menu
Condividi

Artrite nel cane: Sintomi e trattamento

 
Di Eduarda Piamore. 2 ottobre 2021
Artrite nel cane: Sintomi e trattamento

Vedi schede di Cani

L'artrite è un processo infiammatorio a livello delle articolazioni che generalmente provoca zoppia negli animali che ne soffrono. Esistono diversi tipi di artrite nei cani, ma indipendentemente dal tipo, la diagnosi precoce e il trattamento appropriato saranno imprescindibili per controllare la malattia e prevenire danni irreversibili all'articolazione.

Se vuoi saperne di più sull'artrite nel cane, i sintomi ed il trattamento, non perderti questo articolo di AnimalPedia.

Cos'è l'artrite nel cane?

L'artrite è definita come un'infiammazione delle articolazioni, in particolare della cartilagine articolare e della membrana sinoviale.

Questi danni possono essere causati da un agente infettivo, da mediatori infiammatori o da enzimi proteolitici rilasciati da cellule infiammatorie e cellule della cartilagine articolare e della membrana sinoviale.

Tipi di artrite nel cane

L'artrite nel cane può essere classificata secondo diversi criteri:

  • Eziologia: infettiva o non infettiva. L'artrite non infettiva è ulteriormente classificata come erosiva o non erosiva.
  • Il tipo di essudato: sieroso, fibrinoso, suppurativo o linfoplasmatico.
  • Durata o cronicità: acuta, subacuta o cronica.
  • Grado di infiammazione o gravità: lieve, moderato o grave.

Quando diverse articolazioni sono colpite simultaneamente, si parla di poliartrite.

Cause dell'artrite nel cane

Indipendentemente dal fatto che si tratti di artrite infettiva o non infettiva, può essere classificata secondo la cronicità e la gravità del processo.

Va notato che quando il processo infiammatorio diventa cronico, il danno irreversibile all'articolazione progredisce verso la degenerazione articolare, nota come osteoartrite o Degenerative Joint Disease (DJD).

Artrite infettiva o settica

Gli agenti infettivi coinvolti generalmente sono batteri o micoplasmi, anche se talvolta possono trattarsi anche di virus e funghi. Gli agenti patogeni di solito raggiungono l'articolazione attraverso il flusso sanguigno. Meno comunemente, sono causati dall'inoculazione diretta dell'agente causale. Per esempio, dall'estensione di un processo infettivo nel tessuto che circonda l'articolazione.

Artrite non infettiva

Sono caratterizzati da processi infiammatori sterili, cioè non sono coinvolti agenti infettivi. A loro volta, si classificano in:

  • Erosiva: come suggerisce il nome, si tratta di artriti in cui si verifica l'erosione della cartilagine articolare. Nel cane, l'artrite erosiva per eccellenza è l'artrite reumatoide, che di solito colpisce le articolazioni carpali, tarsali e interfalangee. In questa patologia, gli immunocomplessi (giunzioni antigene-anticorpo) si formano e si depositano nell'articolazione, favorendo la comparsa di una risposta infiammatoria e generando lesioni delle strutture articolari.
  • Non erosiva: in questo caso, non è interessata la cartilagine articolare. Comporta la formazione e il deposito di immunocomplessi nell'articolazione. A questo tipo di artrite sono state associate malattie immunomediate (come il lupus eritematoso sistemico), infiammazioni croniche (otite, piometra), leishmaniosi e neoplasie.
Artrite nel cane: Sintomi e trattamento - Cause dell'artrite nel cane

Sintomi dell'artrite nel cane

Nei cani che soffrono di artrite possiamo osservare diversi sintomi:

  • Zoppia o claudicazione: questa si deve al processo infiammatorio a livello dell'articolazione che causa dolore e disfunzione. Normalmente, la zoppia inizia come lieve e intermittente ma progressivamente diventa più grave e frequente. Va notato che la zoppia può essere esacerbata dall'esercizio, da periodi prolungati di riposo e dai cambiamenti di clima (soprattutto il freddo).
  • Andatura anormale: Alcuni cani, piuttosto che mostrare una zoppia evidente, mostrano un'andatura rigida e limitata.
  • Cambiamento della postura da seduto: principalmente nell'artrite che colpisce l'articolazione del ginocchio o l'articolazione tarsale.
  • Ispessimento delle articolazioni colpite.
  • Alla palpazione, possono essere rilevati gonfiore, calore e rumori (un click al muovere l'articolazione).
  • Il range di movimento dell'articolazione (flessione/estensione, abduzione/adduzione o rotazione) può essere diminuito a causa dello sviluppo della fibrosi.

