menu
Condividi

Malattie delle galline e i loro sintomi

Malattie delle galline e i loro sintomi

Vedi schede di Galli e galline

Esiste una grande quantità di malattie e parassiti che possono colpire le galline. È quindi fondamentale imparare a riconoscerne i sintomi, per poter capire se una gallina è malata e poter trattare la malattia il prima possibile. Vedremo che parecchie patologie si manifestano con sintomi clinici molto simili, per cui bisogna rivolgersi ad un veterinario esperto che possa arrivare alla diagnosi corretta. Sarà sempre lui o lei a potervi fornire anche le migliori misure preventive.

In questo articolo di AnimalPedia vi faremo conoscere le malattie delle galline ed i loro sintomi, focalizzandoci sulle 15 malattie più diffuse. Scoprirete quali colpiscono con più frequenza i pulcini, gli uccelli adulti e quali possono essere anche trasmette all'essere umano. Continuate a leggere!

Potrebbe interessarti anche: Malattie delle unghie del gatto

Come riconoscere una gallina malata

Come sapere se una gallina è malata? Iniziamo con un elenco dei sintomi più comuni delle malattie delle galline, che ci aiutano a capire che ci troviamo di fronte ad una possibile patologia:

  • Anoressia, la gallina non mangia né beve (anche se a volte un altro segno di malattia è il bere in eccesso).
  • Secrezioni dal naso e dagli occhi.
  • Respirazione rumorosa.
  • Tosse.
  • Assenza o diminuzione della deposizione delle uova, oppure uova deformate o con il guscio molle.
  • Diarrea con cattivo odore.
  • Letargia e mancanza di attività.
  • Alterazioni della pelle.
  • Piumaggio in cattive condizioni.
  • La gallina non reagisce agli stimoli come dovrebbe.
  • Si nasconde.
  • Dimagrisce.
  • Ha difficoltà a mantenersi eretta.

Un altro caso tipico è vedere galline che hanno perso le piume. In questi casi potrebbe essere dovuto ad una cattiva alimentazione, alle beccate di altre galline oppure la muta fisiologica, lo stress o altre malattie più specifiche. Quindi ricordate che la mancanza di piume è un sintomo, non una malattia di per sé.

Malattie delle galline e i loro sintomi - Come riconoscere una gallina malata

Malattie delle galline domestiche

Come abbiamo già accennato, i sintomi delle varie malattie che colpiscono le galline sono molto simili e quindi non specifici. Per questo è importante rivolgersi ad un veterinario per la diagnosi. Le malattie dei polli possono essere molto contagiose e per cui è bene isolare gli esemplari malati.

Per questo nei casi delle malattie di galline di campagna o da cortile, è fondamentale prevenire prima che curare, cosa che si ottiene con buone cure, un posto adeguato dove dormire ed una alimentazione equilibrata. Nei prossimi vedremo più nel dettaglio quali sono le malattie più comuni delle galline e i loro rispettivi sintomi.

Malattie dei pulcini

Qui di seguito menzioniamo le malattie che colpiscono frequentemente i pulcini con i loro sintomi.

Malattia di Marek

La malattia di Marek, particolarmente diffusa tra i pulcini, comprende varie patologie virali molto contagiose che provocano tumori e paralisi. Vi è un vaccino ma non sempre risulta efficace, per cui si ritiene che la migliore prevenzione sia la pulizia e le condizioni di vita adeguate. È una malattia che non ha cure, per cui i piccoli possono sopravvivere solo se riescono a continuare a mangiare e a bere, preservando un minimo il sistema immunitario.

Coccidiosi

La coccidiosi è la principale causa di morte tra i pulcini. Si tratta di una malattia parassitaria del tratto digestivo molto contagiosa. Uno dei principali sintomi è la presenza di sangue nella feci. Un altro problema che coinvolge l'apparato digerente è l'ostruzione che può impedire la defecazione. Questa malattia è dovuta a stress o sbalzi di temperatura. Se il pulcino soffre di questa malattia, bisogna cambiare la sua dieta e pulire la cloaca.

