Condividi

Perché al cane si schiarisce il naso?

Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 3 maggio 2018
Perché al cane si schiarisce il naso?

Vedi schede di Cani

Il processo di depigmentazione della pelle del cane avviene esattamente come negli esseri umani poiché anche in questi animali la melanina è una proteina molto importante. È normale vedere sulla sua pelle macchie, nei o zone più chiare e tali condizioni possono essere causate da alcune malattie o anche da anomalie che non per forza sono sintomo di problemi di salute.

Se noti un fenomeno di depigmentazione del naso del cane è importante andare dal veterinario per capire se si tratta di un problema di salute o di una condizione normale. In questo articolo di AnimalPedia parleremo nel dettaglio delle cause più comuni della condizione, rispondendo alla domanda perché al cane si scolorisce il naso?

Potrebbe interessarti anche: Il cane ha il naso freddo: è normale?

Naso scolorito del cane: sindrome di Dudley

Uno dei motivi per i quali al cane si schiarisce il naso è un'anomalia genetica chiamata sindrome di Dudley, che causa la depigmentazione permanente del naso del cane. Di solito è la causa principale del fenomeno. In generale il naso si scolorisce progressivamente, man mano che cresce fino a che il anso non diventa leggermente rosa. Non causa altri sintomi e non implica nessun problema di salute, per cui i cani con la sindrome di Dudley possono condurre una vita del tutto normale. Tuttavia bisogna prestare molta attenzione alla zona del muso per evitare che si scotti.

Perché al cane si schiarisce il naso? - Naso scolorito del cane: sindrome di Dudley

Naso scolorito del cane: malattie autoimmuni

Le cosiddette malattie autoimmuni sono quelle per le quali l'organismo produce anticorpi che attaccano le cellule sane poiché vengono individuate come corpi estranei o maligni, cercando di distruggerle o eliminarle. Seguendo tale meccanismo, il sistema immunitario lavora in maniera scorretta, causando malattie.

In generale le malattie autoimmuni che presentano come sintomo la depigmentazione del naso nel cane sono tre:

  • Sindrome uveodermatologica. È simile alla sindrome di Vogt-Koyanagi-Harada degli esseri umani e si tratta di un disturbo autoimmune che causa infiammazione agli occhi, depigmentazione di naso, labbra e palpebre, croste e lesioni nella zona perineale, scroto, vulva o cuscinetti. In generale, l'infiammazione dell'interno dell'occhio dell'animale insieme alla depigmentazione del naso e di altre parti del viso sono i principali sintomi di questa sindrome che viene diagnosticata mediante analisi quali biopsia cutanea, emogramma, analisi del sangue e dell'urina o test di anticorpi anti-nucleo.
  • Lupus eritematoso sistemico. Questa malattia autoimmune può dare vita a sindromi relazionate, come anemia emolitica, poliartrite o alterazioni cutanee. I sintomi sono decolorazione del naso, ulcere in bocca, febbre, debolezza e alcuni problemi neurologici come la difficoltà a camminare. Per diagnosticare la malattia è necessario effettuare il test di anticorpi anti-nucleo anche se il veterinario può ritenere opportuno svolgerne altri.
  • Vitiligine. Di solito si sviluppa come conseguenza della sindrome uveodermatologica ed è un'altra delle malattie per le quali al cane si schiarisce il naso. Tuttavia le cause della vitiligine possono essere varie e non sempre la malattia dipende da tale sindrome. Si manifesta con una decolorazione evidente di parti del corpo del cane come naso, labbra o palpebre ed è evidente il contrasto tra il colore rosa e il colore scuro (nero o marrone).
Perché al cane si schiarisce il naso? - Naso scolorito del cane: malattie autoimmuni

Naso scolorito del cane per il freddo

La risposta alla domanda perché al cane si schiarisce il naso è anche il freddo, in particolar modo in razze quali Golden Retriever, Labrador, Husky, Bovaro del Bernese o il Bovaro delle Fiandre. La mancanza di luce solare crea una decolorazione stagionale perché interferisce con il corretto funzionamento delle proteine incaricate della pigmentazione della pelle. Le razze citate, quindi, tendono ad avere il naso nero o marrone quando fa caldo e tendente al rosa quando fa freddo. Anche gli incroci di queste razze possono possedere questa caratteristica anche se non è molto frequente.

Perché al cane si schiarisce il naso? - Naso scolorito del cane per il freddo

Naso scolorito del cane: allergia

Molti cani sono allergici alla plastica, materiale con il quale sono fatte molte ciotole o giochi per cani e uno dei sintomi e la decolorazione del naso e delle labbra, bruciore, infiammazione, arrossamento o irritazione di queste parti del muso o di quelle che sono a contatto con l'allergene.

Se sospetti che possa essere la causa del problema per il tuo cane, la prima cosa da fare è sostituire gli oggetti di plastica. Per quanto riguarda la ciotola hai diverse opzioni: di acciaio, di terracotta o di ceramica. Se i sintomi scompaiono e il naso del cane torna ad essere del colore normale dovrai evitare che entri a contatto con oggetti di plastica.

