Condividi

Dieta BARF per cani: pro e contro dell'alimentazione naturale

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 28 settembre 2017
Dieta BARF per cani: pro e contro dell'alimentazione naturale

Vedi schede di Cani

L'alimentazione è la base della salute in tutti gli esseri viventi. "Siamo quello che mangiamo" e il nostro corpo reagisce in una determinata maniera piuttosto che in un'altra in base a ciò di cui ci nutriamo. I fattori che possono causare squilibri all'interno del nostro organismi sono tantissimi e molti possono essere ricondotti alle abitudini alimentari, per esempio perché non sono adatte al proprio fabbisogno. Questo discorso è valido per le persone, ma anche per gli animali, come per esempio i cani.

La dieta BARF per cani è un tipo di alimentazione naturale che consiste nel far mangiare gli animali come lo facevano i loro antenati, quindi si tratta di una dieta a base di carne, viscere e ossa crude e polpose. È il tipo di alimentazione che il cane seguiva prima dell'introduzione di cibi in scatola o crocchette. Da AnimalPedia vogliamo parlarti in maniera dettagliata della dieta BARF per cani, pro e contro dell'alimentazione naturale per i nostri migliori amici, spiegandoti come adottarla senza che il cane soffra di carenze alimentari. continua a leggere per saperne di più.

Dieta BARF per cani: pro e benefici

Dal punto di vista biologico, chi si trova più in alto nella catena alimentare ha un organismo sofisticato capace di svolgere diversi compiti per continuare a funzionare correttamente sia dal punto di vista fisico che metabolico. Per farlo e per mantenersi in vita, però, è necessario introdurre delle sostanze fresche e buone motivo per il quale è importante sapere quali alimenti si introducono nel proprio corpo.

Per migliaia di anni, le persone si sono nutrite di cereali, carne e frutta al naturale, senza nessuna trasformazione industriale. Il valore nutrizionale, la digeribilità e l'energia apportati dagli alimenti freschi privi di conservanti, additivi e sostanze chimiche sono molto diversi rispetto a quelli apportati dai cibi industriali. Ad esempio, non si può paragonare un petto di pollo alla piastra con la farina di pollo con la quale sono fatti i cibi per cani, che passa attraverso 3 processi di denaturazione per calore e compressione prima di diventare una crocchetta. Attraverso questi processi, il pollo perde piano piano le sostanze nutritive e le vitamine che possedeva.

Di seguito ti parleremo dei pro della dieta BARF per cani, la dieta naturale a base di carne cruda per i nostri amici a quattro zampe, per aiutarti a decidere se basare la sua alimentazione su questo tipo di cibi.

Dieta BARF per cani: pro

  • Gli acidi grassi della carne cruda migliorano la salute di pelle e pelo, facendolo apparire più sano e brillante. Inoltre nutrono le articolazioni degli animali che hanno problemi di mobilità.
  • I carboidrati presenti nei cibi industriali (come riso, orzo o grano) sono troppi e gli animali non sono in grado di metabolizzarli, per cui si accumulano nell'organismo dei cani senza nutrirli. Possiamo paragonarlo a mangiare un pacchetto di patatine fritte nel caso di un essere umano. Di conseguenza tali sostanze si accumulano nel corpo sotto forma di grassi o tossine. Nelle diete casalinghe, la percentuale di carboidrati è davvero minima e noterai che il cane è più attivo e felice, le feci puzzano meno e anche l'odore del corpo del cane migliore.
  • Denti più sani e puliti, meno tartaro e alito profumato.
  • Beve meno acquaperché gli alimenti crudi contengono meno sale e apportano acqua naturalmentea differenza dei cibi industriali.
  • Meno incidenza di malattie, compreso il cancro. Secondo alcuni studiosi, infatti, le malattie sono causate da intossicazioni cellulari, per cui eliminando gli alimenti che le causano, la probabilità che il cane soffra di malattie diminuisce.
Dieta BARF per cani: pro e contro dell'alimentazione naturale - Dieta BARF per cani: pro e benefici

Dieta BARF per cani: contro

Ti abbiamo appena mostrato i pro e i benefici della dieta BARF che, come hai potuto vedere, sono numerosi. Tuttavia, ci sono anche controindicazioni e problemi che possono sorgere che è bene conoscere prima di scegliere quest'alimentazione naturale per il cane.

