Condividi

Pointer Inglese

Aggiornato: 14 novembre 2018
Pointer Inglese

Il Pointer Inglese è uno dei cani da caccia più conosciuti; sfortunatamente, molti lo associano unicamente alla caccia e non riescono a vederlo come un perfetto compagno di casa. Normalmente è conosciuto come Pointer, lasciando da parte la sua nazionalità.

Come nel caso dei levrieri e altri cani da caccia, spesso è abbandonato quando non è più utile per cacciare; molti canili, infatti, danno in adozione il Pointer Inglese e, una volta in casa, scoprirete il suo carattere affettuoso, attivo e curioso. Se ne hai uno, condividi le foto del tuo migliore amico con noi!

Origine
  • Europa
  • Gran Bretagna
FCI
  • Gruppo VII
Caratteristiche fisiche
Altezza
  • 15-35
  • 35-45
  • 45-55
  • 55-70
  • 70-80
  • Più di 80
Peso da adulto
  • 1-3
  • 3-10
  • 10-25
  • 25-45
  • 45-100
Speranza di vita
  • 8-10
  • 10-12
  • 12-14
  • 15-20
Attività fisica consigliata
  • Leggera
  • Media
  • Intensa
Clima ideale
Tipo di pelo

Origini del Pointer Inglese

L'origine del Pointer Inglese è incerta, dato che molti affermano che sia un discendente del Bracco Francese, Italiano o Spagnolo, però non esistono certezze su queste ipotesi: infatti, ogni nazione sostiene che ci sia una stretta relazione tra il Bracco nazionale e il Pointer. La tesi più conosciuta è quella che sostiene che il Bracco Spagnolo sia stato portato in Gran Bretagna nel XVIII secolo e nel 1720 sia stato "modificato" per ottenere un eccellente cane da ferma.

L'unica certezza è che il Pointer esisteva già nel secolo XVII e da allora è stato usato per indicare dove si trova la preda: il suo nome viene dall'inglese "to point" che allude alla sua posa quando sente l'odore della preda. Resta immobile, la testa abbassata e il tartufo in direzione del suo obiettivo, la zampa anteriore sollevata: il corpo proteso verso la preda, sembra una freccia che indica e segnala.

Il Pointer è famoso per il suo fiuto e la sua indole da cane cacciatore, però negli ultimi anni è riconosciuto anche per il suo carattere vivace e affettuoso.

Caratteristiche del Pointer Inglese

Il Pointer Inglese è un cane forte e muscoloso, dal corpo longilineo che dà la sensazione di forza e agilità: solo osservando il suo fisico ci rendiamo conto che è un cane dinamico e attivo, sempre in movimento. Ha un aspetto elegante ed aggraziato; il suo profilo presenta curve delicate dovuto alla zona lombare, vigorosa e leggermente arcuata.

Il torace è ampio e le costole, ben cerchiate, diminuiscono gradualmente fino a scomparire al rene. I fianchi, rialzati, favoriscono la curvatura accentuata nel profilo di questa razza. La testa è di media ampiezza, ben proporzionata, con una depressione naso-frontale pronunciata; il tartufo di solito è scuro, ma se il Pointer ha il mantello chiaro bianco-limone, lo sarà pure il naso. Il muso è concavo, dà un aspetto leggermente incavato, presentando una leggera depressione sotto gli occhi. Le mascelle sono forti, con una chiusura a forbice in cui gli incisivi superiori si sovrappongono agli inferiori. Gli occhi possono essere nocciola o bruni, brillanti e dall'espressione gentile. Le orecchie sono di media lunghezza, leggermente appuntite all'estremità e pendono sulle guance non prominenti.

La coda del Pointer è di media lunghezza, spessa alla radice e sottile verso la punta. Quando cammina, si muove da un lato all'altro, senza arrotolarsi verso l'alto. Quando ha individuato la preda e tutto il corpo è proteso verso il suo obiettivo, anche la coda sarà in posizione orizzontale. Il mantello, lucido e liscio, di solito il suo colore, d'accordo con lo standard della razza indicato dall'ENCI, è bianco e limone, bianco e arancio, bianco e fegato e bianco e nero. Anche se meno frequenti, possiamo trovare i mantelli monocolore e tricolore. Il pelo è fine, corto, duro e distribuito uniformemente.

Secondo lo standard dell'ENCI, l'altezza al garrese del Pointer maschio è 63-69 cm e il suo peso di 30 kg circa; per le femmine, l'altezza al garrese è di 61-66 cm e il peso di 25 kg circa.

Carattere del Pointer Inglese

Essendo un cane preparato ed educato a cacciare, il Pointer Inglese è dinamico, curioso e attivo. Il Pointer Inglese si caratterizza anche per un carattere affettuoso e poco aggressivo, nonostante il suo istinto cacciatore, dal temperamento gentile ed equilibrato. Questa caratteristica è dovuta al modo in cui sono stati allevati come cani da ferma: non attaccano la preda, solo indicano dove si trova.