Tuttavia la plastica non è l'unico materiale che causa allergia e ipersensibilità nel cane, ma può essere causata anche da prodotti per la pulizia, colori per dipingere, ecc. Di conseguenza, il cane può soffrire anche di dermatite allergica da contatto nella parte del corpo che è entrata a contatto con l'agente irritante causando indurimento della pelle, croste e decolorazione. Se cambiare ciotola non è sufficiente o se continui a sospettare che sia allergico a qualcosa, dovrai portarlo dal veterinario per capire qual è il problema.

Naso scolorito del cane: cancro alla pelle

Il cancro alla pelle è uno dei più comuni nei cani, seguito dal cancro alle mammelle nelle femmine. Anche se tumori e neoplasie alla pelle sono vari, il più comune è caratterizzato dalla depigmentazione del naso del cane e si tratta del linfoma epiteliotropo. Oltre alla decolorazione, il linfoma epiteliotropo o micosi fungoide causa noduli, perdita del pelo localizzata, ulcere, desquamazione o gangli linfatici a seconda dello stadio al quale si trova la malattia.

In generale, il linfoma epiteliotropo si manifesta in questo modo:

  1. Eritrodermia esfoliativa: il cane presenta zone decolorate della pelle, zone senza pelo, desquamazione e infiammazione della pelle. Anche se l'eritema tende a essere generalizzato, le zone più colpite di solito sono il tronco e la testa.
  2. Localizzazione muco-cutanea associata ai sintomi precedenti, presenza di ulcere, sviluppo di malattie autoimmuni o cutanee (come la necrolisi epidermica tossica).
  3. Placche e noduli, presenza di uno o più tumori. In questo caso il paziente ha croste sulla pelle, ulcere sparse e vengono colpiti i gangli linfatici.
  4. Malattia della mucosa orale, per la quale gengive, lingua e palato sono colpiti e si hanno ulcere, infiammazione e depigmentazione.

Il trattamento della malattia dipende dalla fase in cui si trova il cane, ma le soluzioni più comuni sono un intervento chirurgico, la fototerapia e la radioterapia. Solo il veterinario può diagnosticare e trattare il linfoma epiteliotropo, per cui ti consigliamo di portare il cane a visitare al più presto. le razze di cani maggiormente predisposte a soffrire della malattia sono: il San Bernardo, il Setter irlandese, il Boxer, il pastore Tedesco, il Cocker Spaniel e il Golden Retriever.

Perché al cane si schiarisce il naso: cause meno frequenti

I motivi più frequenti per i quali un cane ha il naso scolorito sono quelli che ti abbiamo esposto, ma non sono i soli. Dato che si tratta di un problema di pigmentazione, anche un'alimentazione povera, di scarsa qualità e priva di alimenti che stimolino la produzione di melanina può essere causa del nasco scolorito nel cane. Controlla la dieta del cane e arricchiscila con alimenti che fomentino la produzione di melanina, come la carota, il melone, la zucca, gli spinaci e la papaya. Si tratta di prodotti ricchi di betacarotene, pigmento che nell'organismo si trasforma in vitamina A intervenendo nella produzione di melanina.

Come abbiamo visto, anche il sole influisce sulla produzione della melanina, per cui un cane che non passa molto tempo fuori casa o al sole può presentare ipopigmentazione. Perché si ha questo fenomeno? La melanina viene prodotta a partire da cellule conosciute come melanociti e la loro funzione principale, oltre a determinare il colore della pelle, è quella di proteggere il corpo dagli effetti negativi dei raggi ultravioletti assorbendo le radiazioni emesse. Quando l'organismo riceve i raggi del sole, stimola automaticamente i melanociti e favorisce la produzione di melanina. Senza questo stimolo, il sistema immunitario non dà inizio a questo processo. Tuttavia ciò non significa che l'animale debba essere troppo esposto al sole, anche se molti cani adorano il tepore del sole, perché potrebbe scottarsi o presentare problemi derivati dall'esposizione prolungata.

Infine, nel periodo dell'allattamento le cagnoline potrebbero avere problemi al sistema immunitario che si manifestano con un'evidente decolorazione del naso e delle labbra.

Perché al cane si schiarisce il naso? - Perché al cane si schiarisce il naso: cause meno frequenti

Se desideri leggere altri articoli simili a Perché al cane si schiarisce il naso?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento su Perché al cane si schiarisce il naso?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Sua valutazione:
Daniela M
Finalmente una spiegazione completa, dettagliata e ben scritta! Grazie animalpedia
Cecilia Natale (Autore/autrice di AnimalPedia)
Siamo felici di averti aiutata Daniela. Un saluto da AnimalPedia!

Perché al cane si schiarisce il naso?
1 di 5
Perché al cane si schiarisce il naso?

Torna su