Condividi

Sindrome vestibolare cane: sintomi, diagnosi e cura

 
Di Cecilia Verza, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 4 febbraio 2019
Sindrome vestibolare cane: sintomi, diagnosi e cura

Vedi schede di Cani

Se hai visto un cane con la testa piegata, che barcolla e cade facilmente o che cammina in circolo, probabilmente avrai pensato a una perdita di equilibrio o che il cane è frastornato. Effettivamente, è così!

Quando un cane mostra questi e altri sintomi, soffre di una patologia conosciuta come sindrome vestibolare, che colpisce il sistema vestibolare e spesso è nota come sindrome vestibolare nel cane anziano, poiché reca disturbi soprattutto ai cani di una certa età, anche se non è sempre così. Sai cos'è il sistema vestibolare? Sai come questa sindrome danneggia i cani?

Se sei interessato a sapere tutto su questa patologia, continua a leggere questo articolo di AnimalPedia, dove parleremo della sindrome vestibolare nel cane, come identificare i sintomi, le cause e cosa fare.

Sistema vestibolare nel cane

Il sistema vestibolare offre equilibrio e orientamento al cane per potersi muovere. In questo sistema, sono implicati diversi organi: l'orecchio interno, il nervo vestibolare (serve da collegamento tra l'orecchio interno e il sistema nervoso centrale), il nucleo vestibolare e il canale medio posteriore e anteriore (che sono parti del sistema nervoso centrale) e, infine, i muscoli del bulbo oculare. Tutte queste parti del corpo del cane sono collegate e coinvolte con la finalità di far muovere l'animale e orientarsi senza problemi. Quindi, questo sistema consente di evitare la perdita di equilibrio, cadute e vertigini negli animali. Quando alcune parti o connessioni vengono meno, compare la sindrome vestibolare.

La sindrome vestibolare è un sintomo che alcune parti del sistema vestibolare non funzionano bene. Infatti, appena ne individuiamo qualche sintomo, sospetteremo immediatamente che il cane ha qualche patologia legata al sistema vestibolare che causa comportamenti anomali nel cane, tra i quali la perdita di equilibrio.

La malattia può manifestarsi in una o più forme. Possiamo differenziare la sindrome vestibolare periferica nel cane, che deriva dal sistema nervoso periferico, noto anche come sistema nervoso centrale esterno, ed è causata da alcuni disturbi che colpiscono l'orecchio interno, oppure la sindrome vestibolare centrale, che ha origine nel sistema nervoso centrale. Questa forma di sindrome vestibolare nel cane è più seria rispetto a quella periferica, anche se, per fortuna, è molto meno comune. Poi, esiste anche una terza forma con cui si manifesta questa sindrome. Quando non siamo in grado di identificare l'origine della sindrome vestibolare nel cane, ci troviamo davanti alla forma idiopatica della malattia, ciò vuol dire che non vi è un'origine specifica e i sintomi si sviluppano improvvisamente. Può scomparire in poche settimane senza aver conosciuto la causa oppure può durare a lungo e il cane dovrà adattarsi a questa nuova situazione. Per fortuna, nella maggior parte dei casi scompare da sola.

Di solito, la sindrome vestibolare periferica comporta un rapido miglioramento e recupero. Se la causa viene trattata precocemente e in modo corretto, non permetterà alla malattia di progredire. D'altra parte, la sindrome vestibolare centrale è più difficile da curare e a volte non può essere trattata. Ovviamente, la forma idiopatica non può essere risolta senza un trattamento adeguato perché la causa della sindrome è sconosciuta. In questo caso, dovremo aiutare il cane ad adattarsi alla sua nuova situazione e a fare in modo che possa condurre la miglior vita possibile durante la durata della sindrome.

