Condividi

Malattie del gatto Siamese: le più comuni

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 29 settembre 2017
Malattie del gatto Siamese: le più comuni

Scheda dell'animale: Siamese

I gatti Siamesi sono animali molto sani, ma è importante accertarsi che provengano da allevatori responsabili ed etici in modo che non soffrano di problemi di consanguineità o altri problemi di salute.

I gatti Siamesi vivono più a lungo che i gatti di altre razze e la loro speranza di vita è di circa 20 anni. Man mano che invecchiano, compaiono i problemi di salute e gli acciacchi della vecchiaia. Tuttavia, alcune malformazioni o malattie possono comparire anche quando sono giovani. Se hai un gatto di questa razza e vuoi saperne di più per accudirlo a dovere, continua a leggere questo articolo di Animalpedia in cui ti parliamo delle malattie del gatto Siamese, le più comuni.

Potrebbe interessarti anche: Malattie del Carlino: le più comuni

Cancro alla mammella nel gatto Siamese

Le gatte Siamesi adulte tendono a soffrire di cisti alle mammelle. la maggior parte di esse sono benigne, ma alcune possono essere cancerogene. Per questo motivo è importante che il veterinario analizzi ed eventualmente rimuova le cisti con un intervento chirurgico nel caso in cui fossero maligne.

Una visita veterinaria ogni 6 mesi sarà sufficiente per prevenire e riconoscere in tempo il problema.

Disturbi ossessivo compulsivi nel gatto Siamese

I gatti Siamesi sono animali che hanno bisogno della compagnia delle persone o di altri animali. Una solitudine eccessiva può portarli a sviluppare disturbi a causa di noia e ansia da separazione. Un sintomo del disturbo ossessivo compulsivo nei gatti è vedere che si leccano molto tanto da strapparsi il pelo. Questo disturbo viene chiamato alopecia psicogena. Ingerire il pelo, inoltre, può causare uno dei problemi più frequenti nei gatti, ovvero le palle di pelo.

Malattie del gatto Siamese: le più comuni - Disturbi ossessivo compulsivi nel gatto Siamese

Malattia vestibolare nel gatto Siamese

Di solito questa malattia è causata da problemi genetici ed è legata al nervo che collega l'udito interno.

La malattia vestibolare causa nausea e perdita di equilibrio, dura poco tempo e guarisce da sola. Se dovesse ripresentarsi, dovrai fare sempre riferimento al veterinario.

Problemi agli occhi nel gatto Siamese

I gatti Siamesi possono soffrire anche di alterazioni che non sono vere e proprie malattie, come per esempio lo strabismo. Il gatto ci vede perfettamente, ma gli occhi sono chiaramente strabici.

Il nistagmo è un'altra alterazione del nervo ottico, proprio come lo strabismo e fa oscillare gli occhi da destra a sinistra o dall'alto verso il basso. Non è frequente, ma può presentarsi nei gatti Siamesi. Consulta il veterinario perché potrebbe essere sintomo di malattie renali o cardiache.

Malattie del gatto Siamese: le più comuni - Problemi agli occhi nel gatto Siamese

Coda di maiale e porfiria nel gatto Siamese

La prima è un'anomalia genetica che è praticamente scomparsa, anche se in passato era un tratto caratteristico dei gatti orientali. Non altera la salute del gatto, ma la coda del gatto appare simile a quella dei maiali, a forma di cavatappi.

La Porfiria è una malattia metabolica ereditaria. È complessa e difficile da diagnosticare. Può avere diversi gradi di intensità e colpire diversi organi. Altera gli enzimi che favoriscono la biosintesi dell'emoglobina sanguigna, può essere molto lieve o gravissima e può colpire diversi organi: cuore, reni, fegato, cute, ecc. I sintomi sono tantissimi: urina rossiccia, vomito, alterazioni cutanee, convulsioni oppure può essere asintomatica. Solo un veterinario può svolgere una diagnosi completa.

Idrocefalia nel gatto Siamese

Si tratta di un'alterazione genetica del gene hy. L'accumulo di liquido cefalorachideo nel cervello, esercita pressione su di esso e può causare danni irreparabili. Un sintomo chiaro è l'infiammazione della testa, per cui il veterinario deve visitare immediatamente il felino.

Malattie del gatto Siamese: le più comuni - Idrocefalia nel gatto Siamese

Problemi respiratori nel gatto Siamese

Alcuni gatti Siamesi giovani possono soffrire di problemi respiratori o URI (in inglese Upper Respiratory Infection) che possono provocare sintomi simili alla febbre. I gatti Siamesi possono soffrire anche di infiammazioni nasali e alla trachea, ma non sono frequenti perché i gatti Siamesi sono molto casalinghi e non amano uscire di casa. Anche in questo caso, ricorda di portare il gatto dal veterinario non appena noti dei sintomi.

Trattamenti antiparassitari nel gatto Siamese

Se lasci entrare e uscire di casa il gatto Siamese, i trattamenti antiparassitari sono di fondamentale importanza per evitare la comparsa di parassiti interni ed esterni, come pulci o zecche.

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Malattie del gatto Siamese: le più comuni, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Prevenzione.

Scrivi un commento su Malattie del gatto Siamese: le più comuni

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Malattie del gatto Siamese: le più comuni
1 di 4
Malattie del gatto Siamese: le più comuni

Torna su