Condividi

Perché il gatto attacca il padrone?

Di Piergiorgio Zotti, Copywriter per AnimalPedia. Aggiornato: 14 dicembre 2018
Perché il gatto attacca il padrone?

Vedi schede di Gatti

A tutti i proprietari di gatti piace accarezzare tranquillamente il proprio felino, magari mentre fa le fusa, ma alle volte questo momento di relax e complicità può trasformarsi in un incubo se il gatto decide all'improvviso di attaccare e, senza alcun segnale di avviso, inizia a graffiare e a mordere.

La maggior parte degli attacchi hanno luogo mentre stiamo coccolando tranquillamente il nostro gatto o quando stiamo giocando con lui, ma non è raro constatare che alcuni padroni temono di essere assaliti addirittura mentre stanno guardando la televisione o magari mentre stanno dormendo. In ogni caso, la frequenza e la gravità degli attacchi variano parecchio a seconda dei casi.

Per risolvere questo problema la prima cosa da fare è capire la causa di queste aggressioni. Proprio per questo motivo, in questo articolo di AnimalPedia vedremo le differenti ragioni che spiegano il perché il gatto attacca il padrone e in generale le altre persone che lo circondano.

Potrebbe interessarti anche: Perché il mio gatto mi morde?

Aggressione dovuta a problemi di salute

Se all'improvviso il tuo gatto manifesta un comportamento molto aggressivo, la prima cosa da fare è portarlo dal veterinario per controllare che non abbia problemi di salute.

La rabbia o un problema ormonale possono causare un comportamento violento, ma se la causa è di tipo medico, molto spesso una causa è l'artrite. Alcuni gatti con problemi neurologici possono sperimentare all'improvviso dei momenti di dolore molto intenso.

Se l'esame fisico fatto dal veterinario non permette di escludere il problema, può essere utile provare con la radiografia.

Aggressione per gioco

I gatti sono predatori per natura, è innato per loro avere dei comportamenti simili a quelli della caccia. Fin da quando sono piccoli e stanno giocando con i propri fratellini o magari con la madre, si allenano per imparare a cacciare prima che diventino adulti. In effetti non è raro vedere un gattino che attacca i piedi o le mani del suo padrone e, anche se in tenera età può fare tenerezza questo comportamento, se continua a presentarsi in età adulta potrebbe diventare un problema.

Gli attacchi con lo scopo di giocare sono comportamenti frequenti nei gattini e, se continuano anche in età adulta è dovuto al fatto che il felino interiorizzò questo comportamento.

Alle volte capita che siano proprio i padroni a insegnargli ad attaccare per gioco. Quando il felino è piccolo, i proprietari giocano con lui muovendo le loro mani o i loro piedi fingendo che siano delle prede, in modo da stimolare il gattino ad attaccare. Come accennato prima, in questo modo gli si sta insegnando un comportamento che manterrà durante l'età adulta. In questo caso, questa azione per il gatto si tratta di un qualcosa che lui associa al gioco, a una cosa legittima.

Un'altra causa degli attacchi con il fine di giocare è la noia. Far interagire il gatto con dei giochi specifici invece che con le nostre mani o piedi potrebbe essere un'ottima alternativa. Ricorda che se il tuo gatto non gioca con frequenza sufficiente e passa molto tempo da solo annoiandosi, il felino potrebbe essere troppo eccitato e quindi attaccare il padrone per eccesso di energia.

Perché il gatto attacca il padrone? - Aggressione per gioco

Aggressione per paura

Un gatto spaventato, solitamente, si mette in una posizione accucciata con le orecchie che tendono verso dietro e la coda ricurva verso dentro, inclinando il suo corpo all'indietro per allontanarsi dalla minaccia.

Un gatto che sta sperimentando uno stato di paura ha tre opzioni: fuggire, restare immobile o attaccare. Se non ha nessuna via d'uscita e la "minaccia" continua a essere presente, dopo qualche secondo di esitazione è probabile che attacchi.

Un micio che non ha avuto un corretto processo di socializzazione quando era cucciolo (dalle 4 alle 12 settimane) potrebbe essere più diffidente con gli uomini e manifestare un comportamento aggressivo. Comunque, questo tipo di atteggiamento potrebbe presentarsi tranquillamente anche in un gatto che ha ricevuto una corretta e graduale socializzazione, ma che magari si sta trovando davanti a uno sconosciuto o in presenza di forti rumori come quelli provocati dal phon o dall'aspirapolvere.

Perché il gatto attacca il padrone? - Aggressione per paura

Aggressione territoriale

Un'altra ragione del perché il gatto attacca deriva dal fattore territoriale. L'animale può attaccare un uomo per difendere una zona della casa che considera sua: l'essere umano è visto come una minaccia che potrebbe impossessarsi del suo territorio.

Questo tipo di attacco succede generalmente nei confronti degli estranei o di persone che non fanno visita frequentemente. I gatti che mostrano questo tipo di comportamenti solitamente marcano il territorio facendo pipì sulla zona della casa che vogliono difendere.

Perché il gatto attacca il padrone? - Aggressione territoriale

Attacco per marcare una posizione dominante

Alcuni felini agiscono con i propri padroni trattandoli come se fossero altri gatti e provano a dominarli per cercare di sovrastarli nell'ordine gerarchico della casa. Iniziano con dei piccoli segni di aggressione che il proprietario può mal interpretare confondendoli con un semplice gioco e man mano che passa il tempo possono arrivare a graffiare e mordere con forza.

I gatti dominanti solitamente sono anche molto territoriali e quindi le ragioni delle aggressioni possono mischiarsi.