La sindrome vestibolare nel cane può apparire a qualsiasi età. Questa condizione può essere presente dalla nascita del cane, quindi, in questo caso sarà congenita. La sindrome vestibolare congenita si può iniziare a osservare tra la nascita e i tre mesi di vita del cane. Le razze con la maggior predisposizione a soffrire di questo problema sono:

  • Pastore Tedesco
  • Dobermann
  • Akita Inu e Akita Americano
  • Cocker Spaniel Inglese
  • Beagle
  • Fox Terrier a pelo liscio
  • Tibetan Terrier

Tuttavia, la sindrome vestibolare nel cane anziano è molto comune e frequente nei cani di una certa età, ed è conosciuta anche come sindrome vestibolare geriatrica.

Sindrome vestibolare cane: sintomi, diagnosi e cura - Sistema vestibolare nel cane

Sindrome vestibolare cane: sintomi e cause

Le cause della sindrome vestibolare nel cane sono diverse. Nella sua forma periferica, le cause più comuni sono l'otite, le infezioni croniche dell'orecchio, le infezioni ricorrenti dell'orecchio interno e medio, una pulizia eccessiva che irrita l'area e può anche perforare il timpano. Se ci riferiamo alla sindrome vestibolare centrale, le cause saranno altre come la toxoplasmosi, il cimurro, l'ipotiroidismo, un'emorragia interna, il trauma di una lesione cerebrale, un ictus, dei polipi, la meningoencefalite o dei tumori. Inoltre, questa forma più grave della sindrome vestibolare può essere causata da alcuni farmaci come antibiotici, amminoglicosidi, amikacina, gentamicina, neomicina e tobramicina.

I sintomi più comuni della sindrome vestibolare nel cane sono:

  • Disorientamento;
  • Testa storta o inclinata;
  • Perdita di equilibrio: il cane barcolla e cade;
  • Movimento in circolo;
  • Difficoltà a mangiare e bere;
  • Difficoltà a urinare e defecare;
  • Movimenti involontari degli occhi;
  • Vertigini e nausea;
  • Eccesso di saliva e vomito;
  • Perdita di appetito;
  • Irritazione nei nervi dell'orecchio interno.

Questi sintomi possono comparire improvvisamente o apparire poco a poco, presentandosi man mano che la condizione progredisce. Se si osserva uno di questi sintomi, è molto importante agire in fretta e portare il nostro amico a quattro zampe dal veterinario il più presto possibile, per identificare la causa della sindrome vestibolare nel cane e trattarla.

Sindrome vestibolare cane: sintomi, diagnosi e cura - Sindrome vestibolare cane: sintomi e cause

Sindrome vestibolare cane: diagnosi

Come indicato anteriormente, è di vitale importanza portare il nostro animale dal veterinario non appena iniziamo a osservare uno dei sintomi sopra descritti. Al nostro arrivo, lo specialista realizzerà un esame generale sul cane ed eseguirà alcuni test specifici per controllare l'equilibrio: analizzando se cammina in circolo o da che parte inclina la testa, saprà qual è il lato dell'orecchio colpito.

L'orecchio deve essere esaminato sia esternamente che internamente. Se questi test non possono dare un diagnostico sicuro, dovranno essere realizzate radiografie, esami del sangue, citologie, colture, tra le prove necessarie per fare una diagnosi o almeno scartare le possibilità. Inoltre, se si sospetta che possa essere la forma della sindrome vestibolare centrale, il veterinario può richiedere una risonanza magnetica, biopsia, tomografia ecc. Come abbiamo detto prima, ci sono casi in cui non è possibile identificare l'origine della mancanza di equilibrio.

Non appena lo specialista avrà individuato la causa e avrà stabilito se si tratta di una sindrome vestibolare periferica o centrale, si dovrà iniziare a somministrare il trattamento appropriato il prima possibile e sempre sotto la supervisione e i controlli periodici del veterinario.

