Condividi

Comandi per cani facili - Passo per Passo

 
Di Tamara Rigotti, Editrice di AnimalPedia. 13 aprile 2020
Comandi per cani facili - Passo per Passo

Vedi schede di Cani

Il mondo dell'addestramento dei cani è davvero vasto. Ciò si deve al fatto che i cani hanno un'elevata capacità di apprendimento, che ha permesso loro di rimanere al nostro fianco svolgendo una grande varietà di compiti nel tempo. Che il vostro cane sia un Chihuahua o un Pastore tedesco, la sua capacità di imparare è latente.

Pertanto, insegnare al tuo cane diversi esercizi è un modo divertente per stimolarlo mentalmente e aiutarlo ad essere un cane sano ed equilibrato. In questo articolo di AnimalPedia vogliamo insegnarvi passo dopo passo alcuni facili comandi per cani.

Prima di cominciare con i comandi per cani

Insegnare i trucchi al vostro cane può essere molto gratificante per voi e un'attività molto divertente per lui. Ma prima bisogna tenere a mente questi punti:

Pianifica bene le sessioni

Le sessioni di formazione dovrebbero essere brevi e avere obiettivi semplici. Se vi state chiedendo perché, il motivo è che si può ottenere di più da una sessione di 20 minuti, in cui il vostro cane è totalmente concentrato e motivato, che da una sessione di un'ora intera in cui il vostro cane finirà per stancarsi e distrarsi. Inoltre, durante queste sessioni dovreste offrire al tuo cane degli esercizi semplici da completare, in modo che a poco a poco la difficoltà aumenti. Se pretendete al vostro cane di portare a termine attività molto difficili fin dall'inizio, non vi capirà e si sentirà frustrato, cosa che volete evitare.

Scegli uno snack delizioso

Non tutti i cani si sentono motivati allo stesso modo dagli stessi snack. Un cane può amare il formaggio, mentre un altro può perdere la testa per il prosciutto. Sapere quale sia la ricompensa che motiva maggiormente il vostro cane lo aiuterà ad imparare velocemente e a stare all'erta quando gli chiedete qualcosa.

Allo stesso modo, di solito non è consigliabile usare le carezze, perché anche se al tuo cane piacciono molto, non saranno per lui qualcosa di speciale perché le riceve ogni giorno, sia che tu gli stia insegnando qualcosa o meno. Per il tuo cane, quindi, non hanno lo stesso valore di un alimento che normalmente non riceve.

Mantieni un atteggiamento positivo

Se un giorno ti senti svogliato o triste, è consigliabile fare una pausa e non allenare il tuo cane. Questo perché nelle sessioni di addestramento il vostro atteggiamento agisce anche come un rinforzo positivo per lui. È felice se lo siete e non è coerente per lui vedervi tristi mentre lo ricompensate.

Sii persistente e coerente

Devi essere costante nell'educazione del tuo cane, facendogli fare gli esercizi varie volte alla settimana, anche se per poco tempo. Dovreste anche essere coerenti, cioè essere ripetitivi nei segni e nei comandi vocali che date (che dovrebbero essere parole brevi). Non può essere che un giorno diciate "siedi" e un altro giorno "siediti", perché finirete per confonderlo.

Assicurati che il tuo cane stia bene

Infine, se il vostro cane soffre di qualsiasi dolore o condizione che gli impedisce di fare esercizio fisico, siatene consapevoli. Inoltre, se vedete che l'atteggiamento del vostro cane non è il migliore, cioè se per qualche motivo è stanco e non risponde bene ai vostri stimoli, dategli una pausa quel giorno in modo che sia pieno di energia e desideroso di imparare il giorno dopo.

Controlla i sintomi di un cane malato per imparare a identificarli.

Trucco 1: Insegnare al cane a dare la zampa

Il trucco di "dare la zampa" è relativamente semplice da insegnare a un cane, anche cucciolo. Questo perché probabilmente avrete notato che spesso il vostro cane vi tocca con la zampa per chiedervi qualcosa, ed è proprio questo comportamento naturale che utilizzerete per farlo imparare. Vediamo qual è la procedura:

  1. Per cominciare, dovrete chiedere al vostro cane di sedersi. Sedetevi sulle caviglie o accovacciatevi in modo da essere alla sua altezza e non dovervi piegare per avvicinarvi. In questo modo, eviterete di intimidirlo (soprattutto se è un cane pauroso).
  2. Mostrategli che avete un premio in mano e chiudilo. Bisogna anche nascondere l'altra mano con un altro premio.
  3. Il vostro cane sarà tentato e cercherà di chiedervelo (o di togliertelo se è troppo impaziente), leccandovi la mano e strofinando la zampa.
  4. Quando il vostro cane vi tocca la mano con la zampa, premiatelo all'istante aprendo la mano o dandogli un premio con l'altra mano, così non sarà mai in grado di prevedere da dove arriverà il premio. Non dimenticate di dirgli affettuosamente: "Molto bene!", così vedrà che siete felici e soddisfatti del suo comportamento.
  5. Se vedete che il vostro cane ha capito l'azione, chiedetegli la zampa con la mano aperta senza il premio e dategli il dolcetto con l'altra mano. Ditegli anche la parola "zampa" o "mano", in modo che possa mettere in relazione l'azione con un comando a voce.
  6. Puoi insegnargli a darti entrambe le zampe separatamente, cioè a chiedere la destra o la sinistra. Per fare questo, dovrete prima insegnargli a darvi una sola zampa e assegnargli una parola specifica (per esempio "destra") e poi insegnargli a darvi l'altra zampa con un ordine diverso.

C'è anche una seconda procedura per insegnare al vostro cane questo trucco se non avete successo con il primo metodo. Consiste nel dirgli, una volta seduto, la parola "zampa" o "mano" e nello stesso tempo nel prendergli delicatamente la zampa con una mano e dargli un premio con l'altra. Se lo fate bene, lui capirà subito e alzerà la zampa quando gli direte la parola prima di prendergliela.

Questa seconda procedura, anche se può sembrare più semplice, è meglio lasciarla come seconda opzione. Questo perché i cani, di norma, preferiscono che non si ricorra alla manipolazione fisica. E, anche se ovviamente non è traumatico per loro che gli prendiamo la zampa con delicatezza, nelle sessioni di addestramento è stimolante per il cane imparare ad eseguire gli esercizi iniziando l'azione, imparando così a comportarsi in modo riflessivo e collaborativo, soprattutto se si ha l'intenzione di insegnargli esercizi più complessi in seguito.

Trucco 2: Insegna al tuo cane a salutare

Se il vostro cane sa già come dare la zampa, potete insegnargli a salutarvi con la zampa. Per raggiungere questo obiettivo è necessario seguire questi passi:

  1. Chiedigli di sedersi e di nascondere una delle tue mani con un premio.
  2. Chiedigli di darti la sua zampa, ma questa volta, metti la mano un po' più in alto, in modo che lui debba alzare la zampa per raggiungere la tua mano.
  3. Aumenta lentamente l'altezza. Non cominciare chiedendogli di alzare troppo la zampa, perché non capirebbe e si sentirebbe frustrato.
  4. Mentre gli fai alzare la zampa come un saluto, dagli il comando orale "saluta" o "ciao" mentre lo saluti.
Comandi per cani facili - Passo per Passo - Trucco 2: Insegna al tuo cane a salutare

Trucco 3: Insegna al tuo cane a darti un bacio

Questo trucco del cane può essere abbastanza semplice, poiché esistono pochi cani che non siano "baciatori"! In sostanza, l'obiettivo è quello di farti baciare dal tuo cane quando glielo dici. Ditegli una breve parola, come "bacio", ogni volta che vi lecca sulla guancia o, se preferite che il vostro cane non vi lecchi sulla faccia, su una mano. In questo momento dovrete premiarlo con complimenti, carezze e cibo.

Progressivamente, e se sei persistente, il tuo cane imparerà a mettere in relazione la parola con l'azione. Arriverà sicuramente un momento in cui il vostro cane, quando sentirà "bacio", inizierà immediatamente a leccarvi la faccia. Quando lo farà, dovrete ricompensarlo in modo effusivo affinché veda che ha capito bene.

  • Consiglio: se il vostro cane non ha molta voglia di baciarvi (cosa insolita ma possibile), potete sempre incoraggiarlo con del cibo come un po' di burro o simili affinché lo lecchi.

E se vi state chiedendo se baciare il cane fa bene o fa male non perdetevi questo articolo di AnimalPedia.

Trucco 4: Sdraiato e gira

Per insegnare al vostro cane a sdraiarsi, dovete prima avergli insegnato a sdraiarsi per terra. Allora la procedura da seguire sarà:

  1. Chiedetegli di sdraiarsi e mostrategli che avete un premio in una mano. Nascondete l'altra mano con un altro premio.
  2. Lasciategli annusare la vostra mano chiusa con il premio all'interno e, poco a poco, spostatela in modo che la segua.
  3. Ora, muovete la mano sul suo busto mentre vi segue con la testa. Vedrete come, a poco a poco, inclinerà il suo corpo di lato a cui lo state guidando, facendolo sdraiare.
  4. Nel processo, mentre si china, dovrete ricompensarlo progressivamente in modo che non perda interesse e dategli il comando orale, per esempio "sdraiati", in modo che possa mettere in relazione l'azione che sta compiendo con il comando.
  5. Allontanatevi progressivamente da lui e fagli un segnale con la mano, in modo che possa mettere in relazione il gesto della tua mano con il comando "sdraiati".

