menu
Condividi

Intossicazione da acqua di mare nei cani

 
Di Giovanni Rizzo. Aggiornato: 29 giugno 2017
Intossicazione da acqua di mare nei cani

Vedi schede di Cani

Se si porta il cane al mare per fare una passeggiata o per passare la giornata sicuramente uno dei dubbi è: cosa succede se il cane bene l'acqua di mare? Ci sono alcuni aspetti positivi perché può rappresentare una terapia naturale per questi animali, ma è anche vero che esiste la possibilità di intossicazione da acqua di mare nei cani.

In questo articolo di AnimalPedia ti spieghiamo come riconoscerla e cosa fare se si presentano sintomi come vomito, diarrea e malessere generale.

Potrebbe interessarti anche: Sintomi di vecchiaia nei gatti

Cosa succede se il cane beve l'acqua di mare?

È bello vedere il proprio cane divertirsi e correre quando lo si porta in spiaggia, tuttavia molte persone hanno dei dubbi riguardo l'effetto dell'acqua di mare nel cane e si chiedono se possa essere tossica.

Ingerire acqua di mare può essere positivo e avere vari benefici per la salute del cane. Infatti, esistono delle terapie nelle quali questo elemento viene addirittura consigliato. L'importante è, come in tutte le cose, che l'ingestione avvenga con moderazione e il corpo deve abituarsi a quest'acqua. Per questo motivo è importante tenere sotto controllo il cane quando gioca nell'acqua. Infatti, potrebbe vedere un'onda come una sfida o qualcosa da "attaccare" e, provando a morderne troppe, potrebbe ingerire una quantità eccessiva di acqua marina.

Inoltre, se il cane non ha mai bevuto acqua di mare e di colpo ne beve 1 litro, non andrà incontro a un'intossicazione vera e propria ma l'organismo risponderà perché riconosce che vi è entrato qualcosa di anomalo. I sintomi sono simili a quelli di un'intossicazione: vomito, diarrea e uno stato di malessere generale. In alcune occasioni, può succedere anche con cani abituati a bere piccole quantità di acqua di mare ma, se ne viene ingerita molta, gli effetti saranno quelli appena descritti.

Intossicazione da acqua di mare nei cani - Cosa succede se il cane beve l'acqua di mare?

Sintomi e trattamento

Se pensi che il tuo cane abbia ingerito una grande quantità di acqua di mare dovrai prestare attenzione a eventuali segnali di allarme. Di seguito ti spieghiamo quali sono i sintomi da intossicazione da acqua di mare nei cani:

Questi sono alcuni degli effetti del bere molta acqua di mare. La situazione può peggiorare, per cui è importante andare dal veterinario per valutare la gravità della situazione. Un animale con vomito e diarrea tende a disidratarsi velocemente e in base a peso ed età, la condizione può essere mortale se non si interviene subito.

Se il tuo cane presenta sintomi di malessere molto forti e intesi, segui questi passi:

  1. Metti il cane all'ombra senza farlo sentire in trappola o gridargli.
  2. Cerca di fargli bere dell'acqua potabile di bottiglia; se non vuole non forzarlo.
  3. Portalo dal veterinario.
  4. Il veterinario lo reidraterà con siero fisiologico o con acqua in base alla gravità del caso.
  5. È possibile che il veterinario usi antiemetici e antidiarroici per fermare rispettivamente vomito e diarrea.
  6. Alcuni veterinari preferiscono non ricorrere a questi farmaci perché ritengono che sia meglio liberare il corpo del cane dall'acqua rimasta.
  7. Dieta rigida, indicata da un professionista.
  8. Controllo della febbre, perché l'intossicazione può dare luogo a un'infezione.
Intossicazione da acqua di mare nei cani - Sintomi e trattamento

L'acqua di mare come terapia

Per prevenire un'intossicazione de acqua di mare nei cani, bisogna sapere come e in quali casi usarla come terapia. Una volta in possesso di quest'acqua, bisogna fare una differenza fra pura (ipertonica) e diluita (isotonica).

Se è pura, ti consigliamo di diluirla perché c'è il rischio che il cane associ l'acqua a quel sapore e smetta di bere in generale. La proporzione è 1/3 di acqua di mare e 2/3 di acqua dolce (rubinetto o bottiglia). Devono prenderne massimo 20 ml al giorno. Dovrai farlo abituare poco a poco per evitare intossicazioni e reazioni negative nel cane.

Un altro modo per somministrare acqua di mare in animali denutriti o anoressici è per via sottocutanea da parte di un veterinario. Gli usi di quest'acqua sono benefici nei casi di cani che hanno i seguenti problemi:

  • Problemi di fegato
  • Lesioni della pelle (attraverso garze)
  • Disturbi gastrointestinali, sanguigni e respiratori
  • Anoressia
  • Malattie renali

Gli usi sono molteplici per varie parti del corpo, dato che l'azione dell'acqua di mare rigenera cellule.

Intossicazione da acqua di mare nei cani - L'acqua di mare come terapia

Opzioni per dare l'acqua di mare al cane

Ci sono due opzioni per ottenere l'acqua di mare, ovvero prenderla direttamente se si vive vicino al mare oppure comprarla in bottiglia.

Chi la prende dal mare, tuttavia, dovrà prendere alcune precauzioni per evitare intossicazioni a causa di microrganismi come l'escherichia coli, per esempio. Bisognerà prenderla lontano da dove escono le fogne e, una volta identificato il luogo, metterla in un contenitore come una bottiglia o un bidone. Lasciala in un posto fresco e asciutto per una settimana e poi filtrala.

Intossicazione da acqua di mare nei cani - Opzioni per dare l'acqua di mare al cane

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Intossicazione da acqua di mare nei cani, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Altri problemi di salute.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Intossicazione da acqua di mare nei cani
1 di 5
Intossicazione da acqua di mare nei cani

Torna su