menu
Condividi

Cani dagli occhi azzurri

 
Di Giuseppe Antonio Terlizzi. 17 aprile 2021
Cani dagli occhi azzurri

Vedi schede di Cani

Quante volte il nostro cane ci ha fatto gli occhioni dopo aver sporcato il divano di fango? Tutti siamo consapevoli dell’importanza degli occhi per il nostro fedele compagno poiché, oltre alle normali mansioni come individuare il gatto del vicino a distanza, gli occhi di un cane sono uno dei principali mezzi di comunicazione empatica con noi proprietari. Nell'articolo di AnimalPedia di oggi vi sveleremo cosa si cela dietro un amorevole sguardo canino ma, soprattutto, dietro agli irresistibili occhi azzurri di determinati soggetti: Perché il mio cane ha gli occhi azzurri?

Potrebbe interessarti anche: Razze di cani con occhi di colore diverso

Perché i cani hanno gli occhi azzurri?

Da sempre gli occhi blu rappresentano un segno distintivo della propria genetica, in realtà, non si tratta di un vero e proprio colore, bensì dell’assenza di esso. La rifrazione e la riflessione della luce permettono che il colore dell’iride tenda all'azzurro, ma perché? Le motivazioni principali che portano lo sguardo del nostro cane ad essere così “agghiacciante” è principalmente la genetica. Ma non sempre gli occhi azzurri nascondono fascino e bellezza, infatti potrebbero essere un indicatore di patologie che insorgono in età adulta. Una delle patologie più diffuse in questi soggetti è l’eterocromia che può insorgere come reazione ad un farmaco o in seguito a malformazioni oculari su base genetica.

Ricordiamo che il nostro aspetto e quello dei nostri amici a quattro zampe è dettato dal nostro codice genetico secondo precise e ripetibili sequenze: ad esempio il colore dell’iride è legato alla duplicazione della sequenza genetica contenuta nel cromosoma 18. Ci sono diversi fattori che influiscono sulla colorazione degli occhi dei cani. Gli occhi possono essere di colore blu per una carenza di pigmentazione di alcune cellule, per assenza di melanina oppure per fattori genetici.

Nelle prime settimane di vita molti cuccioli sfoggiano un paio di lucenti occhi blu o azzurri. Il colore degli occhi del nostro amico a quattro zampe può cambiare nel tempo raggiungendo una stabilità cromatica con l’età adulta. Spesso i nostri amici cani hanno diverse tonalità di colorazione dell’iride, infatti posso spaziare dal marrone scuro, al nocciola o addirittura con delle sfumature di verde. Il colore degli occhi dipende anche del tasso di melanina presente nell'organismo, infatti un cane che ha una percentuale di melanina elevato nel proprio corpo, tenderà ad avere degli occhi più scuri.

Cani dagli occhi azzurri - Perché i cani hanno gli occhi azzurri?

Cani dagli occhi azzurri: melanina

Come abbiamo già anticipato prima, la melanina è uno dei fattori chiave per gli la pigmentazione dell’iride. Essa viene prodotta man mano che il cucciolo cresce e, in caso di deficit, può favorire alcune caratteristiche distintive, come gli occhi blu o il naso rosa. Viene denominata “storma” la parte dell’iride dove viene prodotta una determinata quantità di melanina. Più melanina produrrà lo strorma e più l’occhio diventerà di colore scuro, con l’assenza o la presenza ridotta di melanina avremo un’iride con uno spettro azzurro.

Cani dagli occhi azzurri - Cani dagli occhi azzurri: melanina

Cane dagli occhi azzurri: albino

Come per gli umani, anche i cani possono sviluppare patologie su base genetica come il famoso "albinismo". In tal caso l’individuo presenta sia la pelle che il manto di colore bianco. Potrà avere nella maggior parte dei casi il naso completamente rosa e/o gli occhi azzurri con tutta una serie di problematiche fisiche annesse alla mancanza di melanina.

Cani dagli occhi azzurri - Cane dagli occhi azzurri: albino

Cane dagli occhi azzurri: gene Merle

La melanina è sicuramente uno dei fattori principali per la colorazione dell’iride ma c’è da evidenziare che nulla è più influente della genetica e dei caratteri dominanti. Il gene merle è un fattore fondamentale che provoca gli occhi azzurri. In particolare si tratta di un gene che riduce le parti aleatorie del pigmento sia del naso che dell’ iride, è senza dubbio uno dei motivi principali del tartufo rosa dei cani e degli occhi azzurri. Purtroppo alcuni esemplari che hanno dei problemi con il gene merle riscontrano dei gravi danni uditivi.

Il Siberian Husky

Caratteri relativamente ereditari come il mantello o il colore degli occhi può essere associato a particolarità di determinate razze. Prendiamo ancora una volta in considerazione un tratto distintivo del Siberian Husky: la colorazione degli occhi.

Da recenti studi svolti proprio sul Siberian Husky è emerso che il colore degli occhi è dato da una duplicazione del cromosoma 18 vicino al gene ALX4 che ha un ruolo importante nello sviluppo degli occhi dei mammiferi. Questo rende praticamente certo il fatto che un soggetto nato da due esemplari di razza avrà sicuramente gli occhi del colore dei ghiacci siberiani.

Cani dagli occhi azzurri - Il Siberian Husky

Occhi belli e funzionali: le abilità del nostro amico a quattro zampe

Vi siete mai chiesti come fa il vostro cane a prevedere la traiettoria quando lanciate la sua pallina preferita? Oppure, come fanno a vedere di notte nonostante siano daltonici? C’è da sottolineare che gli occhi del cane funzionano in modo leggermente diverso dall'occhio umano.

La differenza principale si basa sul fatto che i nostri amici pelosi hanno una vista dicromatica a differenza dell’uomo che presenta una vista tricromatica. Cosa significa questo? Mentre l’occhio umano risulta tricromatico ovvero capace di distinguere ben 3 varietà di colori tra cui il rosso, verde e blu quello del cane funziona diversamente.

La vista dicromatica come quella dei cani conferisce una scarsa capacità di vedere il rosso e il verde ma ha l'attitudine a distinguere debolmente il blu e il giallo. Il nostro fido non si orienta con i colori degli oggetti, o meglio, lo fa poco, poiché prende in considerazione maggiormente la luminosità di un oggetto, specialmente nelle ore notturne. Queste abilità sensoriali sono date da delle cellule presenti nei bastoncelli a livello della retina. L’attività principale delle cellule è determinare gli stimoli luminosi intermittenti che per l’uomo risulta completamente stabile. Questa frequenza, difatti, comprende una variabile tra i 10 e i 60 stimoli al secondo, mentre per i nostri amici pelosi risulta una variabile di gran lunga maggiore. Grazie a questo particolare potere visivo, il nostro cane riesce a prevedere la traiettoria della sua pallina preferita e addentarla con un preciso, deciso e bavoso morso.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cani dagli occhi azzurri, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Cani dagli occhi azzurri
1 di 5
Cani dagli occhi azzurri

Torna su