Se sono socializzati correttamente da cuccioli, sono cani estremamente socievoli e non hanno problemi né con i loro simili o con altri animali, né con le persone. Per questo motivo, sono cani eccellenti per le famiglie con bambini o con altri animali da compagnia. Ovviamente, dipende dal tipo di socializzazione che gli offriamo da cuccioli.

L'allevamento selettivo come cani da caccia ha fatto sì che il Pointer sia un cane intelligente e attento ai suoi amici umani. Questi aspetti facilitano l'educazione e, grazie al loro istinto cacciatore, sono abili ricercatori in grandi aree. Sono cani che imparano facilmente, però allo stesso tempo si distraggono facilmente, quindi bisogna essere pazienti quando si addestrano. Il rinforzo positivo è sempre quello consigliato per educare: è il più adatto non solo per il Pointer, ma per tutti i cani in generale.

Il problema di comportamento più comune di questa razza, e di altre razze, è dovuto al poco esercizio fisico che gli diamo: quando questi cani non fanno abbastanza esercizio o non sono correttamente socializzati, si convertono in autentici "distruttori".

Grazie al suo carattere vivace e socievole, i Pointer sono animali perfetti per famiglie con bambini o altri animali da compagnia: ricorda, però, che è importante dargli il suo spazio ed esercizio fisico necessario.

Prendersi cura del Pointer Inglese

Il mantello del Pointer è una delle qualità più attraenti: infatti, anche se perde il pelo con regolarità, bisogna spazzolarlo uno o due volte alla settimana per mantenere il suo pelo sano. Se lo perde eccessivamente, può essere dovuto a diversi fattori. Non è necessario fargli il bagno con frequenza, perché si mantiene pulito facilmente.

Al contrario, le sue necessità di fare esercizio fisico sono così importanti che, se non si porta fuori il tempo necessario e nelle condizioni adeguate, può diventare un vero problema. I Pointer hanno bisogno di fare molto esercizio, per questo non sono adatti alle persone sedentarie o che vivono in spazi piccoli: sarebbe ideale farli correre liberamente in spazi ampli e aperti durante periodi di tempo abbastanza lunghi.

Oltre ad avere bisogno di correre e muoversi, i Pointer hanno anche bisogno di compagnia e di passare del tempo con la loro famiglia umana, socializzare con le persone e con altri cani in modo regolare. Dovuto alle loro caratteristiche, questi cani non sono adatti a appartamenti piccoli e può risultargli difficile adattarsi alle grandi città con pochi spazi verdi. L'ideale è che possano vivere in zone rurali dove hanno maggior libertà o che abbiano un giardino abbastanza spazioso per poter fare esercizio. Se hai intenzione di adottare un Pointer e vivi in un appartamento, dovrai considerare la possibilità di portarlo fuori come minimo 3 volte al giorno e fare delle passeggiate di un paio d'ore tutti i giorni. Inoltre, consigliamo chiedere opinione a un educatore o etologo in caso di comportamenti indesiderati dovuti alla mancanza di attività fisica necessaria.

Educazione del Pointer Inglese

Quando sono socializzati correttamente fin da cuccioli, i Pointer sono cani assolutamente affettuosi e si comportano bene sia con persone che con altri cani ed animali: sono eccellenti per convivere con bambini e altri animali da compagnia. Ovviamente ciò dipende dalla corretta socializzazione che gli diamo in giovane età.

Per quanto riguarda l'educazione tradizionale, può non essere sempre la più appropriata per questa razza: infatti, nonostante i Pointer imparino velocemente, possono distrarsi con la stessa facilità. Per questo, bisogna avere pazienza durante l'addestramento. In ogni caso, il rinforzo positivo è sempre migliore per i Pointer. Questo tipo di addestramento permette al cane di associare un'azione con una ricompensa.

La mancanza di esercizio è la causa principale dei problemi comportamentali più comuni di questa razza: quando non fanno abbastanza attività possono addirittura distruggere gli oggetti di casa. Se dovesse presentare comportamenti distruttivi, potremmo insegnargli utilizzando diversi giochi, tra cui il kong.

Salute del Pointer Inglese

In generale, i Pointer godono di una buona salute e non presentano normalmente malattie ereditarie. Come succede alle altre razze, però, possono soffrire alcune delle malattie più comuni nei cani: l'entropion, la displasia dell'anca, la sordità, problemi della pelle ed epilessia.

La sua speranza di vita è tra i 12 e i 14 anni; con uno stile di vita sano, una corretta alimentazione e l'esercizio fisico necessario, il nostro amico a quattro zampe potrà godere di una vita lunga e prospera. Scegliere una dieta naturale può aiutare a controllare il suo peso e fornirgli tutti i nutrienti di cui ha bisogno. Ricorda che è importante andare dal veterinario in caso di riscontrare dei disturbi e di rispettare il calendario delle vaccinazioni per evitare possibili malattie.

Bibliografia

Foto di Pointer Inglese

Articoli correlati

Carica la foto del tuo Pointer Inglese

Carica la foto del tuo animale domestico

Scrivi un commento su Pointer Inglese

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuta questa razza?

Pointer Inglese
1 di 8
Pointer Inglese

Torna su