Condividi

Sindrome vestibolare gatto: sintomi, diagnosi e cura

 
Di Carolina Costa, Veterinaria. 4 marzo 2019
Sindrome vestibolare gatto: sintomi, diagnosi e cura

Vedi schede di Gatti

La sindrome vestibolare è uno dei disturbi più comuni nei gatti e presenta sintomi molto caratteristici e facilmente riconoscibili come la testa piegata, la mancanza di coordinazione e il gatto che barcolla e cade. Sebbene i sintomi siano facili da riconoscere, la causa può essere molto difficile da diagnosticare e talvolta è definita come sindrome vestibolare idiopatica felina, se la causa è sconosciuta.

Per saperne di più sulla sindrome vestibolare nel gatto, i suoi sintomi, diagnosi e cura, continua a leggere questo articolo di AnimalPedia.

Sindrome vestibolare nel gatto

Per capire cos'è la sindrome vestibolare nel gatto o nel cane, è necessario sapere cos'è il sistema vestibolare. Il sistema vestibolare è incaricato di fornire l'equilibrio all'animale per potersi muovere correttamente e implica diversi organi come ad esempio quelli dell'orecchio, responsabili di assicurare la postura e il mantenimento dell'equilibrio del corpo, i muscoli del bulbo oculare, il tronco e gli arti. Questo sistema può essere diviso in:

  • Sistema vestibolare periferico, che si trova all'interno dell'orecchio;
  • Sistema vestibolare centrale, ubicato nel tronco cerebrale e nel cervelletto.

Sebbene ci siano poche differenze tra i sintomi clinici della sindrome vestibolare periferica nei gatti e la sindrome vestibolare centrale, è importante individuare la lesione e vedere se si tratta di una lesione a livello centrale o periferico, poiché potrebbe trattarsi di una patologia più o meno seria.

La sindrome vestibolare è l'insieme di sintomi clinici che possono comparire improvvisamente e che sono dovuti ad alterazioni del sistema vestibolare, provocando la mancanza di equilibrio e coordinazione.

La sindrome vestibolare nel gatto non è mortale, tuttavia la causa adiacente potrebbe esserlo, quindi è molto importante consultare il veterinario se osserviamo uno dei sintomi a cui faremo riferimento in seguito.

Sindrome vestibolare gatto: sintomi

I diversi sintomi della sindrome vestibolare nel gatto che possiamo osservare sono:

Testa inclinata

Il grado di inclinazione può variare da una leggera inclinazione, percepibile attraverso una lieve inclinazione dell'orecchio, fino a un'inclinazione pronunciata della testa e la difficoltà a stare in piedi.

Atassia (mancanza di coordinazione)

Il gatto in questo caso barcolla e cada, cammina in circolo e tende a cadere (normalmente verso il lato danneggiato).

Nistagmo

Movimento continuo, ritmico e involontario degli occhi che può essere orizzontale, verticale, in circolo o tutti e tre alla volta. Questo sintomo è molto facile da identificare: basta mantenerlo in piedi in una posizione normale, e osserveremo che gli occhi stanno facendo piccoli movimenti continui, come se stessero tremando.

Strabismo

Può essere posizionale o spontaneo: gli occhi non hanno la normale posizione centrale.

Otite esterna, media o interna

L'otite nel gatto può essere uno dei sintomi della sindrome vestibolare felina.

Vomito

Anche se raro nei gatti, può verificarsi.

Assenza di sensibilità facciale e atrofia dei muscoli masticatori

La perdita di sensibilità facciale può essere difficile da individuare. Di solito l'animale non sente dolore, e non nota nemmeno che gli stiamo toccando il viso. L'atrofia dei muscoli masticatori è visibile quando si osserva l'animale e si nota che i muscoli sono più sviluppati in un lato che nell'altro.

Sindrome di Horner

La sindrome di Horner è caratterizzata da miosi, abbassamento palpebra superiore, pupille di dimensioni diverse e protrusione della terza palpebra (la terza palpebra è visibile, quando normalmente non lo è) sul lato della lesione vestibolare.

Raramente osserviamo una lesione vestibolare bilaterale. Quando si verifica questa lesione, si tratta di una sindrome vestibolare periferica, e gli animali non riescono a camminare, si sbilanciano su entrambi i lati, camminano cercando di mantenere l'equilibrio e fanno dei movimenti esagerati e ampi con la testa per girare, inclinandola.

Anche se questo articolo tratta della sindrome vestibolare nel gatto, è importante notare che questi sintomi descritti si applicano anche alla sindrome vestibolare nel cane.

Sindrome vestibolare gatto: sintomi, diagnosi e cura - Sindrome vestibolare gatto: sintomi

Sindrome vestibolare gatto: cause

Nella maggior parte dei casi non è possibile individuare la causa della sindrome vestibolare nel gatto, quindi viene chiamata sindrome vestibolare idiopatica felina.

Infezioni come l'otite media o interna sono cause comuni della sindrome vestibolare; tuttavia, i tumori, anche se non sono molto comuni, dovrebbero essere presi in considerazione soprattutto nei gatti più anziani.

Sindrome vestibolare gatto: anomalie congenite

Alcune razze di gatti come i Siamesi, Persiani e i Birmani hanno maggiori probabilità di sviluppare questa malattia congenita e manifestare i sintomi dalla nascita fino a poche settimane di età. Questi gattini possono presentare sordità associata a sintomi clinici vestibolari. Poiché si sospetta che tali disturbi siano ereditari, gli animali colpiti non dovrebbero riprodursi.

Sindrome vestibolare gatto: cause infettive o infiammatorie

L' otite media e/ o interna sono infezioni dell'orecchio medio e/ o interno che hanno origine nel condotto uditivo esterno e progrediscono verso l'orecchio medio fino all'orecchio interno.

