Condividi

Ciotole per gatti: Tipi e come scegliere la migliore

 
Di María Besteiros. Aggiornato: 19 agosto 2020
Ciotole per gatti: Tipi e come scegliere la migliore

Vedi schede di Gatti

Le ciotole per gatti sono componenti fondamentali del suo mondo domestico. Oltre alle mangiatoie tradizionali, che hanno solo leggere differenze come il colore, la dimensione o il materiale, oggigiorno si trova sul mercato una considerevole varietà di questi accessori, come vedremo nell'articolo di AnimalPedia.

Qui di seguito elencheremo i diversi tipi di ciotole per gatti e i modelli più popolari in modo che possiate scegliere il più adatto alle necessità del vostro gatto.

Potrebbe interessarti anche: Ciotole rialzate per cani

Ciotole per gatti classiche

Con questa denominazione raggruppiamo tutte le ciotole per gatti più classiche e semplici. Si trovano in diversi colori e disegni, ad esempio con fantasie e figure in rilievo, in modo che possiate abbinarle allo stile della vostra casa.

Anche per quel che riguarda il materiale si trova un’offerta molto diversificata. Infatti si trovano mangiatoie in plastica, in metallo o di ceramica. Alcune sono provviste di uno strato di gomma alla base in modo da essere antiscivolo, e in alcuni casi tale strato di gomma è anche estraibile e si può quindi pulire meglio. Per quel che riguarda la forma si svaria dalle classiche forma rotonde e ovali, sino alle mangiatoie in forma di silhouette di gatto o di impronta della zampa. Anche la profondità è variabile e va adattata alle caratteristiche del vostro gatto.

Infine menzioniamo anche gli scivoli che lasciano a disposizione del gatto una considerevole quantità di cibo, di cui potrà usufruire a poco a poco quando non siete a casa. Si compongono di un piatto alla base e di un recipiente dove si immagazzina il cibo che si mette infilato nella superficie superiore del piatto in verticale e si riempe dalla parte superiore, aprendo il coperchio. Di solito sono di plastica. Tenete conto che non è la mangiatoia ideale per un gatto che tende a mangiare in eccesso.

Ciotole per gatti: Tipi e come scegliere la migliore - Ciotole per gatti classiche

Dispenser automatici per gatto

I dispenser automatici possono essere considerate una versione moderna dello scivolo. Per questo rappresentano un vantaggio importante quando lasciamo il gatto da solo per un periodo prolungato di tempo. Il loro meccanismo si basa sull'apertura programmata grazie ad un timer o a distanza, quando lo ritenete opportuno. Inoltre mantengono il cibo o l’acqua, a seconda dei casi, in perfetto stato grazie alla loro chiusura ermetica. In questo modo si evita la presenza di insetti. In alcuni modelli si può addirittura regolare la velocità di chiusura. Altri ancora si possono attivare attraverso il cellulare.

Se dovete stare fuori casa per un certo periodo, leggete il nostro articolo ‘quanto può stare il gatto da solo in casa’.

Nelle case in cui vive più di un gatto, il dispositivo da la possibilità, attraverso un microchip o collare, di aprire il coperchio solo quando vi si avvicina per mangiare un gatto in particolare. Ad esempio, se uno dei gatti debe seguire una dieta speciale oppure mangia troppo, con il dispenser automatico è possibile garantire che non sorgano problemi con il cibo. Queste mangiatoie permettono anche di controllare la quantità di cibo erogata. Funzionano a pile o con la presa di corrente e sono di plastica.

Ciotole per gatti: Tipi e come scegliere la migliore - Dispenser automatici per gatto

Ciotole interattive per gatti

Queste ciotole per gatti funzionano come giochi interattivi. In questo modo, oltre al cibo, offrono al gatto stimolazione mentale e attività fisica, visto che l’animale dovrà ingegnarsi per ottenere il cibo. Inoltre in questo modo si ottiene che il gatto mangi più lentamente.

Ve ne sono alcune in forma di labirinto in verticale, in modo che il gatto deve spostare il cibo introducendo le zampe nei diversi buchi fino a raggiungere la parte inferiore, dove si trova un piatto. Si trovano modelli con diversi livelli di difficoltà, in modo che l’animale sia stimolato e non si annoi.

