menu
Condividi

Il mio cane è aggressivo con gli altri cani: cause e rimedi

 
Di Ricardo Luis Bruno, Veterinario ed etologo. 9 gennaio 2023
Il mio cane è aggressivo con gli altri cani: cause e rimedi

Vedi schede di Cani

Come affermava Konrad Lorenz, zoologo ed etologo austriaco, l'aggressività in sé è solo una pulsione in più che un individuo presenta e che lo aiuta a sopravvivere. Tuttavia, l'aggressività di un cane nei confronti di un altro cane è un grave problema che genera una scarsa qualità della vita e uno stato di ansia per il suo padrone. Di conseguenza, dovrebbe essere considerato un disturbo della condotta quando un cane esibisce tale comportamento.

È nella genetica di un cane, soprattutto se maschio, attaccare un congenere sconosciuto, a maggior ragione se anche l'altro animale è maschio. È anche nella genetica dei cani raggiungere una posizione gerarchica all'interno del loro gruppo sociale attraverso l'aggressività: tuttavia, tutto questo può essere controllato e risolto. Tenendo presente questa realtà, si può vedere chiaramente l'importanza di una genitorialità positiva da parte del padrone di un cane, che dovrebbe essere data a un cucciolo fin dall'inizio o a un cane adulto appena adottato. Se vuoi saperne di più, non perderti questo articolo di AnimalPedia sul perché il mio cane è aggressivo con gli altri cani e sulle possibili soluzioni.

Perché il mio cane è aggressivo nei confronti degli altri cani?

L'aggressività canina diretta verso altri cani è un disturbo comportamentale molto comune in questi ed altri animali ed ha origine da:

  • Genetica: da un lato, la genetica gioca un ruolo molto importante, poiché nei cani è incorporato il concetto di aggressività nei confronti di conspecifici al di fuori del proprio gruppo sociale.
  • Cattiva socializzazione: invece, una cattiva socializzazione e/o un trattamento inadeguato da parte del padrone, soprattutto nei suoi primi mesi di vita, è praticamente la causa principale che spiega perché un cane impazzisce quando vede altri cani.
  • La razza: è importante sottolineare che le caratteristiche di ogni razza canina influenzano anche questo tipo di aggressività, poiché l'aggressività ereditata di un Rottweiler o di un Pit Bull non è la stessa di uno Yorkshire Terrier o di un Chihuahua.

Tuttavia, mentre alcune razze canine sono per natura più dominanti di altre, il vero problema sta nell'addestramento che il cane ha ricevuto.

Una volta che il disturbo comportamentale compare e viene diagnosticato correttamente, deve essere trattato congiuntamente con un professionista della salute degli animali, poiché questo tipo di disturbo può causare lesioni a terzi, quindi deve essere trattato in modo responsabile.

Il mio cane è aggressivo con gli altri cani: cause e rimedi - Perché il mio cane è aggressivo nei confronti degli altri cani?

Perché il mio cane attacca l'altro mio cane?

Si tratta di una situazione diversa dalla precedente sotto molti aspetti, poiché in questo caso l'aggressione non è diretta verso un essere umano simile al di fuori del gruppo sociale dell'individuo in questione, ma piuttosto, al contrario, è diretta verso un membro del suo gruppo. Questo fatto cambia completamente la visione che si dovrebbe avere della situazione.

Nella genetica di un cane, soprattutto se maschio e non castrato, è incorporato il concetto di gerarchia sociale all'interno di un gruppo e l'unico modo che i cani conoscono per classificarsi gerarchicamente all'interno del proprio gruppo sociale o branco è attraverso l'aggressività. Sebbene questo comportamento ereditario sia più profondamente radicato tra i cani maschi, c'è anche la necessità di un posizionamento gerarchico all'interno del loro gruppo sociale tra le femmine, e questo posizionamento si ottiene anche attraverso l'aggressività.

