Condividi

Cataratta nel gatto: sintomi e cure

 
Di Zahra Ben Khallouq, Traduttrice di AnimalPedia. Aggiornato: 8 marzo 2018
Cataratta nel gatto: sintomi e cure

Vedi schede di Gatti

La cataratta è un problema di salute che spesso colpisce gli occhi dei gatti, soprattutto quando cominciano a invecchiare. Una cataratta è una patologia che consiste nell'alterazione e nella perdita di trasparenza del cristallino o della lente intraoculare ostacolando in questo modo la vista.

Anche se alcuni gatti non mostrano sintomi di una diminuzione della vista, soprattutto se solo un occhio è stato colpito, nella maggior parte dei casi avanzati di cataratta, i gatti presentano dei disturbi alla vista che in seguito possono portare alla cecità. A volte la cataratta può essere fastidiosa e dolorosa.

Per aiutarti a riconoscere una cataratta nel gatto, ti spiegheremo in questo articolo di AnimalPedia i sintomi e le cure in caso di cataratta nel gatto.

Potrebbe interessarti anche: Ipertiroidismo nel gatto: cure e sintomi

Sintomi della cataratta nei gatti

Se il nostro gatto è affetto da cataratta, il principale sintomo che possiamo osservare è una macchia grigia-bluastra quando guardiamo la pupilla del gatto. Questa macchia opaca può rimanere piccola o aumentare di dimensione con il tempo. A volte la cataratta evolve rapidamente e copre tutta la pupilla, e spesso si osserva una perdita della vista a causa dell'opacità del cristallino.

La riduzione della vista può essere variabile e i sintomi che potresti osservare sono:

  • Passi eccessivamente lunghi
  • Deambulazione anormale
  • Insicurezza quando cammina
  • Inciampa sugli oggetti
  • Calcola male le distanze
  • Non riconosce le persone, persino quelle gli stanno sempre vicino
  • Ha gli occhi insolitamente umidi
  • Cambio di colore dei suoi occhi
  • Cambiamento della dimensione e della forma della sua pupilla

La cataratta nel gatto può svilupparsi in un solo occhio o in entrami gli occhi. Molte cataratte sono congenite: sono presenti sin dalla nascita del gatto.

Inoltre potrai notare la fuoriuscita di una secrezione nasale opaca o chiara. In realtà questa secrezione viene dall'occhio e si produce quando la causa della cataratta è un'infezione, ovvero quel tipo di infezioni sottostanti.

Cataratta nel gatto: sintomi e cure - Sintomi della cataratta nei gatti
Immagine: aamefe.otg

La cura per la cataratta nei gatti

Una diagnosi precoce è determinante per riuscire a capire le cause primarie e frenare l'avanzamento della cataratta, sia nei cuccioli che nei gatti adulti:

  • Quando la cataratta colpisce i cuccioli di gatto, spesso migliorano spontaneamente e spesso non è necessaria alcuna cura.
  • La cataratta nei gatti adulti che si presenta solo con una lieve opacità e che non danneggia la vista del gatto, in questo caso non è obbligatoria una cura.

Nei casi appena citati, un collirio antinfiammatorio può essere di aiuto per alleviare il dolore del gatto. Ci sono delle cataratte che sono causate da un'alimentazione carente. L'evoluzione o il peggioramento di questo tipo di cataratta può essere frenato grazie al contributo di diete equilibrate e dall'apporto di integratori alimentari.

I gatti che soffrono di una diminuzione della vista, la resezione chirurgica del cristallino danneggiato è l'unica cura che risulta pienamente efficace. In seguito verrà sostituito con un altro cristallino artificiale. Senza questo tipo di operazione il gatto potrà vedere solo da lontano e molto male.

La prognosi è migliore quando l'operazione avviene nella fase iniziale di sviluppo della cataratta e il veterinario si accerterà che il gatto sia sano prima dell'operazione.

L'operazione sarà realizzata da un veterinario specializzato in oftalmologia. Il costo di questo tipo di intervento è molto elevato e per questo motivo molti proprietari decidono di non ricorrere a questo intervento, visto che i loro gatti si adatteranno al loro luogo anche in caso di perdita della vista. In effetti i nostri amici felini utilizzano l'olfatto nella maggior quantità di attività che svolgono quotidianamente. E bisogna aggiungere che in generale non possiedono una buona vista. Quindi i gatti che hanno perso parzialmente o completamente la vista dovranno rimanere a casa per una questione di sicurezza ma anche per il loro benessere.

Se un proprietario decide di non dare il suo consenso per l'operazione, dovrà però assicurargli delle visite ordinarie dal veterinario per tenere sotto controllo l'avanzamento della cataratta, perché una delle conseguenze è che il gatto possa diventare cieco.

Quando perde la vista, il gatto potrebbe cominciare a soffrire di dolore e in questo caso la scelta migliore sarebbe quella di rimuovere chirurgicamente l'occhio del nostro amico a quattro zampe per evitare che possa continuare a soffrire.

Cataratta nel gatto: sintomi e cure - La cura per la cataratta nei gatti

Può darsi che ti possa interessare sapere come pulire gli occhi di un gatto, rimedi naturali per il raffreddore del gatto o perché il mio gatto miagola in continuazione.

Non dimenticare di lasciare un commento se hai dei consigli da dare agli altri utenti che hanno in casa un gatto con cataratta.

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cataratta nel gatto: sintomi e cure, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Altri problemi di salute.

Scrivi un commento su Cataratta nel gatto: sintomi e cure

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Cataratta nel gatto: sintomi e cure
Immagine: aamefe.otg
1 di 4
Cataratta nel gatto: sintomi e cure

Torna su