Dieta BARF per cani: contro

  • La prima motivazione per la quale alcuni veterinari sconsigliano di far seguire al proprio cane la dieta BARF sono le carenze nutrizionali. Infatti bisogna prestare molta attenzione e seguire scrupolosamente le indicazioni riportate dalla dieta elaborata dal veterinario. Ciascun cane avrà bisogni specifici tenendo conto di fattori quali, ad esempio, età, dimensioni o razza.
  • Alcune malattie sono legate a carenze nutrizionali anche minime, per cui se dovessi notare cambiamenti nelle abitudini dal cane o sintomi quali letargia o abbattimento, porta il cane dal veterinario.
  • Il cane potrebbe avere problemi legati ad allergie o intolleranze. Anche se si tratta di una percentuale molto bassa, alcuni cani sono allergici alla carne o ad alcuni tipi di carne. Questo problema non si pone con il cibo industriale (crocchette o cibo in scatola che sia) perché è prodotto ed elaborato seguendo tabelle e regole ben precise in modo da essere complete dal punto di vista nutrizionale e ridurre la comparsa di problemi di questo tipo
  • La dieta BARF per cani comprende il consumo di ossi, sempre crudi e polposi. È una spetto importante: assicurati che sulle ossa ci sia della carne altrimenti potrebbe farsi del male. Ricorda di non dare mai ossi cotti al cane perché possono restargli bloccati in gola o ferirlo internamente.
  • Il costo della dieta BARF per cani è elevato, soprattutto se hai un cane di grandi dimensioni, perché è un tipo di alimentazione basato quasi esclusivamente sul consumo di carne. Ad esempio, se vuoi far seguire la dieta BARF al Cane Lupo Cecoslovacco o un Cane Corso, le dosi quotidiane sono abbondanti. Inotlre la carne che dai al tuo cane deve essere sempre di qualità, non puoi risparmiare su questo punto perché ne va della sua salute.
  • Infine, l'ultima motivazione per la quale veterinari e studiosi di alimentazione veterinaria sono contrari alla dieta BARF per cani, è che l'antenato del cane è il lupo, ma si tratta pur sempre di due animali diversi per abitudini e conformazione fisica. È per questo che tale argomento viene confutato.
Dieta BARF per cani: pro e contro dell'alimentazione naturale - Dieta BARF per cani: contro

Dieta BARF per cani: dosi

Dopo aver visto i pro e i contro della dieta BARF per cani, da AnimalPedia vogliamo ricordare che cambiare l'alimentazione del cane da soli e all'improvviso può essere pericoloso. La transizione deve essere graduale e soprattutto seguita da un veterinario che elabori una dieta BARF apposita per il tuo cane. Di seguito ti forniamo delle dosi indicative solo per farti un'idea, ma ricorda che non puoi sostituire la visita dal veterinario con quest'articolo perché le dosi dipendono principalmente dai seguenti fattori:

  1. Attività (cane tranquillo, attività moderata, molto attivo)
  2. Se è cucciolo e di quanti mesi o in che fase di crescita si trova
  3. Peso
  4. Razza o razze se è un incrocio
  5. Se fa già uso di integratori alimentari

Per quanto riguarda i cuccioli, le dosi da rispettare sono le seguenti:

  • Cani fino a 3 mesi: devono mangiare 4 razioni al giorno corrispondenti al 10% del loro peso.
  • Cani di più di 3 mesi e giovani: 2 razioni giornaliere e considerare il 5% del peso corporeo nei cani sedentari e il 10% in quelli molto attivi.
  • Cani adulti: 2 razioni giornaliere pari al 2% del peso corporeo.

Se cerchi un esempio di dieta BARF per cani e vuoi sapere nel dettaglio da cosa è composto questo tipo di alimentazione naturale, consulta il nostro articolo che trovi al link.

Se desideri leggere altri articoli simili a Dieta BARF per cani: pro e contro dell'alimentazione naturale, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Diete casalinghe.

Scrivi un commento su Dieta BARF per cani: pro e contro dell'alimentazione naturale

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Dieta BARF per cani: pro e contro dell'alimentazione naturale
1 di 3
Dieta BARF per cani: pro e contro dell'alimentazione naturale

Torna su