Attacco reindirizzato

L'aggressione reindirizzata è un fenomeno peculiare che consiste nel fatto che un gatto stressato da qualcuno o da qualcosa, invece di attaccare il responsabile del suo malessere, sfoga il proprio nervosismo attaccando il padrone. L'animale potrebbe incanalare le tensioni e lo stress per un po' di tempo e sfogarle tutte insieme in seguito.

In questi casi, la vittima dell'aggressione del gatto non ha niente a che fare con le ragioni che spingono l'animale ad essere aggressivo, ma sfortunatamente anche in seguito può succedere che il gatto rivedendo la sua vittima si ricordi della tensione e lo attacchi nuovamente.

Perché il gatto attacca il padrone? - Attacco reindirizzato

Aggredisce perché non vuole più essere accarezzato

Un gatto che attacca il padrone perché non vuole essere accarezzato, può avere due motivi per farlo:

  • Il primo è che non ha ricevuto un adeguato processo di socializzazione e quindi non capisce le intenzioni amichevoli del proprietario che si avvicina per accarezzarlo.
  • Il secondo è che semplicemente non è abituato a ricevere questo tipo di attenzioni e quindi dopo un breve periodo di sopportazione attacca perché si sente infastidito.

Attacca per istinto materno

Tutte le gatte che sono madri, sono molto protettive con i propri cuccioli e, se percepiscono una minaccia per i loro piccoli sono portate ad aggredire per difenderli. Questa reazione è dovuta dalla presenza degli ormoni della madre che si intensificano durante la prima settimana dopo il parto e che gradualmente abbassano i propri livelli.

Perché il gatto attacca il padrone: come gestire la situazione

Ogni caso è distinto e ha bisogno di una soluzione ad hoc, ma adesso che hai letto questo articolo sei decisamente più consapevole sulle ragioni che spingono il gatto ad attaccare e pertanto ti sarà più facile trovare una soluzione per agire di conseguenza.

È importante che tu sia paziente con il tuo animale da compagnia e che non lo esponga a situazioni di stress o paura tali da provocargli reazioni aggressive. Puoi usare il rinforzo positivo, accarezzandolo oppure offrendogli un pezzettino di formaggio quando si comporta bene.

Essendo paziente e capendo le ragioni del comportamento del tuo gatto potrai aiutarlo a migliorare il suo comportamento. Buona fortuna!

Perché il gatto attacca il padrone? - Perché il gatto attacca il padrone: come gestire la situazione

Se desideri leggere altri articoli simili a Perché il gatto attacca il padrone?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi comportamentali.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
5 commenti
Sua valutazione:
Giuseppina
Il mio gatto allall'improvviso attacca il mio braccio e morde ..sgridandolo...cerca di mordere più leggermente...subito dopo lascia la presa e gli dico cuccia quindi entra quasi da solo dentro la sua gabbia che richiuso il giorno dopo è docile
Cecilia Verza (Autore/autrice di AnimalPedia)
Buongiorno Giuseppina,

Può darsi che il tuo gatto sia stressato a causa del castigo: chiuderlo in una gabbia tutta la notte provoca molta ansia a un animale che deve stare libero. Io sempre provo a mettermi nei panni dell'animale: immagina di essere rinchiusa a causa di una risposta o un comportamento che per un'altra persona è sbagliato.
Ti consigliamo di usare il rinforzo positivo: https://www.animalpedia.it/il-rinforzo-positivo-con-i-gatti-142.html
Attraverso il rinforzo positivo il gatto assocerà il suo comportamento positivo a un premio, che può essere una crocchetta ad esempio, però non si rimprovera mai un atteggiamento negativo perché potrebbe rafforzare questa condotta. Se non hai mai usato la tecnica del rinforzo positivo, devi sapere che affinché dia i suoi frutti, dovrai essere costante e paziente, però otterrai dei benefici incredibili che aiuteranno il tuo gatto a stare meglio.

Dalla foto, sembra che il gatto abbia il campanellino, è così? Noi non lo consigliamo, perché provoca stress e nervosismo. Forse questo atteggiamento aggressivo è dovuto anche a questo rumore costante e fastidioso che provoca il campanellino.
Per saperne di più, puoi leggere questo articolo: https://www.animalpedia.it/perche-non-mettere-il-campanellino-al-gatto-1262.html

Speriamo di esserti stati d'aiuto.
Un saluto da AnimalPedia
Daniele
Il mio gatto, sterilizzato per ridurne l'aggressività ad un anno, nonostante l'ottimo rapporto col suo umano, ha preso l'abitudine di mordere mentre dormo... si tratta di morsi forti, che poi necessitano di molti giorni di medicazione e cure. Stanotte il terzo morso in 3 settimane. Seccato e preoccupato. Cosa mi consigliate? Un sincero ringraziamento
Dan
Giada Pistoni
molto utile,davvero.Complimenti!
Cecilia Natale (Autore/autrice di AnimalPedia)
Ciao Giada, siamo felici che ti sia stato utile! Un saluto da AnimalPedia.
Sua valutazione:
stefania
articolo interessante, scritto in modo semplice e chiaro che aiuta a capire i nostri mici. grazie
Piergiorgio Zotti (Autore/autrice di AnimalPedia)
Salve Stefania,

grazie mille, cerchiamo di fare del nostro meglio per garantirvi la massima qualità degli articoli.

Un saluto.
Sua valutazione:
Giusy
Trovo l'articolo veramente interessante e dettagliato, complimenti mi ha aiutato a capire meglio il comportamento del mio Timmy!! Grazieeee
Piergiorgio Zotti (Autore/autrice di AnimalPedia)
Salve Giusy,

grazie per i complimenti, siamo contenti che ti sia stato d'aiuto.

Un saluto.

Perché il gatto attacca il padrone?
1 di 6
Perché il gatto attacca il padrone?

Torna su