Trattamento dell'artrite nel cane

Il trattamento sarà diverso a seconda del tipo di artrite. In generale, l'artrite infettiva sarà trattata con antibiotici e lavaggi articolari, mentre l'artrite non infettiva, trattandosi di processi immunomediati, sarà trattata con farmaci immunosoppressori. Inoltre, se la causa primaria dell'artrite immunomediata è nota (leishmaniosi, neoplasie, ecc.), si dovrà scegliere un trattamento specifico per quella patologia.

La terapia specifica con antibiotici o immunosoppressori può essere completata con trattamenti adiuvanti (analgesici, condroprotettori, nutraceutici o fisioterapia).

Farmaci per trattare l'artrite nel cane

  • Antibiotici: somministrati sia per via sistemica che locale (intra-articolare). Un campione di liquido sinoviale, una coltura microbica e un antibiogramma saranno necessari per selezionare un antibiotico efficace contro il microrganismo responsabile dell'artrite. Gli antibiotici con buona perfusione a livello articolare (penicilline, ossitetraciclina, fluorochinoloni, cefalosporina, cloramfenicolo, ecc.) devono essere somministrati per via sistemica e gli antibiotici che non inducono sinovite chimica (penicillina, gentamicina, doxiciclina, lincomicina, ecc.
  • Farmaci immunosoppressori: prednisone, azatioprina, ciclofosfamide o leflunomide. L'obiettivo è di somministrare il farmaco alla dose minima efficace per ridurre il più possibile gli effetti avversi del trattamento (disturbi gastrointestinali, anemia, leucopenia, trombocitemia, epatotossicità, nefrotossicità).
  • Farmaci antinfiammatori: principalmente farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS) come carprofen, meloxicam o firocoxib.
  • Analgesici: come il tramadolo o il gabapentin.

 

Come aiutare un cane con artrite?

Oltre al trattamento medico prescritto dal tuo veterinario, ci sono una serie di fattori da prendere in considerazione per aiutarti a minimizzare il dolore articolare nel tuo cane:

  • Controllo del peso: il sovrappeso stressa ulteriormente le articolazioni, il che può aggravare la condizione. Pertanto, mantenere il cane nel suo peso ideale aiuterà a minimizzare i danni alle articolazioni.
  • Esercizio fisico: l'esercizio moderato aiuterà a mantenere la flessibilità delle articolazioni. Il nuoto è un'attività a basso impatto che aiuta a migliorare la massa muscolare senza sovraccaricare le articolazioni.
  • Nutraceutici: sono sostanze presenti negli alimenti che forniscono benefici per la salute. Alcuni come il solfato di condroitina, il solfato di glucosamina, il cloridrato di glucosamina, gli acidi grassi omega 3 o la vitamina C aiutano a limitare i danni alle articolazioni e a ridurre i segni dell'artrite nei cani.
  • Condroprotettori: hanno una lenta azione antinfiammatoria e forniscono nutrienti per ridurre la degenerazione articolare.
  • Fisioterapia: massaggio, stretching o esercizi per mantenere l'arto in movimento.
Artrite nel cane: Sintomi e trattamento - Come aiutare un cane con artrite?

Speranza di vita di un cane con artrite

La prognosi di un individuo con artrite può variare a seconda di diversi fattori:

  • Età.
  • L'articolazione interessata.
  • Il numero di articolazioni interessate.
  • Il microrganismo isolato, in caso di artrite infettiva.
  • La presenza in concomitanza di altre malattie.
  • La velocità con cui viene somministrato il trattamento.

Bisogna tener presente che l'artrite in sé non è una malattia mortale. Tuttavia, può essere associata ad altre patologie gravi che possono peggiorare la prognosi dell'animale. In ogni caso, una diagnosi precoce e un trattamento appropriato saranno decisivi per controllare la malattia e prolungare l'aspettativa di vita di un cane con artrite.

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Artrite nel cane: Sintomi e trattamento, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Altri problemi di salute.

Bibliografia
  • Beale, B.S. (2010). Artritis del perro y del gato: diagnóstico. Banfield Journal, 6(4):5-14.
  • Beale, B.S. (2020). Artritis del perro y del gato: tratamiento. Banfield Journal, 6(4):1-16.
  • De Camps, C.E., Johnston, S.A., Déjardin, L.M., Schaefer, S.L. (2015). Arthrology. En Small animal orthopedics and fracture repair. Elsevier

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Artrite nel cane: Sintomi e trattamento
1 di 3
Artrite nel cane: Sintomi e trattamento

Torna su