menu
Condividi

Ipotiroidismo nel cane: Cause, sintomi e trattamento

 
Di María Besteiros. 3 agosto 2021
Ipotiroidismo nel cane: Cause, sintomi e trattamento

Vedi schede di Cani

L'ipotiroidismo è una malattia provocata dal cattivo funzionamento della ghiandola tiroide e la conseguente diminuzione nella produzione di ormoni tiroidei. L'ipotiroidismo provoca sintomi molto vari e molto poco specifici. La cosa positiva è che può essere trattato facilmente, anche se si tratta di una malattia cronica.

In questo articolo di AnimalPedia spiegheremo i sintomi, le cause ed i vari tipi di ipotiroidismo canino, come anche la diagnosi ed il trattamento. Se sospettate che il vostro amico a quattro zampe possa soffrire di questa malattia, continuate a leggere il nostro articolo sui vari tipi di ipotiroidismo nei cani.

Potrebbe interessarti anche: Ipotiroidismo nel gatto - Sintomi e terapia

Cos'è l'ipotiroidismo canino

L'ipotiroidismo canino è una malattia che provoca un deficit di ormoni tiroidei che si incarica di produrre la ghiandola tiroide appunto. Essa è situata nella gola, sotto la laringe. Gli ormoni denominati T4 o tiroxina sono quelli che controllano il ritmo metabolico dell'organismo. Per cui, una diminuzione della quantità di questo ormone nel sangue avrà conseguenze nel metabolismo del cane, che sarà più lento, e porterà come conseguenza una grande quantità di sintomi poco specifici.

Cause dell'ipotiroidismo canino

Qualsiasi problema che colpisca la ghiandola tiroide può scatenare questa malattia. L'ipotiroidismo vero e proprio è un attacco da parte del sistema immunitario del cane verso la ghiandola tiroide, che viene danneggiata. Può anche essere dovuto ad un problema degenerativo in cui il tessuto della ghiandola viene rimpiazzato gradualmente da tessuto connettivo adiposo. Una crescita anormale delle cellule nella ghiandola tiroidea è un'altra causa di questa patologia, ma meno frequente. In casi ancora più rari, l'ipotiroidismo non avviene per una problema alla tiroide ma dell'ipofisi, che regola la produzione del T4.

Anche se qualsiasi cane di età media può essere colpito dall'ipotiroidismo, vi sono razze che sono più predisposte a questa malattia:

Tipi di ipotiroidismo canino

L'ipotiroidismo canino, può essere primario o secondario. Il primario è di gran lunga più comune. Vediamo nel dettaglio:

  • Ipotiroidismo primario è dovuto ad una tiroidite linfocitica, autoimmune o di Hashimoto, che è ereditaria ad una atrofia della ghiandola tiroide di origine epatica.
  • In entrambe le patologie viene distrutto il tessuto della tiroide. In un numero più ridotto di casi la causa è una neoplasia nella ghiandola.
  • Ipotiroidismo secondario: può prodursi con incidenti, tumori o malformazioni dell'ipofisi, deficit di iodio o un uso eccessivo dei glucocorticoidi.

Si può parlare anche di un terzo tipo, che sarebbe l'ipotiroidismo congenito, diagnosticato in cani giovani. IL sintomo più classico è il nanismo, oltre a problemi dermatologici, stitichezza ed alterazioni della mobilità.

Sintomi dell'ipotiroidismo canino

I sintomi dell'ipotiroidismo canino sono molto vari e poco specifici, visto che colpiscono varie parti dell'organismo. Per questo motivo le conseguenze dell'ipotiroidismo possono essere molte ed è quindi importante rivolgersi al veterinario velocemente. Possiamo classificare sintomi in funzione della zona che hanno colpito:

Sintomi generici

  • Letargia
  • Intolleranza al freddo
  • Intolleranza all'esercizio
  • Aumento di peso
  • Colesterolo elevato
  • Stitichezza
  • Anemia
  • Immunodepressione
  • Debolezza

Sintomi neurologici

I sintomi neurologici sono più comuni nell'ipotiroidismo secondario:

  • Paralisi facciale
  • Inclinazione della testa
  • Problemi di equilibrio
  • Atassia
  • Debolezza delle zampe di uno stesso lato
  • Zoppia
  • Convulsioni

Sintomi dermatologici

All'interno dell'ampia casistica dei sintomi dell'ipotiroidismo si trovano anche segni cutanei. In questi casi è abituale osservare una perdita di pelo bilaterale e simmetrica della parte anteriore del collo fino al petto, al costato ed alla parte posteriore delle cosce e quella superiore della coda. Inoltre il cane può sviluppare seguenti disturbi:

  • Pelle secca, infiammata, inspessita e scura
  • Pelo opaco, secco e sfibrato
  • Seborrea
  • Scarsa crescita del pelo che invece cade con facilità
  • Pustole e irritazione
  • Ritenzione idrica sul muso

