agli occhi).
  • Vomito e nausea.
  • Colorazione bluastra/biancastra intorno all'iride.
  • Pupilla e iride opache.
  • Pupille dilatate.
  • Cammina in maniera strana e non riesce a ubicarsi nello spazio.
  • Cambiamenti comportamentali: il gatto si nasconde più spesso, evita di interagire con il padrone, altre persone o animali e reagisce in maniera scostante o addirittura aggressiva quando cerchi di accarezzargli la testa.
Glaucoma nel gatto: sintomi, cause e terapia - Con immagini - Glaucoma nel gatto: sintomi

Glaucoma nel gatto: cause

Il glaucoma felino può essere primario o secondario, dipende dalla causa che lo ha provocato. Come qualsiasi altra malattia degenerativa, il glaucoma dipende in larga misura dalla genetica. Tuttavia, il processo degenerativo può essere prodotto o causato da un'altra malattia secondaria. Le infiammazioni e le infezioni oftalmologiche, come uveite, cataratta o neoplasie, sono tra le cause più frequenti del glaucoma acuto nei gatti. Inoltre, le lesioni oculari derivanti da lotte con altri gatti o incidenti possono innescare un processo infiammatorio che favorisce lo sviluppo del glaucoma nel gatto.

Se il glaucoma si sviluppa come conseguenza di una ferita o altre patologie alla base, viene considerato secondario o acuto, mentre se compare a causa di una malformazione o per genetica, è di tipo primario.

Glaucoma nel gatto: terapia

La cura del glaucoma nei gatti dipende ancora una volta dalla causa, dallo stato di salute del gatto in generale e da quanto è avanzato il processo degenerativo della malattia. È possibile frenare l'avanzare della malattia, ma se il micio ha perso la vista, del tutto o parzialmente, non può recuperarla. In generale il veterinario somministrerà un collirio per ristabilire il sistema di drenaggio oculare ed equilibrare la concentrazione di umor acqueo. Un'altra soluzione è ricorrere ad antinfiammatori o analgesici per alleviare il mal di testa e l'ipersensibilità oculare. Se viene diagnosticata anche una malattia secondaria, sarà opportuno prescrivere una terapia apposita.

Se il processo degenerativo è più avanzato, il veterinario potrebbe ritenere opportuno realizzare un intervento chirurgico per drenare la cavità intraoculare artificialmente mediante il laser.

Glaucoma nel gatto: sintomi, cause e terapia - Con immagini - Glaucoma nel gatto: terapia

Si può prevenire il glaucoma nei gatti?

Chiaramente non possiamo intervenire e cambiare la genetica dei nostri amici felini, ma se sappiamo che sono predisposti al glaucoma, si può cercare di rafforzare il loro sistema immunitario e accertarsi sempre che stiano bene, prestando attenzione a cambiamenti anche minimi. Alcuni fattori fondamentali sono un'alimentazione equilibrata e la stimolazione mentale e fisica. Ricorda di portare il micio dal veterinario ogni 6 mesi, soprattutto se noti qualche anomalia, e seguire il calendario delle vaccinazioni e dei trattamenti antiparassitari interni ed esterni.

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Glaucoma nel gatto: sintomi, cause e terapia - Con immagini, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi agli occhi.

Scrivi un commento su Glaucoma nel gatto: sintomi, cause e terapia - Con immagini

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Glaucoma nel gatto: sintomi, cause e terapia - Con immagini
1 di 3
Glaucoma nel gatto: sintomi, cause e terapia - Con immagini

Torna su