Nei cani domestici che vivono nella stessa casa, con gli stessi padroni con cui creano legami affettivi, che devono condividere le loro risorse critiche come acqua, cibo, luoghi di riposo, ecc., è molto probabile che a un certo punto cercano la loro posizione sociale, con la quale è molto probabile che ad un certo punto questa posizione tenti di risolversi attraverso l'aggressività di uno dei cani nei confronti dell'altro. In questo modo, se il tuo cane attacca il tuo cucciolo, il tuo cucciolo attacca l'altro tuo cane o entrambi sono adulti e uno attacca l'altro, è molto probabile che lo facciano per stabilire la loro posizione gerarchica, che siano maschi o femmine.

Cosa fare se il mio cane diventa aggressivo con altri cani?

Dopo aver compreso le basi biologiche dell'origine dell'aggressività tra cani che convivono o che non appartengono allo stesso gruppo sociale, mi viene in mente una domanda: come calmare il mio cane aggressivo? Indipendentemente dal corrispondente trattamento farmacologico e/o chirurgico indicato dal professionista della salute degli animali in base a ciascun caso particolare, è sempre necessario eseguire una terapia di modifica del comportamento, la partecipazione attiva dell'animale o degli animali è essenziale per il successo di detta terapia custodi dell'animale e non deve lasciare la soluzione del problema esclusivamente nelle mani di terzi.

Quando si ha a che fare con l'aggressività tra cani, vanno individuate due diverse situazioni. La prima quando il cane mostra già aggressività nei confronti dei suoi simili e la seconda quando l'animale è cucciolo e non ha ancora iniziato a manifestare questo comportamento.

Aggressività nei cani adulti

Se il cane è già adulto, il nostro miglior consiglio è quello di rivolgersi a un etologo, educatore cinofilo o addestratore con esperienza in modo che possano valutare l'animale e trovare le migliori tecniche di modifica del comportamento per il loro caso, sì, sempre con rinforzo positivo.

Per le sessioni di modifica del comportamento, sarà necessario che partecipi anche il padrone, e non solo il professionista o i professionisti della salute e del comportamento degli animali.

Aggressività nei cuccioli

La seconda situazione sarebbe l'ideale, poiché si basa sull'educazione del cucciolo canino, evitando che vengano esibiti e stabiliti comportamenti aggressivi ereditari. Ciò si ottiene socializzando il cucciolo con altri cani, inibendo il comportamento aggressivo quando inizia ad esprimersi nelle prime volte e con l'ausilio di rinforzi positivi.

In breve, prestando attenzione a qualcosa di così noto come la genetica e l'ambiente. È noto che la genetica di un individuo determina circa il 30% del suo comportamento, ovvero l'ambiente lo farà nel 70%. Ciò significa che, indipendentemente dal carico genetico di aggressività che un cane porta con sé, se viene allevato correttamente dal suo tutore, quell'animale non mostrerà comportamenti aggressivi nei confronti dei suoi simili durante la sua vita.

Il mio cane è aggressivo con gli altri cani: cause e rimedi - Cosa fare se il mio cane diventa aggressivo con altri cani?

Rimedi per un cane aggressivo con altri cani

Oltre ai vari rimedi già menzionati, in quanto padroni potremmo cercare di distrarre il cane con vari giochi, potremmo lanciargli la pallina e, quindi, cercare di distrarlo o evitare del tutto situazioni in cui il cane potrebbe diventare aggressivo (incontri con altri animali o individui).
Uno degli errori da evitare è quello di tirare il cane per il guinzaglio se incontriamo altri cani: questo comportamento è del tutto scorretto e renderebbe il nostro peloso ancora più irrequieto.
Seguendo questi consigli, la situazione dovrebbe migliorare. Nonostante tutto, però, una delle soluzioni più efficaci e rapide è quella di consultare un educatore cinofilo.

Se desideri leggere altri articoli simili a Il mio cane è aggressivo con gli altri cani: cause e rimedi, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi comportamentali.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
Il mio cane è aggressivo con gli altri cani: cause e rimedi
1 di 3
Il mio cane è aggressivo con gli altri cani: cause e rimedi

Torna su