Condividi

Cosa mangiano i pipistrelli?

 
Di Cristina Pérez Simón. 4 maggio 2020
Cosa mangiano i pipistrelli?

I pipistrelli (Chirotteri) sono gli unici mammiferi in grado di volare. Sono animali notturni che schivano maestosamente gli ostacoli nell'aria. Tuttavia, sono molto maldestri durante il giorno, non sono amanti della luce, quindi dormono a testa in giù in luoghi oscuri e un po' sinistri.

Questi sono alcuni dei motivi per cui fanno parte della mitologia e delle superstizioni. Infatti, nel corso della storia sono stati identificati con vari esseri soprannaturali e si è creduto che si nutrissero del sangue degli esseri umani. Ma cosa mangiano i pipistrelli? Te lo spieghiamo in questo articolo di AnimalPedia!

Potrebbe interessarti anche: Cosa mangiano gli elefanti?

Caratteristiche dei pipistrelli

Le caratteristiche dei pipistrelli sono strettamente connesse con il loro stile di vita e la loro alimentazione. Perciò prima di descriverne l'alimentazione, è bene che scopriamo qualcosa di più sui pipistrelli.

I pipistrelli, o scientificamente chirotteri, sono mammiferi volatori o volanti notturni. Nell'oscurità si orientano principalmente grazie alla eco-localizzazione. Si tratta della capacità di emettere ultrasuoni o suoni ad alta frequenza che rimbalzano sugli oggetti circostanti, creando un eco di ritorno. Il loro udito percepisce questo eco, il cervello lo rielabora e lo trasforma in una mappa sonora che permette di ubicarsi e conoscere lo spazio circostante.

Per poter ricevere correttamente questi ultrasuoni dispongono di orecchie molto grandi che possono raggiungere dimensioni sorprendenti in alcune specie. Inoltre le loro ali membranose li aiutano a schivare gli ostacoli in maniera molto efficace. Si tratta di membrane che si estendono dal secondo dito delle zampe anteriori fino alle zampe posteriori.

Cosa mangiano i pipistrelli? - Caratteristiche dei pipistrelli

Habitat dei pipistrelli

I pipistrelli sono diffusi in tutto il mondo. Alcuni di loro sono piuttosto comuni, come il pipistrello nano (Pipistrellus pipistrellus). Viceversa altri chirotteri si trovano solo in ecosistemi specifici. Un buon esempio è l' Acerodon jubatus, che è nativo dei boschi delle Filippine.

Durante il giorno i pipistrelli rimangono appesi a testa in giù in luoghi scuri e freschi. Le grotte naturali, i buchi negli alberi o le fessure nelle costruzioni umane sono alcuni tra i luoghi preferiti per il riposo dei pipistrelli. Quando arriva il crepuscolo escono in cerca di cibo, eccetto in inverno, quando alcune specie vanno in letargo.

Alcuni chirotteri non vivono tutto l'arco dell'anno nello stesso luogo, ma anzi migrano. Questi mammiferi si spostano dai rifugi estivi a quelli invernali, arrivando a percorrere anche 1000 km in ogni viaggio. Tuttavia sono anche molti i pipistrelli sedentari che rimangono sempre nello stesso habitat.

Visto che si tratta di animali notturni si è indagato sulla loro vista, e si è ipotizzato fossero ciechi. In questo articolo di AnimalPedia ci concentreremo sulla vista dei pipistrelli.

Cosa mangiano i pipistrelli? - Habitat dei pipistrelli

Cosa mangiano i pipistrelli?

L'alimentazione dei pipistrelli è molto varia, perché esistono specie molto diverse di questi mammiferi. Questi animali si sono adattati agli ambienti notturni di tutto il mondo, occupando habitat molto differenziati tra loro. Di conseguenza l'alimentazione dei pipistrelli è molto variabile e dipende dal gruppo o specie cui appartiene. Gli alimenti che più frequentemente costituiscono il cibo dei pipistrelli sono:

  • insetti
  • frutta
  • nettare
  • sangue
  • pesci

Per capire meglio e più nel dettaglio le varie differenze vi consigliamo l'articolo di AnimalPedia '7 diverse specie di pipistrelli: caratteristiche e immagini.

