Cistite nel gatto - Cause, sintomi e cura

Cistite nel gatto - Cause, sintomi e cura

Anche i gatti, come gli esseri umani, possono soffrire di malattie che colpiscono le vie urinarie. La cistite è uno dei problemi più comuni dei quali possono soffrire i gatti e se non viene curata in maniera adeguata può essere molto fastidiosa peri nostri amici felini. Si tratta di un problema comune ma allo stesso tempo pericoloso per cui tutti i padroni sono tenuti a conoscerne i sintomi per risolvere il problema il prima possibile ed evitare complicazioni. A volte una cistite che non vien curata bene può diventare cronica, arrecando molto stress al micio.

In questo articolo di AnimalPedia ti parleremo della cistite nel gatto, cause, sintomi e cura di quest'infiammazione per aiutarti a riconoscerla sin dalle prime fasi.

Cistite nel gatto: come si manifesta?

La cistite felina è una malattia che causa un'infiammazione della vescica urinaria, per cui è molto simile alla cistite umana. Le cause possono essere diverse, ma le conseguenze sono le stesse. La cistite causa problemi al momento di urinare, dolore, e nervosismo. Inoltre, il gatto si reca spesso alla lettiera ma la minzione è esigua.

La cistite felina è un problema comune che può essere curato ma se sorgono delle complicazioni, può causare diversi problemi, come ad esempio un'ostruzione dell'uretra.

Cistite nel gatto: cause

La cistite felina può essere causata da diversi fattori:

  • Infezione batterica, virale o parassitaria. Mediante l'analisi dell urine, il veterinario determinerà qual è l'origine dell'infezione. In generale si tratta di infezioni batteriche e vengono curate con antibiotici.
  • Cancro alla vescica. Il cancro alla vescica o altri tumori possono provocare problemi urinari che danno origine alla cistite, ma in questi caso saranno presenti anche altri sintomi.
  • Obesità. L'obesità non è una causa in sé per sé, ma può contribuire a far soffrire il gatto di infezioni urinarie. Leggi l'articolo su come prevenire l'obesità nei gatti per controllare che il gatto mantenga sempre un peso ideale.
  • Cistite idiopatica felina. È molto difficile diagnosticare e probabilmente ha un'origine neurologica. Di solito, se un gatto ha problemi a urinare ma non derivano da un'infezione, quindi non sono prodotti da batteri o agenti patogeni, si tratta di cistite idiopatica felina. Questo tipo di cistite è causato dallo stress e non è facile curarla. È importante controllare l'ambiente in cui vive il gatto, evitare stress non necessario e accertarsi che beva abbastanza.

Cistite nel gatto: sintomi

All'inizio può essere difficile individuare i sintomi della cistite felina, ma man mano che il problema avanza il gatto mostrerà sempre più sintomi, per cui è importante prestare attenzione a come si comporta. I principali sintomi della cistite nel gatto sono i seguenti:

  • Dolore quando fa la pipì: miagola o mostra segnali evidenti di dolore.
  • Si lecca più del normale nella zona genitale.
  • Pollachiuria: urina molto di frequente ma pochissimo, a volte lasciando solo qualche goccia.
  • Disuria: urina con grande sforzo.
  • Urina fuori dalla lettiera.

Se il gatto non urina affatto, potrebbe avere un problema all'uretra, ad esempio un'ostruzione a causa di dei cristalli, frequenti soprattutto nei gatti maschi. In questi casi, anche se il gatto prova a urinare anche sforzandosi, non riesce a fare nulla. Vai subito dal veterinario.

Cistite nel gatto: cura

Il veterinario farà delle analisi del sangue e dell'urina al gatto per determinare l'origine della cistite. Nel caso in cui si tratti di un'infezione batterica o virale, la cura sarà a base di antibiotici. Rispetta la durata del trattamento e non sospendere la cura anche se il gatto sta bene o sta migliorando a meno che non te lo indichi il veterinario perché potrebbe esserci una ricaduta. Ricordati di prestare attenzione all'alimentazione del gatto assicurandoti che beva.

Cistite nel gatto: prevenzione

L'igiene è uno degli aspetti fondamentali per evitare infezioni come la cistite. La lettiera deve essere sempre pulita, rimuovi i bisogni e cambia la sabbietta sporca con regolarità. Inoltre, il luogo in cui si trova la lettiera dovrà essere facilmente accessibile, privo di umidità e lontano da altri animali.

I gatti che soffrono di cistite possono avere alcuni problemi con la lettiera e, ad esempio, fare i bisogni fuori per comunicare il disagio. Se il tuo gatto soffre spesso di cistite, scegli una lettiera grande e senza coperchio: a molti gatti, infatti, non piace sentirsi in una "scatola" quando fanno i bisogni e inoltre le lettiere chiuse sono più difficili da pulire.

L'idratazione è molto importante per evitare problemi urinari nel gatto, per cui assicurati che abbia sempre acqua fresca e pulita a disposizione. Se il gatto non ha accesso all'acqua per molto tempo, può soffrire di problemi ai reni, per cui se è abituato a uscire e restare molto tempo fuori casa metti una ciotola dell'acqua anche fuori. Anche se il gatto sa cavarsela abbastanza bene e se ha sete trova altre fonti per placare la sete, è meglio se beve l'acqua che tu gli dai.

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Cistite nel gatto - Cause, sintomi e cura, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Malattie batteriche.