Condividi

I cani possono mangiare il melone?

 
Di María Besteiros. 3 ottobre 2019
I cani possono mangiare il melone?

Vedi schede di Cani

Il melone è un frutto delizioso che combina perfettamente il gusto con il benessere, visto che possiede un elevato valore nutritivo. Per questa ragione sorge spontanea la domanda se si possa dare anche al cane il melone.

Negli ultimi anni le abitudini alimentari dei cani sono andate cambiando grazie alla consapevolezza nei padroni e tutor che al cane gioca una alimentazione più varia delle sole crocchette. Una dieta naturale e fresca, e meno industrializzata, senza contare i molti che hanno decido di adottare la dieta BARF o ACBA (cruda e biologicamente appropriata) per il loro cane. Inoltre molta della frutta e della verdura commestibile per i cani contiene sostanze nutritive essenziali per il benessere del loro sistema immunitario e per aiutare la digestione.

In questo articolo parleremo delle proprietà del melone benefiche per i cani e del modo in cui possiamo dar da mangiare il melone al cane, in modo da non avere danni o problemi per eccesso.

Potrebbe interessarti anche: I cani possono mangiare lo yogurt?

Composizione nutrizionale del melone

Per sapere le giuste quantità di melone da dare al vostro cane, dovrete conoscere la composizione nutrizionale di questo frutto. Conoscendo le sostanze nutritive in esso contenute, sarà più facile riconoscere i benefici che il melone da al vostro cane e le precauzioni che dovete prendere nell'introdurlo nella sua dieta. Secondo il Dipartimento dell'agricoltura degli USA, 100 grammi di melone fresco contengono le seguenti sostanze:

  • Valore energetico: 34 Kcal
  • Proteine: 0,84 g
  • Grassi totali: 0,19 g
  • Carboidrati: 8.16 g
  • Fibre: 0.9 g
  • Zuccheri: 7,86 g
  • Acqua: 90,15 g
  • Calcio: 9 mg
  • Ferro: 0.21 mg
  • Fosforo: 15 mg
  • Magnesio: 12 mg
  • Potassio: 267 mg
  • Sodio: 16 mg
  • Zinco: 0,18 mg
  • Vitamina A: 169 µg
  • β-carotene: 303 μg
  • Vitamina B1: 0.04 mg
  • Vitamina B2: 0.02 mg
  • Vitamina B3: 0,73 mg
  • Vitamina B6: 0.07 mg
  • Vitamina C: 36,7 mg
  • Vitamina E: 0.050 mg
  • Vitamina K: 2.5 mg
  • Folato: 21μg

Benefici del melone per il cane

Nell'osservare la tabella nutrizionale del paragrafo precedente, possiamo vedere come il melone sia ricco di vitamina C o acido ascorbico, che è uno degli antiossidanti naturali più potenti, capace di combattere l'azione dei radicali liberi e l'invecchiamento cellulare. Inoltre, la vitamina C è una sostanza indispensabile per lo sviluppo adeguato e per il benessere del sistema immunitario, aiutandolo a prevenire diverse malattie comuni nei cani.

A questo proposito il consumo regolare ma moderato di melone può essere molto positivo per i cuccioli che sono nel pieno dello sviluppo e le cui difese naturali sono ancora in formazione, e che li rende più soggetti a malattie come i parvo-virus o il cimurro. Tuttavia anche nei cani anziani il melone gioca un ruolo positivo visto che contribuisce alla prevenzione dei sintomi della vecchiaia ed a un migliore assorbimento delle sostanze nutritive, evitando la perdita di massa muscolare che ne pregiudica la mobilità e la resistenza fisica.

D'altro canto il melone è un frutto con alti contenuti di acqua, che aiuta i cani a rimanere idratati ed evita disturbi risultanti dal consumo insufficiente di liquidi, come ad esempio infezioni del sistema urinario. L'acqua contenuta nella frutta come il melone o l'anguria ha un effetto diuretico e purificante, che aiuta ad eliminare le tossine e a mantenere equilibrato il metabolismo.

La sua combinazione di antiossidante naturale, idratante e il contenuto di vitamine e carotenoidi rende il melone un'alimento sano e utile per la salute della pelle e dei capillari dei cani, prevenendo problemi cutanei come le allergie.

Infine, è importante sottolineare il buon contenuto di fibra che contraddistingue il melone. Si tratta di una componente che aiuta il transito intestinale e previene problemi allo stomaco o stitichezza.

I cani possono mangiare il melone? - Benefici del melone per il cane

Si può dare il melone al cane?

Quindi abbiamo chiarito come il melone possa essere consumato dal cane e che è positivo per la sua salute. Le sue proprietà infatti sono varie in tutte le tappe del suo sviluppo e della sua vita. Tuttavia è bene prendere certe precauzioni quando offriamo questo frutto al cane, per evitare di avere reazioni negative. Va chiarito che ai cani necessita una dieta basata sulle proteine, ne hanno bisogno per le loro esigenze nutrizionali. Anche se oggigiorno si tende a considerare il cane onnivoro, visto che la vicinanza con l'uomo dopo il suo addomesticamento ne ha sviluppato la capacità di assorbire tutta una serie di alimenti 'umani', ha bisogno principalmente di una dieta a base di carne e pesce.