Sindrome vestibolare cane: sintomi, diagnosi e cura - Sindrome vestibolare cane: diagnosi

Sindrome vestibolare cane: cura

Il trattamento per la sindrome vestibolare nel cane dipenderà dal tipo di sindrome vestibolare e da quali sono i sintomi. È fondamentale che, oltre alla causa principale del problema, i sintomi secondari siano trattati per aiutare il cane a passare questo periodo nel modo migliore possibile. Nel caso della sindrome vestibolare periferica, come già accennato, è probabile che la causa sia l'otite oppure un'infezione all'orecchio cronica. Per questo motivo, il trattamento più comune sarà una cura per l'otite o per le irritazioni e infezioni dell'orecchio difficili da curare. Se siamo davanti a un caso della sindrome vestibolare centrale, dipenderà anche dalla causa specifica che la provoca, ad esempio, se si tratta di ipotiroidismo, il cane dovrà essere medicato con le cure per l'ipotiroidismo indicate. Nel caso di un tumore, dovrebbero essere prese in considerazione le possibilità di operarlo.

In tutti i casi sopra menzionati come possibili cause della malattia, se trattati il più presto possibile, noteremo come il problema principale si risolve o si stabilizza e la sindrome vestibolare nel cane sarà curata fino a scompare.

Quando si tratta della forma idiopatica, invece, visto che la causa non è conosciuta, non sarà possibile trattare il problema principale o la sindrome vestibolare nel cane. Tuttavia, dovremo pensare che, sebbene possa durare a lungo, quando si tratta di un caso idiopatico, è probabile che scompaia dopo poche settimane. Per cui, anche se decidiamo di continuare a fare altri test per cercare di trovare qualche causa, dovremo impegnarci a rendere la vita più facile al nostro amico a quattro zampe durante il processo.

Sindrome vestibolare cane: sintomi, diagnosi e cura - Sindrome vestibolare cane: cura

Come aiutare il cane a sentirsi meglio

Durante il trattamento, o se la causa non viene trovata, il nostro cane ha bisogno di abituarsi a vivere con la malattia per un po' e sarà nostra responsabilità aiutarlo a sentirsi meglio e rendere la sua vita più facile durante questo periodo. Per questo, è necessario cercare di lasciare libere le stanze della casa dove solitamente si trova, togliere i mobili, visto che il cane con sindrome vestibolare sarà propenso a colpirli a causa del suo disorientamento, aiutarlo a mangiare e bere, dandogli il cibo con la mano e avvicinandogli il recipiente dell'acqua alla bocca o con l'aiuto di una siringa con cui gli daremo direttamente in bocca il cibo o i liquidi. Dovremo anche aiutarlo a sdraiarsi, alzarsi o muoversi. Spesso sarà necessario aiutarlo a defecare e urinare. È importantissimo calmarlo con la voce, facendogli carezze e offrendogli rimedi naturali e omeopatici per lo stress, visto che, non appena il nostro amico inizia a essere stordito e disorientato, soffrirà di stress.

Così, a poco a poco, migliorerà fino al giorno in cui la causa sarà diagnosticata o la sindrome vestibolare scompare. Se, invece, è duratura, dovremo seguire tutte le raccomandazioni fatte e aiutare l'animale ad abituarsi alla sua nuova condizione; gradualmente noterà che inizia a sentirsi meglio e sarà in grado di condurre una vita normale. Se la sindrome è congenita, solitamente, i cuccioli che crescono con questa condizione si abitueranno rapidamente a questa realtà, che farà sì che possano condurre una vita perfettamente normale.

Sindrome vestibolare cane: sintomi, diagnosi e cura - Come aiutare il cane a sentirsi meglio

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Sindrome vestibolare cane: sintomi, diagnosi e cura, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Altri problemi di salute.

Scrivi un commento su Sindrome vestibolare cane: sintomi, diagnosi e cura

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Sindrome vestibolare cane: sintomi, diagnosi e cura
1 di 6
Sindrome vestibolare cane: sintomi, diagnosi e cura

Torna su