I pulcini possono anche presentare torcicollo, per cui non riescono a mantenere la testa sollevata. Inoltre cammineranno all'indietro. Questa malattia può essere anche dovuta ad una deficienza di vitamina B, per cui va implementata nella dieta. Bisogna controllare che il piccolo non venga beccato o schiacciato dai suoi simili.

Malattie ereditarie

Possono svilupparsi anche malattie che colpiscono il becco. Sono deformità genetiche che peggiorano con il passare del tempo. Possono difficoltare l'alimentazione dell'animale, per cui bisogna controllare che l'animale continui a mangiare, offrirgli cibo morbido, sollevare la mangiatoia ed avere altri accorgimenti.

Le alterazioni possono anche comparire nelle zampe. Per esempio possono essere storte verso l'esterno e il pulcino non riesce né ad alzarsi né a rimanere in piedi. Queste alterazioni possono essere causate da un errore nella temperatura dell'incubatrice oppure da un deficit di vitamine. Un terreno non scivoloso e un bendaggio per mantenere le zampe unite sono parte del trattamento.

Malattie respiratorie

Infine altre malattie diffuse nei pulcini sono quelle respiratorie, poiché i pulcini sono molto delicati e possono manifestare un quadro più o meno grave. I sintomi abituali sono secrezioni dal naso e dagli occhi, starnuti e tosse. È imprescindibile mantenere una buona igiene.

Va considerato che i pulcini sono più delicati e qualsiasi malattia può colpirli in maniera grave. Ad esempio gli acari possono uccidere un pulcino a causa dell'anemia che gli provocano.

Malattie delle galline e i loro sintomi - Malattie dei pulcini

Malattie oculari nelle galline

Gli occhi delle galline possono infiammarsi ed irritarsi se vivono con un alto livello di ammoniaca. Questo può danneggiare anche i seni nasali e la trachea, e, se la situazione non si risolve, l'animale può rimanere cieco. L'ammoniaca è causata dall'unione dell'acido urico dello sterco degli uccelli con acqua. Ciò forma un ambiente propizio per la crescita del batterio che l'ammoniaca produce.

La malattia di Marek può anche colpire gli occhi se si sviluppano tumori nell'iride. Un'altra malattia che può provocare danni se le lesioni sono vicine agli occhi è il vaiolo aviario. Le infezioni batteriche o micotiche sono responsabili della congiuntivite, come anche le deficienze nutrizionali.

Nei prossimi paragrafi vedremo che molte delle malattie delle galline includono sintomi oculari.

Vaiolo aviario nelle galline

Tra le malattie delle galline che colpiscono le zampe, il vaiolo è una delle più comuni. I sintomi di questa malattia si manifestano attraverso delle vesciche sulla barba, sulle zampe o anche su tutto il corpo dell'animale. Si formano delle croste che piano piano si staccano. Sporadicamente il vaiolo può colpire la bocca e la gola, pregiudicando la respirazione e provocando la morte. Esiste un vaccino.

Malattie delle galline e i loro sintomi - Vaiolo aviario nelle galline
Immagine: https://hablemosdeaves.com

Acari nelle galline

I parassiti esterni, come gli acari, possono passare inosservati e provocare così danni gravi, come la diminuzione delle uova deposte, il rallentamento della crescita, l'anemia, l'indebolimento del sistema immunitario, il dimagrimento, le piume sporche a cause degli escrementi del parassita e anche la morte. Gli acari possono anche compromettere la capacità di riprodursi delle galline, visto che tendono a raggrupparsi nella zona genitale.

Inoltre visto che alcuni acari possono anche vivere nell'ambiente, pulire e curare lo spazio in cui vivono le galline è parte del trattamento e aiuta anche a prevenirli. Questi parassiti vengono trattati con acaricidi che si trovano in diversi formati.

Tipi di acari che colpiscono le galline

Gli acari più comuni sono gli acari rossi, chiamati Dermanyssus gallinae. Sono dei parassiti delle galline che possono causare sintomi particolarmente gravi nei climi caldi. Gli acari Knemidocoptes mutans possono comparire anche sulle zampe. La pelle si ispessisce, si squama e compaiono croste e macchie rosse. Le zampe possono apparire deformate. Si propaga per contatto diretto ed è più diffusa negli uccelli anziani. Le zampe possono rimanere danneggiate.