La maggior parte delle otiti nei nostri animali sono causate da batteri, funghi ed ectoparassiti come gli acari di Otodectes cynotis, che provocano prurito, arrossamento dell'orecchio, ferite, eccesso di cerume e disagio per l'animale che fa sì che il gatto barcolli e si gratti le orecchie. Un animale con otite media non può manifestare sintomi di otite esterna. Infatti, se la causa non proviene da un'otite esterna, ma da un'origine interna che provoca l'arrivo di infezioni retrograde, il canale uditivo esterno potrebbe non essere danneggiato.

Malattie come la peritonite infettiva felina, la toxoplasmosi, la criptococcosi e l'encefalomielite parassitaria sono altri esempi di malattie che possono causare la sindrome vestibolare nel gatto.

Sindrome vestibolare gatto: polipi rinofaringei

Piccole masse composte da tessuto fibroso vascolarizzato che crescono progressivamente occupando la rinofaringe e raggiungendo l'orecchio medio. Questo tipo di polipo è comune nei gatti tra 1 e 5 anni e può essere associato a starnuti, rumore quando respira e disfagia (difficoltà a deglutire).

Sindrome vestibolare gatto: trauma cranico

Le lesioni traumatiche dell'orecchio interno o medio possono influenzare il sistema vestibolare periferico. In questi casi, gli animali possono anche presentare la sindrome di Horner. Se sospetti che il tuo animale abbia subito qualche trauma, controlla se ha gonfiore nel viso, lividi, ferite aperte o sanguinamento nel condotto uditivo.

Sindrome vestibolare gatto: reazioni allergiche ai farmaci

Alcuni farmaci come certi antibiotici somministrati sia sistematicamente che localmente nell'orecchio dell'animale possono causare lesioni nell'orecchio del gatto.

Anche i farmaci chemioterapici o i diuretici possono essere tossici.

Sindrome vestibolare gatto: cause metaboliche o nutrizionali

La carenza di taurina e l'ipotiroidismo sono due esempi comuni nei gatti.

L'ipotiroidismo è uno stato di letargia, debolezza generalizzata, perdita di peso e mantello danneggiato, oltre a possibili sintomi vestibolari. Può portare a una sindrome vestibolare periferica o centrale, acuta o cronica e la diagnosi è fatta dal farmaco degli ormoni T4 (valori bassi) e TSH (valori superiori ai valori normali). Nella maggior parte dei casi i sintomi vestibolari cessano tra le 2 o le 4 settimane dopo l'inizio della somministrazione di tiroxina.

Sindrome vestibolare gatto: neoplasie

Ci sono molti tumori che possono crescere e occupare spazio comprimendo le strutture circostanti. Se questi tumori comprimono uno o più componenti del sistema vestibolare, possono causare questa sindrome. Nel caso di un gatto anziano è normale pensare a questo tipo di causa quando si osserva che soffre di sindrome vestibolare.

Sindrome vestibolare idiopatica nel gatto

Dopo aver scartato tutte le possibili cause citate, la sindrome vestibolare può essere idiopatica (senza causa conosciuta) e, anche se sembra strano, è abbastanza comune nei gatti. Normalmente, questi sintomi acuti compaiono in animali di età superiore ai 5 anni.

Sindrome vestibolare gatto: diagnosi e trattamento

Non esiste un test specifico per diagnosticare la sindrome vestibolare nel gatto. La maggior parte dei veterinari fa affidamento ai sintomi presentati dagli animali e all'esame che eseguono durante la visita veterinaria. Da questi semplici, ma essenziali, passaggi è possibile fare una diagnosi provvisoria.

Durante l'esame obiettivo, il medico deve eseguire test uditivi e neurologici che consentano di capire l'estensione e la posizione della lesione.

A seconda del sospetto, il veterinario determinerà quali test aggiuntivi sono necessari per scoprire le cause di questo problema: citologia e coltura dell'orecchio, esami del sangue o delle urine, TAC o risonanza magnetica.

Il trattamento e la prognosi dipenderanno dalla causa, dai sintomi e dalla gravità della patologia. È importante precisare che, anche dopo il trattamento, l'animale può continuare con la testa leggermente piegata.

Poiché la maggior parte delle volte la causa è idiopatica, non esiste un trattamento o un intervento chirurgico specifico. Tuttavia, gli animali di solito si riprendono rapidamente perché la sindrome vestibolare idiopatica nel gatto si risolve da sola e i sintomi alla fine scompaiono.

Non dimenticate mai di mantenere pulite le orecchie del vostro gatto e pulirle regolarmente con prodotti specifici per non causare lesioni.

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Sindrome vestibolare gatto: sintomi, diagnosi e cura, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Malattie dell'apparato riproduttore.

Bibliografia
  • LeCouteur, RA (2003) Malattie vestibolari feline - nuovi sviluppi. Journal of Feline Medicina e Chirurgia. Elsevier Science Ltd, 5, 101-108
  • Lowrie, M. (2012) Vestibular Disease: Malattie che causano segni vestibolari. Neurology, Compendium, 34 (7), disponibile su: http://www.vetfolio.com/neurology/vestibular-disease-diseases-causing-vestibular-signs-compendium
  • Rossmeisl Jr, JH (2010) Malattia vestibolare su cani e gatti. Veterinario Clin Smal Animal. Elsevier Inc, 40, 81-100.

Scrivi un commento su Sindrome vestibolare gatto: sintomi, diagnosi e cura

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Sindrome vestibolare gatto: sintomi, diagnosi e cura
1 di 2
Sindrome vestibolare gatto: sintomi, diagnosi e cura

Torna su