Condividi

La prima visita del gatto dal veterinario

Di Cecilia Verza, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 11 febbraio 2019
La prima visita del gatto dal veterinario

Vedi schede di Gatti

Adottare un gattino può essere un'esperienza emozionante, specialmente se è la prima volta che vivi con uno di questi animali. Tuttavia, l'adozione comporta responsabilità diverse, come nutrire, giocare e prendersi cura della loro salute.

Quando si tratta di salute, le visite dallo specialista sono essenziali, ma quando dobbiamo portarlo? Se vuoi sapere quando fare la prima visita dal veterinario, allora continua a leggere. Su AnimalPedia ti spiegheremo quando dovresti portarlo, in cosa consiste la visita e quando avverranno le visite successive.

Potrebbe interessarti anche: Malattie tipiche del gatto Persiano

Prima visita del gatto dal veterinario

Se hai appena adottato un gatto, sia adulto che cucciolo, andare dal veterinario è una delle prime cose da fare. Se non hai altri animali in casa, si consiglia di aspettare una settimana affinché il gatto si abitui alla tua presenza e si senta a suo agio durante la visita dallo specialista. Se hai altri animali in casa, invece, dovresti andare il prima possibile dal veterinario o, in caso contrario, dovrai tenere il felino separato dagli altri animali finché non viene eseguita la visita, poiché potrebbe avere qualche patologia o parassiti e contagiare gli altri animali.

La prima visita dal veterinario dovrebbe essere effettuata a partire dalla settima o ottava settimana, momento ideale per eseguire i primi controlli. Compiuti i 2-3 mesi, si potrà vaccinare per la prima volta.

Dopo aver vaccinato e sverminato il gatto, si consiglia di andare dal veterinario ogni 6 o 12 mesi per eseguire un esame di controllo. Non dimentichiamo, però, che dobbiamo andarci ogni volta che osserviamo dei sintomi anormali.

La prima visita del gatto dal veterinario - Prima visita del gatto dal veterinario

Prendersi cura del gatto

Adesso che sai con che frequenza dovresti portare il tuo gatto dal veterinario, devi conoscere anche le procedure di base che devono essere eseguite, poiché aiuteranno a prevenire e rilevare possibili malattie nel tuo gatto.

Durante la prima visita dal veterinario, lo specialista ti chiederà le informazioni di base sul gatto ed eseguirà un controllo generale. Poi, è molto probabile che applichi il vermifugo. Alcuni veterinari eseguono prima un test, ma la maggior parte consiglia di sverminare il gatto durante la prima visita, specialmente se si tratta di un gatto che viveva in strada o che è stato adottato in un rifugio.

Prima di iniziare il calendario delle vaccinazione del gatto, sarà il veterinario a stabilire se è opportuno applicarle durante la prima visita. Il vaccino più importante è la trivalente, poiché protegge il gatto contro la panleucopenia felina (gastroenteritie virale), la rinotracheite e la calcivirosi. Questo vaccino viene applicato quando il gattino ha 2-3 mesi, poi segue un richiamo dopo 2-4 settimane e finalmente viene ripetuto ogni anno.

Se il gatto è a rischio si consiglia di applicare anche il vaccino contro la leucemia felina; il vaccino contro la rabbia si applica in certe regioni d'Italia. Devi tenere presente che, se hai adottato un gatto randagio e hai altri animali in casa, è conveniente chiedere al veterinario di eseguire i test necessari per escludere la leucemia felina e la rabbia prima di farli vivere nello stesso spazio.

Prima visita dal veterinario: cosa succede?

La prima visita dal veterinario è essenziale per iniziare a creare un legame tra il felino e colui che sarà il suo medico. La prima cosa che farà lo specialista sarà registrare i dati del tuo felino, come nome, età approssimativa, origine, dieta o patologie ereditarie dei genitori. In questo modo saprà se deve essere a conoscenza di qualche malattia in futuro.

Successivamente, il veterinario procederà a fare una esame generale del felino. Controllerà gli occhi, le orecchie, i denti e il mantello per assicurarsi che non abbia parassiti esterni o ferite cutanee. Proseguirà auscultando il cuore e i polmoni, oltre a pesarlo e misurarlo. Se non sai l'età del tuo gatto, con questi dati il veterinario sarà in grado di darti un'età approssimativa.

In questa prima visita, somministrerà il prodotto antiparassitario e determinerà il momento migliore per iniziare l'applicazione dei vaccini. Inoltre, a seconda dello stato del felino, potrebbe essere necessario eseguire alcuni test aggiuntivi.

Quando la visita è terminata, verrà rilasciato un libretto delle vaccinazioni con tutte le informazioni mediche del tuo animale che ti serviranno per tenere controllate le date in cui sono state applicate le vaccinazioni.

La prima visita del gatto dal veterinario - Prima visita dal veterinario: cosa succede?

Quando portare il gatto dal veterinario

Abbiamo parlato di quando dovrebbe essere fatta la prima visita dal veterinario e della frequenza dei richiami dei vaccini, ma questo non vuol dire che il gatto debba aspettare fino all'anno successivo se presenta sintomi anormali.

Quindi, in seguito presentiamo alcuni degli altri motivi per andare dal veterinario:

  • Se si osservano parassiti esterni, come pulci e zecche nel mantello o parassiti interni nelle feci, come larve.
  • Se ha ricevuto un colpo o un trauma che ha causato una ferita, un ematoma o rende difficile il movimento.
  • Se sono trascorsi uno o due giorni senza mangiare.
  • Se la temperatura corporea è diminuita o aumentata in modo anomalo.
  • Se è presente sangue nelle urine del gatto o ha difficoltà a urinare.
  • Se il mantello ha un brutto aspetto o se il gatto ha smesso di pulirsi.
  • Se ha vomito o diarrea per più di 24 ore.
  • Se pensi che sia stato avvelenato o intossicato.
  • Se il suo comportamento cambia improvvisamente e senza un motivo apparente.

Consigli per la prima visita al veterinario

Andare dal veterinario, o semplicemente uscire di casa, può diventare un'esperienza traumatica per il gatto se non vengono prese le necessarie precauzioni. Quindi, ti consigliamo di:

  • Avere un trasportino.
  • Stimolare il felino, qualche giorno prima, a entrare da solo nel trasportino. Puoi farlo, trasformando questo spazio in un luogo in cui giocare o nascondere premi.
  • Usare i feromoni per gatti se si innervosisce durante il percorso verso la clinica veterinaria. I feromoni dovrebbero essere spruzzati intorno al trasportino.
  • Prendere un appuntamento con il veterinario in modo che il gatto debba trascorrere il minor tempo possibile nella sala d'aspetto, poiché la presenza di altri animali potrebbe renderlo nervoso.
  • Grattargli la testa, il mento e le orecchie per trasmettergli tranquillità.
  • Se noti che è nervoso, parlare al gatto con un tono di voce lento e affettuoso.

Con questi suggerimenti, la visita sarà molto più semplice! In seguito, ti proponiamo un video con tutti i consigli e le informazioni che devi sapere per la prima visita dal veterinario.

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a La prima visita del gatto dal veterinario, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Prevenzione.

Bibliografia

Scrivi un commento su La prima visita del gatto dal veterinario

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Sua valutazione:
giorgio
bello il video :-) il mio gatto aveva pauar alla prima visita dal veterinario

La prima visita del gatto dal veterinario
1 di 3
La prima visita del gatto dal veterinario

Torna su