Ciotole per gatti: Tipi e come scegliere la migliore - Ciotole interattive per gatti

Ciotole rialzate per gatti

Si trovano sul mercato anche delle ciotole munite di una base, che le mantiene sollevati dal pavimento. Alcune hanno un design ergonomico che facilita l’accesso al cibo e fa sí che il gatto mantenga una postura corretta nel caso abbia problemi di mobilità.

Un altra maniera di far sí che la mangiatoia sia sollevata sono quelle che hanno un supporto in silicone nel mezzo. Questa base da alla mangiatoia una buona stabilità e protegge il pavimento dalle macchie. Di solito si trovano in ceramica o in alluminio, ma ne esistono anche in legno.

Consultate il nostro articolo 'vantaggi delle ciotole rialzate per gatti'

Altrimenti potete fabbricare la vostra ciotola rialzata per gatti guardando questo video:

Ciotole anti voracità per gatti

Queste ciotole sono utili quando convivete con un gatto molto ansioso per il cibo. Si differenziano dagli altri per la superficie in rilievo, in modo che il gatto faccia fatica a raggiungere il cibo, fatto che lo obbliga a mangiare più lentamente de in piccole quantità, perché debe scovarla dai beccucci di diverse dimensioni che formano la mangiatoia. Altre mangiatoie raggiungono lo stesso obiettivo grazie alla presenza di ostacoli.

In aggiunta il gatto dovrà utilizzare la sua astuzia per riuscire a mangiare, fatto che ne stimola l’attività mentale. Queste mangiatoie sono fatte di plastica o di melamina.

Ciotole per gatti: Tipi e come scegliere la migliore - Ciotole anti voracità per gatti
Immagine: feelcats.com

Ciotole intelligenti per gatti

Le cosiddette ‘ciotole intelligenti’ per gatti contengono una bilancia che permette di calcolare esattamente il peso del cibo che l’animale deve ingerire. Alcune di queste mangiatoie sono costruite con materiali anti-batterici, aumentandone l’igiene. Alcuni modelli hanno una zona più bassa che facilita al gato l’accesso al cibo. Altra innovazione di queste mangiatoie è che dispone di una applicazione per cellulare con cui si può seguire dettagliatamente la dieta del gatto. Funzionano a pile.

Come scegliere la miglior ciotola per il gatto?

Innanzitutto bisogna tenere in considerazione il materiale. Il più utilizzato è la plastica, anche se si trovano sempre più facilmente ciotole in acciaio, bambú o ceramica. Il materiale è importante, visto che la plastica può provocare reazioni allergiche in alcuni gatti. Inoltre assorbe i cattivi odori e tende a rovinarsi col tempo. Per questo l’acciaio inossidabile, il bambú o la ceramica sono soluzioni più consigliabili.

Nella scelta della ciotola bisogna tenere conto anche delle dimensioni e della profondità. Se il vostro gatto ha il naso appiattito tipo quelli persiani conviene utilizzare una mangiatoia piana con i bordi bassi. Stessa cosa se avete un cucciolo. D’altro canto se volete utilizzare mangiatoie più sofisticate è probabile che il gatto necessiti un periodo di apprendimento fino a che non capisca bene il funzionamento. Altro aspetto importante da tenere presente è il peso della mangiatoia per evitare che si rovesci, soprattutto se il gatto è piccolo o se ha l’abitudine di aiutarsi con le zampe per mangiare.

Altro consiglio importante, la mangiatoia doppia non è consigliabile, perché ai gatti piace avere l’acqua separata dal cibo, e sono anche più difficili da pulire e da vuotare. Inoltre ricordate di mantenere la zona dove il gatto mangia separata da quella dove riposa e gioca, e ovviamente da dove fa i bisogni.

Ora che abbiamo elencato i vari tipi di ciotola potete scegliere la più adatta alle esigenze del vostro gatto. Se tende a mangiar troppo va bene la mangiatoia anti-voracità, se invece si annoia, è indicata quella con arricchimento ambientale e interattiva. Se invece notate che il gatto adotta posizione sbagliate optate per una mangiatoia sollevata.

L’essenziale è sempre osservare e conoscere a fondo il nostro animale in modo da metterlo il più possibile a suo agio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Ciotole per gatti: Tipi e come scegliere la migliore, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cure di base.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Ciotole per gatti: Tipi e come scegliere la migliore
Immagine: feelcats.com
1 di 5
Ciotole per gatti: Tipi e come scegliere la migliore

Torna su