Condividi

Perché il gatto vomita dopo mangiato

Perché il gatto vomita dopo mangiato

Vedi schede di Gatti

Se avete gatti sicuramente vi sarà capitato di vederli vomitare qualche volta dopo mangiato. Se si tratta di una situazione sporadica non c'è niente di cui preoccuparsi, può capitare. Però se il vostro gatto tende a vomitare ogni settimana o addirittura più spesso, bisogna capire cosa c'è che non va.

Il vomito può essere occaasionato da svariate cause ed in questo articolo di AnimalPedia le elencheremo per capire come mai il gatto vomita dopo aver mangiato. Se il gatto vomita con frequenza dovete recarvi dal vostro veterinario per un consulto.

Potrebbe interessarti anche: Cosa fare se il gatto vomita

Il gatto vomita o rigurgita

Prima di addentrarci nelle cause che fanno vomitare il gatto dopo mangiato, dobbiamo prima fare una chiara distinzione tra vomito e rigurgito. Rigurgitare implica l'espulsione del bolo alimentare senza sforzo, spontaneamente. Viceversa il vomito appare con conati, cioè movimenti dei muscoli addominali, che aiutano ad espellere il cibo o il liquido. Il gatto allunga il collo ed emette suoni simili ai conati umani.

Il vomito può essere acuto, quando si verifica più volte in un lasso di tempo limitato; oppure può essere cronico, cioè si ripete in maniera meno frequente ma senza mai smettere del tutto. Sia il vomito che il rigurgito sono problemi che meritano attenzione veterinaria.

Il vomito può essere causato da infiammazioni intestinali, tumori, palle di pelo, ulcere o corpi estranei, in alcuni casi anche malattie del sistema immunitario. Per questo è importante rivolgersi subito al veterinario, in modo da realizzare velocemente analisi del sangue, ecografie o radiografie che possano chiarire il problema e indicarci la terapia corretta.

Perché il gatto vomita dopo mangiato

In primo luogo, va fatta una distinzione tra il vomito di alimento e quello di pelo. I gatti infatti a causa delle loro abitudini e della loro routine di pulirsi leccandosi, ingeriscono quotidianamente una grande quantità di peli, che in alcuni casi, vengono espulsi attraverso il vomito. Si tratta di una situazione piuttosto normale. Se vogliamo evitare che capiti dobbiamo offrire al gatto una dieta ricca di fibra, spazzolarlo regolarmente e dargli ogni tanto del malto, in questa maniera le palle di pelo non saranno più un problema.

Va tenuto presente che il gatto si lecca eccessivamente, formando cosí palle di pelo, può trattarsi di un problema di stress, oppure un problema cutaneo che genera prurito al gatto.

Se invece il gatto vomita cibo non digerito, dovremo fare attenzione se ciò avviene appena dopo aver mangiato o quando è già trascorso del tempo. Infatti la causa del vomito sará diversa nei due casi:

  • Il vomito appena dopo mangiato, fino a una mezzora circa, indica gastrite, sia acuta che cronica.
  • Il vomito di un alimento varie ore dopo averlo ingerito invece sarà dovuto ad una ostruzione intestinale, una pancreatite, o un apparato digerente lento.

Ileo o occlusione intestinale

Questo problema fa sí che il gatto vomiti il cibo intero, non digerito, molte ore dopo averlo mangiato. In alcuni casi i gatti invece vomitano solo succo gastrico. Ciò è dovuto al fatto che lo stomaco non è in grado di funzionare ad un ritmo normale per cui non si svuota adeguatamente e provoca i conati di vomito dopo mangiato.

Altra causa del vomito può essere una lesione o un disturbo motorio primario o secondario. La presenza di palle di pelo può scatenare questa sindrome. Oltre a cercare e curare la causa del problema, se il vostro gatto vomita dopo mangiato potreste prendere in considerazione di cambiare la sua dieta. Una dieta ricca di fibra, facilita il transito e la digestione.

Nei casi più gravi bisogna intervenire chirurgicamente.

Perché il gatto vomita dopo mangiato - Ileo o occlusione intestinale

Gastrite

In questi casi includiamo anche l'infiammazione intestinale cronica, abbastanza frequente nei felini e che potrebbe spiegare il vomitare del gatto dopo aver mangiato, anche se nella gastrite il vomito non sempre è legato al momento in cui il cibo viene ingerito. Anzi, con problemi di gastrite possiamo anche osservare che il gatto vomita il cibo già digerito.

La gastrite nei gatti ha numerose eziologie, per tanto è necessaria una diagnosi veterinaria per poter iniziare un trattamento adeguato. Per maggiori informazioni non perdetevi l'articolo 'gastrite nei gatti - sintomi cause e trattamento'.


Mentre il gatto sta seguendo la terapia si raccomanda di alimentarlo con piccole porzioni più volte al giorno.

Indigestione

Infine, in alcuni casi il gatto vomita il cibo ingerito semplicemente perché ha mangiato troppo o troppo velocemente. Il risultato è un sovraccarico dello stomaco, un'indigestione appunto, che ha come conseguenza che il gatto spontaneamente si liberi del cibo in eccesso. Di norma il cibo viene espulso senza essere stato digerito.

La soluzione in questi casi sarà semplicemente stare più attenti alle dosi di cibo che diamo al nostro gatto, aumentando il numero dei pasti. In alternativa possiamo comprare dei contenitori per il cibo interattivi che obbligano il gatto a mangiare più lentamente. Se i gatti dimostrano eccessivo interesse ed ansia per il cibo, il risultato finale può essere il sovrappeso. Consultate il nostro articolo di AnimalPedia su 'perché il mio gatto è ossessionato dal cibo'.

Perché il gatto vomita dopo mangiato - Indigestione

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Perché il gatto vomita dopo mangiato, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi intestinali.

Scrivi un commento su Perché il gatto vomita dopo mangiato

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Sua valutazione:
Milvia Angela Codazzi
Un articolo molto interessante. Il mio gatto di 15 anni vomita e rigurgita perchè purtroppo ha un tumore all'esofago.

Perché il gatto vomita dopo mangiato
1 di 3
Perché il gatto vomita dopo mangiato

Torna su