Malattie delle galline e i loro sintomi - Acari nelle galline
Immagine: http://www.granjaonline.es

Gotta viscerale nelle galline

La parassitosi di cui abbiamo parlato nel paragrafo precedente a volte viene confusa con un'altra malattia, un tipo di artrite che colpisce le zampe denominata gotta, che è causata da una insufficienza renale grave. Avviene per un accumulo di urato nelle articolazioni e infiamma quelle dei garretti e dei piedi, provocando zoppia e difficoltà nei movimenti. Di solito colpisce entrambe le zampe.

Gli arti si deformano e compaiono delle piaghe, cosa che può far confondere questa malattia con un problemi di acari. Può essere dovuta ad un problema genetico o a una dieta con troppe proteine. È più frequente nelle galline a partire dai quattro mesi di età. Non c'è una cura ma si possono implementare degli accorgimenti per rendere la vita dell'animale più comoda, far sì che beva di più e modificare la dieta includendo frutta e verdura.

Pidocchi nelle galline

Le infestazioni da parassiti esterni sono tra quelle malattie delle galline che non sono facili da identificare ma che possono pregiudicare la deposizione delle uova. L'animale colpito dimagrisce, si gratta e si becca la pelle e presenta varie zone senza piume e decolorate. Si possono notare osservando regolarmente il corpo della gallina. I pidocchi delle galline, al contrario degli acari, possono vivere solo sopra l'ospite e sono meno resistenti ai trattamenti.

Malattie delle galline e i loro sintomi - Pidocchi nelle galline
Immagine: https://blog.gardencenterejea.com

Bronchite infettiva nelle galline

Tra le malattie delle galline i sintomi della bronchite infettiva sono relativamente comuni. Possono colpire in maniera lieve o grave. Le galline malate smettono di mangiare e bere, presentano secrezioni nasali e oculari, e , in generale, fanno fatica a respirare. Le galline depongono uova deformi. Esiste un vaccino per questa malattia, anche se aiuta a prevenirla. Viene curata con antibiotici e bisogna tenere l'animale al caldo.

Malattie delle galline e i loro sintomi - Bronchite infettiva nelle galline
Immagine: di Vanessa Quintero, Linkedin

Malattia di Newcastle nelle galline

La malattia di Newcastle è una patologia virale che porta sintomi respiratori e nervosi e può comparire con diversi gradi di pericolosità, con sintomi che vanno dalla morte improvvisa agli starnuti, problemi respiratori, secrezione nasale, tosse, diarrea verde e acquosa, sonnolenza, tremori, torcicollo, andamento in circolo, rigidità e gonfiore degli occhi e del collo. Questa malattia è molto contagiosa per cui la migliore opzione è la prevenzione attraverso il vaccino.

Malattie delle galline e i loro sintomi - Malattia di Newcastle nelle galline
Immagine: https://www.elsiglodetorreon.com.mx

Colera aviario nelle galline

Si tratta di una malattia provocata dalla Pasteurella multocida e può presentarsi in forma acuta o cronica. Nel primo caso può portare alla morte istantanea dell'animale. Avvengono danni vascolari, polmonite, anoressia, secrezione nasale, colorazione bluastra o diarrea. Questa malattia colpisce di solito esemplari anziani o in fase di sviluppo.

La forma cronica invece si caratterizza con la comparsa di infiammazioni su tutta la pelle che può anche andare in cancrena. Si possono osservare anche sintomi neurologici come il torcicollo. Il trattamento si basa sulla somministrazione di antibiotici. Esiste anche un vaccino.

Malattie delle galline e i loro sintomi - Colera aviario nelle galline
Immagine: https://hablemosdeaves.com

Influenza aviaria nelle galline

Questa malattia, con i sintomi che comporta, può portare la gallina alla morte in pochi giorni. Il quadro clinico è simile a quello dell'influenza. Si trasmette tra uccelli di diverse specie attraverso il contatto con le mucose e le feci infette e può anche essere passata da insetti, roditori o dagli indumenti umani.