Va anche tenuto conto che tutta la frutta, incluso il melone, ha una componente piuttosto elevata di zucchero, il fruttosio, che si trasforma in glucosio alla fine del processo digestivo. Il risultato è che il glucosio e l'amido contenuti nella frutta possono portare ad un rapido aumento di peso nei cani, favorendo sintomi di obesità.

Inoltre sia il melone che l'anguria posseggono valori di fibra molto alti, per cui il consumo eccessivo potrebbe causare problemi digestivi, come diarrea e accumulazione di grasso nel tratto gastro-intestinale.

Considerando quanto detto in precedenza, è importante consultare il veterinario prima di introdurre nell'alimentazione del cane nuovi cibi, in modo che il loro consumo sia sicuro e benefico per il cane. Solo un professionista saprà consigliarvi sulle dosi più appropriate a seconda del suo peso, età e stato di salute.

Come dare il melone al cane

Ora che sappiamo che i cani possono consumare tutti i tipi di melone ed anguria in dosi corrette, è interessante capire in che modo potete dare il melone da mangiare al vostro cane. Innanzitutto dovrete pelarlo eliminando la buccia ed i semi, entrambi difficili da digerire per il cane. È sempre meglio che il cane consumi solo la polpa, debitamente tagliata a tocchetti o dadini in modo che possa masticarla agevolmente.

Se date il melone al vostro cane per la prima volta, iniziate da un assaggino per vedere se lo gradisce o meno. Soprattutto osservate se nelle 12 ore successive vi sono reazioni negative. L'obiettivo è vedere se il cane assimila correttamente la frutta, senza risentire di problemi digestivi.

Quantità di melone per il cane

La quantità di melone che il che può consumare dipenderà dalle sua taglia. Tuttavia si consiglia di non dare più di 4-5 porzioni di frutta al giorno. Se mescolare il melone ad altra frutta, non esagerate con le quantità, per non eccedere con lo zucchero.

Un modo eccellente per introdurre la frutta nella sua alimentazione è usarla come premio positivo nella sua educazione, per stimolare il suo apprendimento. Ogni volta che il cane attua in maniera corretta gli si da un pezzetto di frutta per premiarlo. Una ricompensa per il suo sforzo.

Oltre a ciò, è utile dare melone o altra frutta al cane durante la stagione calda in cui potrebbe disidratarsi. Altra frutta consigliata in questo senso, per reidratare il cane, è l'anguria che contiene una percentuale di acqua ancora più alta. In questo articolo di AnimalPedia potrete scoprire nel dettaglio tutte le proprietà dell'anguria nella dieta canina.

I cani possono mangiare il melone? - Come dare il melone al cane

Altra frutta adatta al consumo canino

Se avete deciso di includere alimenti naturali nella dieta quotidiana del vostro cane, vi interesserà sapere quali altri frutti sono benefici per i cani. Concentrandoci sulla frutta rispondiamo ad alcuni dubbi:

Mandarini e arance ai cani

I cani possono mangiare questi agrumi, anche se, essendo un frutto un po' acido, il suo gusto non è gradito a tutti i cani. Proprio per questa ragione è bene non abusare nel consumo di agrumi e togliere i semi prima di offrire uno spicchio al nostro cane.

Cocco ai cani

Il cocco è benefico per i cani. Sia il frutto, che il latte o l'olio di cocco apportano molti benefici alla salute del cane. Ad esempio gli da vitamine e minerali, possiede proprietà cicatrizzanti, energizzanti e antiossidanti.

Ciliege ai cani

I cani possono mangiare le ciliege, ma senza il picciolo e senza il nocciolo. Per le loro dimensioni rappresentano un premio perfetto per il rinforzo positivo.

Pere ai cani

Le pere sono benefiche per i cani, anche se come tutta la frutta non bisogna esagerare coi dosaggi. La pera apporta idratazione (84% di acqua), vitamine e sali minerali. Un antiossidante naturale.

Alimenti che i cani non DEVONO mangiare

Abbiamo elencato alcuni degli alimenti benefici per il cane. Ora seguite il nostro video per sapere quali sono invece i cibi pericolosi e pertanto proibiti per i cani:

Se desideri leggere altri articoli simili a I cani possono mangiare il melone?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Diete casalinghe.

Fonti
  1. USDA. Melons, cantaloupe, raw. United States Department of Agriculture.
Bibliografia
  • Martín Sánchez, A. Alimentación vegana para perros y gatos. Cómo alargar y mejorar su vida. Universidad de Salamanca.
  • Knowles, G. (2016). Cocina sana para tu Perro. Madrid, España: Esfera Libros.

Scrivi un commento su I cani possono mangiare il melone?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

I cani possono mangiare il melone?
1 di 3
I cani possono mangiare il melone?

Torna su