Per insegnargli a girarsi su sé stesso, dovresti seguire la stessa procedura quando è sdraiato. Per fare questo, una volta che si trova in questa posizione, gli farete seguire la vostra mano guidandolo verso il lato opposto a quello su cui è sdraiato.

Truco 5: Insegna al tuo cane a chiedere

Questo è uno dei trucchi per cani più complessi, ma se siete ci siete riusciti con poca difficoltà con i precedenti, potete provare a insegnarglielo. Si tratta di un cane che rimanga in piedi su entrambe le zampe posteriori. Va notato che i cani non sono anatomicamente preparati per questa posizione e, sebbene possano adottarla per un po' di tempo, se notate che il vostro cane soffre o ha qualche dolore (all'anca, per esempio), non è consigliabile insegnarla, poiché il benessere del vostro cane è più importante.

Per questo esercizio seguite questi passi:

  1. Chiedigli di sedersi e mostragli che hai un premio in una mano, mentre nascondi l'altra con un altro premio.
  2. Tieni la mano sopra il suo naso, così il tuo cane dovrà cercare di alzarsi per raggiungerlo.
  3. Appena cerca di alzarsi, anche se alza una sola zampa, dagli un dolcetto e un complimento.
  4. Quando il vostro cane solleva entrambe le zampe anteriori, aumentate, progressivamente, il tempo di attesa in piedi prima di dargli il bocconcino e aggiungete il comando "chiedi" o simile per riferirvi all'azione.
  5. Se non riesce a stare in equilibrio per molto tempo, cercate di aiutarlo per un po' di tempo all'inizio con qualcosa su cui può tenere le zampe alzate per abituarsi (se è un cane di piccola taglia può aggrapparsi al vostro braccio) e poi toglietela gradualmente.

Non frustrarti se non ci riesce, come abbiamo detto, non tutti i cani possono o dovrebbero fare questo esercizio, perché richiede uno sforzo della schiena che non tutti i cani possono fare, sia per i muscoli che per l'anatomia. Quindi cerca un altro trucco per cani da insegnargli, c'è un grande repertorio da cui scegliere!

Osserva il tuo cane per insegnargli altri trucchi

Ora sai già come insegnare i trucchi ai cani, quindi non esitare a metterli tutti in pratica. Tuttavia, vale la pena notare che molte volte per insegnare al vostro cane un trucco non dovete complicarvi né complicargli troppo la vita. Avete un mondo infinito di possibilità se osservate il comportamento naturale del vostro cane. Per esempio, puoi insegnare al tuo cane ad abbaiare o sbadigliare a comando. Come, si potrebbe chiedere? Beh, nello stesso modo in cui tu puoi insegnargli a baciarti. In altre parole, dovreste pensare a situazioni in cui il vostro cane può naturalmente eseguire questi comportamenti e, prima che lo faccia, dargli il comando oralmente e poi ricompensarlo in modo effusivo. Se sei costante nella tua vita quotidiana, il tuo cane assocerà il comando all'azione e sarai riuscito ad insegnargli un nuovo trucco.

Ricordate che durante questo processo di apprendimento, il rinforzo positivo sarà sempre il vostro migliore alleato. Allo stesso modo, vogliamo sottolineare che tutti sono trucchi per cani di piccola, grande e media taglia. Alcuni di essi possono essere trucchi difficili per i cani più anziani o, al contrario, per quelli molto giovani, quindi adattateli all'età del vostro cane.

Se desideri leggere altri articoli simili a Comandi per cani facili - Passo per Passo, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Educazione avanzata.

Bibliografia
  • Área de formación. (2009). Manual de adiestramiento canino. Asociación Nacional de Adiestradores Caninos.
  • Área de formación. (2009). Manual de modificación de conducta. Asociación Nacional de Adiestradores Caninos.

Video relazionati con Comandi per cani facili - Passo per Passo

1 di 2
Video relazionati con Comandi per cani facili - Passo per Passo

Scrivi un commento su Comandi per cani facili - Passo per Passo

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Comandi per cani facili - Passo per Passo
1 di 2
Comandi per cani facili - Passo per Passo

Torna su