Tipi di pipistrelli a seconda dell'alimentazione

A seconda del loro tipo di dieta principale possiamo classificare i pipistrelli in vari gruppi. Questi sono i diversi tipi di pipistrelli a seconda dell'alimentazione:

  • Pipistrelli insettivori
  • Pipistrelli frugivori
  • Pipistrelli nettarinivori
  • Pipistrelli vampiri
  • Pipistrelli piscivori

Pipistrelli insettivori

L'alimentazione dei pipistrelli insettivori, come indica il nome, si basa sugli insetti, principalmente insetti volatori, come le falene (Lepidoptera) e gli scarabei (Coleoptera). Inoltre sono soliti cacciare altri tipi di artropodi come i ragni (Araneae). Alcuni chirotteri preferiscono sorvolare i fiumi in cerca di insetti che vivono vicino all'acqua, come i ditteri.

Uno dei pipistrelli insettivori più famoso è il pipistrello nano, un inquilino abituale dei sottotetti e delle soffitte.

Pipistrelli frugivori

I frutti sono la base alimentare dei pipistrelli frugivori, molto abbondanti in zone dal clima tropicale. Occasionalmente questi chirotteri completano la loro alimentazione con insetti e polline. Un esempio di questo tipo di pipistrelli, molto diffuso in America Centrale e Meridionale, è il pipistrello da frutta comune (Carollia perspicillata), strettamente associato alle piante del genere piperacee.

Pipistrelli nettarinivori

Molte specie di pipistrelli si alimentano del nettare di alcuni fiori che si aprono solo durante la notte. Le piante che danno questi fiori hanno una relazione simbiotica con i pipistrelli. Questi infatti impollinano i fiori e li aiutano quindi a riprodursi. Alcuni di questi pipistrelli si cibano anche dei fiori stessi oppure del loro polline o delle foglie.

Il pipistrello Leptonycteris curasoae è uno dei più conosciuti a causa delle sue migrazioni e per il fatto che consuma il nettare dell'agave.

Pipistrelli vampiri

I pipistrelli che si alimentano di sangue sono conosciuti come vampiri e stanno all'origine degli essere mitologici che portano questo nome. Il vampiro comune (Desmodus rotundus) è uno dei più diffusi e si nutre del sangue di altri vertebrati, soprattutto ungulati come cervi, zebre, cavalli, cinghiali, ecc. Un aspetto curioso è che questi animali volanti condividono il sangue raccolto con i loro simili mediante il rigurgito.

Pipistrelli piscivori

Anche se sono conosciuti come pipistrelli pescatori o piscivori, il Noctilio leporinus y N. albiventris si nutrono principalmente di insetti nella stagione umida. Con l'arrivo della stagione secca questi sono meno abbondanti e quindi i pesci di acqua dolce divengono l'alimento principale di questi pipistrelli pescatori. A volte mangiano anche scorpioni, granchi o girini.

Cosa mangiano i pipistrelli? - Tipi di pipistrelli a seconda dell'alimentazione

Se desideri leggere altri articoli simili a Cosa mangiano i pipistrelli?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Diete equilibrate.

Bibliografia
  • Brooke, A. P. (1994). Diet of the fishing bat, Noctilio leporinus (Chiroptera: Noctilionidae). Journal of Mammalogy, 75(1), 212-218.
  • Dietz, K. (2017). Murciélagos de Europa. Nueva generación de guías de campo. Editorial Omega.
  • Marshall, A. G. (1985). Old World phytophagous bats (Megachiroptera) and their food plants: a survey. Zoological Journal of the Linnean Society, 83(4), 351–369.
  • Vaughan, N. (1997). The diets of British bats (Chiroptera). Mammal Rev., 27(2): 77-94.
  • Wilkinson, G. S. (1984). Reciprocal food sharing in the vampire bat. Nature, 308(5955), 181–184.

Video relazionati con Cosa mangiano i pipistrelli?

Video relazionati con Cosa mangiano i pipistrelli?

Scrivi un commento su Cosa mangiano i pipistrelli?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Cosa mangiano i pipistrelli?
1 di 4
Cosa mangiano i pipistrelli?

Torna su