Sintomi cardiovascolari

  • Ritmo cardiaco lento
  • Ritmo cardiaco anormale
  • Aterosclerosi

Sintomi riproduttivi

Un deficit dell'ormone T4 nei cani può anche portare conseguenze sul sistema riproduttore, come:

  • Infertilità
  • Assenza del calore
  • Secrezione di latte fuori dal periodo dell'allattamento
  • Aumento delle mammelle nei maschi

Sintomi oculari

Anche la salute oculare può venire pregiudicata dal malfunzionamento della tiroide, provocando:

  • Blefarite
  • Ulcere corneali
  • Movimenti oculari anormali
  • Distrofia corneale

Sintomi nella condotta

Infine, l'ipotiroidismo canino, può portare a sintomi che possono facilmente confondersi con problemi di condotta del cane:

  • Aggressività fuori contesto, in maniera imprevedibile
  • Paura
  • Timidezza esagerata
  • Comportamenti compulsivi (stereotipie)
  • Sintomi simili alla sindrome di disfunzione cognitiva
  • Iperattività
  • Problemi di apprendimento

Va detto che la presenza di alterazioni nella condotta associati all'ipotiroidismo canino sono controversi. L'aggressività di cui si parla non si sa se sia un sintomo dell'ipotiroidismo oppure se è un problema preesistente che si è aggravato. Altri problemi che possono essere legati all'ipotiroidismo sono:

  • Sordità
  • Mega-esofago
  • Miocardia dilatativa
  • Malattia di Willebrand
  • Miastenia grave
Ipotiroidismo nel cane: Cause, sintomi e trattamento - Sintomi dell'ipotiroidismo canino

Diagnosi dell'ipotiroidismo nel cane

Se il vostro cane ha alcuni di questi sintomi e vi chiedete come scoprire se si tratta di ipotiroidismo nei cani, bisogna sollecitare degli esami più specifici che deve poi interpretare il veterinario. Di solito egli prende un campione di sangue per vedere la concentrazione di T4 in esso. Se durante questa analisi gli ormoni tiroidei raggiungono valori normali, si esclude l'ipotiroidismo come origine del problema. Viceversa una bassa concentrazione non implica ipotiroidismo, ma bisognerà fare ulteriori analisi, come la stimolazione provocata con TSH oppure l'esame degli anticorpi antitiroglobulina. Si può anche fare una ecografia della ghiandola tiroide.

Trattamento dell'ipotiroidismo canino

Il trattamento di questa malattia è piuttosto semplice, ma, in generale, va seguito per tutta la vita del cane, con grande attenzione sulle dosi stabilite. Inizialmente la dose viene calcolata in base al peso del cane. IL trattamento consiste di pastiglie per l'ipotiroidismo canino. Andiamo a vedere nello specifico:

Medicinali per l'ipotiroidismo nei cani

Siccome questa malattia si produce per una carenza di ormoni della tiroide, il trattamento si basa nel fornire all'organismo gli ormoni di cui è carente. In questo modo i sintomi si alleviano ma c'è bisogno di settimane o mesi perché passino del tutto. Nella fattispecie si da al cane della levotiroxina solida, che è una forma sintetica del T4, una o due volte al giorno. Visto che la levotiroxina si vende in tavolette, è molto facile da aggiungere al cibo del cane. Ricordate l'importanza di aggiustare correttamente la dose giornaliera, perché solo così la terapia sarà efficace.

Ipotiroidismo nel cane: Cause, sintomi e trattamento - Trattamento dell'ipotiroidismo canino
Immagine: perrogato.net

Dieta per cani con ipotiroidismo

I cani che soffrono di ipotiroidismo devono seguire una dieta di qualità adatta alla loro situazione fisica e basata sulle proteine di origine animale. Nell'ipotiroidismo canino, al contrario di ciò che accade con altre patologie, la dieta non è alla base del trattamento, ma può in qualche modo aiutare a palliare alcuni sintomi che si presentano nei cani malati.

Così, ad esempio, una dieta con pochi grassi e carboidrati può aiutare a recuperare il peso ottimale a quegli esemplari che lo hanno incrementato. Un apporto corretto di fibra previene la stitichezza ed il ferro migliora l'anemia nei cani. Siccome ci sono tanti sintomi, che possono fare la loro comparsa in maniera simultanea, l'ideale è seguire il consiglio del veterinario per scegliere il cibo che possa migliorare la situazione del cane.

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Ipotiroidismo nel cane: Cause, sintomi e trattamento, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Altri problemi di salute.

Bibliografia
  • Carlson y Giffin. (2002). Manual práctico de veterinaria canina. Madrid. Editorial el Drac.
  • Hernández, Pablo. Problemas de conducta asociados a hipotiroidismo en perros. Centro Veterinario nº 29. pp. 20-28.
  • Meilán, Carlos. Hipotiroidismo canino. Argos especial endocrinología. pp. 4-13.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Ipotiroidismo nel cane: Cause, sintomi e trattamento
Immagine: perrogato.net
1 di 3
Ipotiroidismo nel cane: Cause, sintomi e trattamento

Torna su