I sintomi includono la morte improvvisa, una colorazione bluastra sulle zampe e sulla cresta, uova che hanno il guscio molle o sono deformate. Inoltre le galline colpite da questa malattia depongono meno uova, perdono l'appetito, sono sonnolente, emettono feci con muco, tossiscono, presentano secrezione oculare e nasale, starnuti e traballano. Il trattamento consiste nel migliorare lo stato del sistema immunitario con una buona alimentazione, visto che la malattia è virale.

Malattie delle galline e i loro sintomi - Influenza aviaria nelle galline
Immagine: http://www.ckmperu.com

Corizza contagiosa nelle galline

Chiamata anche "raffreddore", i sintomi di questa malattia delle galline sono gonfiore della muso, secrezione nasale e oculare, starnuti, tosse, difficoltà respiratorie con sibili e grugniti, anoressia, cambio di colore della cresta o assenza di deposizione delle uova.

Questa malattia ed i suoi sintomi si possono trattare con antibiotici, visto che si tratta di una malattia batterica, ma non sempre la cura è efficace.

Malattie delle galline e i loro sintomi - Corizza contagiosa nelle galline

Sinusite infettiva nelle galline

Chiamata anche micoplasmosi, questa malattia aviaria ed i suoi sintomi colpiscono gli uccelli da cortile. Si caratterizza da starnuti, secrezione nasale, e in alcuni casi tosse, problemi respiratori, gonfiore degli occhi e dei seni nasali. Si cura con antibiotici essendo anche questa un'infezione batterica.

Malattie delle galline e i loro sintomi - Sinusite infettiva nelle galline
Immagine: https://seleccionesavicolas.com

Malattie delle galline che colpiscono l'uomo

Alcune delle malattie delle galline possono trasmettersi all'uomo e viceversa. Ciò può avvenire attraverso il contatto con le feci, per via aerea, o anche per ingestione. In questo caso parliamo di malattie zoonotiche. La famosa influenza aviaria raramente colpisce le persone, ma può succedere. In questi casi si tratta di persone che sono state a contatto con un uccello infetto, con superfici contaminate, o hanno mangiato carne o uova non cotti bene. La malattia può essere lieve o grave ed ha sintomi simili all'influenza normale. Sono più a rischio le donne incinte, gli anziani e le persone con un sistema immunitario debilitato.

Anche la malattia di Newcastle si può trasmettere all'uomo, e causa una congiuntivite lieve. Anche la salmonellosi, una malattia batterica, si può prendere dalle uova e provoca gastroenterite. Altri batteri come la Pasteurella multocida, possono causare nell'uomo lesioni alla pelle dopo una beccata o un graffio di uccello. Esistono altre malattie che gli uccelli possono trasmettere, ma la loro incidenza è molto bassa. Conviene sempre e comunque mantenere una buona giene e se le galline mostrano sintomi di malattia rivolgersi subito ad un veterinario specializzato in questi animali.

Malattie delle galline e i loro sintomi - Malattie delle galline che colpiscono l'uomo

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Malattie delle galline e i loro sintomi, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Altri problemi di salute.

Bibliografia
  • Gaskin, J., Wilson, H., Mather, F., Jacob, J., & GARCIA, J. (2001). Enfermedades de las Aves Transmisibles a los Humanos. Red EDIS.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Sua valutazione:
Sophy .
grazie ho salvato loa mia gallina polly!
Laura Martinelli (Autore/autrice di AnimalPedia)
Ci fa molto piacere Sophy!

Saluti da AnimalPedia
Malattie delle galline e i loro sintomi
Immagine: https://hablemosdeaves.com
Immagine: http://www.granjaonline.es
Immagine: https://blog.gardencenterejea.com
Immagine: di Vanessa Quintero, Linkedin
Immagine: https://www.elsiglodetorreon.com.mx
Immagine: https://hablemosdeaves.com
Immagine: http://www.ckmperu.com
Immagine: https://seleccionesavicolas.com
1 di 13
Malattie delle galline e i loro sintomi

Torna su