Condividi

Come dormono i delfini

Come dormono i delfini

Gli antenati dei cetacei, come i delfini, furono mammiferi che si erano evoluti sulla terra. 55 milioni di anni fa questi animali tornarono all'ambiente acquatico, tuttavia come mammiferi, per cui dovettero sviluppare una speciale strategia respiratoria.

Tutti i mammiferi terrestri hanno una respirazione involontaria e autonoma, ossia non controllata dalla volontà o dalla coscienza. I mammiferi acquatici invece, come i cetacei, hanno una respirazione cosciente e decidono quando necessitano aria. Anche quando sono in superficie, respirano solo 3 volte al minuto, con respirazioni molto rapide e profonde che riempiono la capacità polmonare all'80 o 90%.

Per questa necessità di tornare in superficie, è quindi lecito chiedersi come facciano i delfini a dormire in acqua. In questo articolo di AnimalPedia scopriremo come respirano i delfini quando dormono e come è il sonno di questi animali.

Potrebbe interessarti anche: Come respirano i delfini?

Cosa significa dormire

Per capire come dormono i delfini prima dobbiamo conoscere lo stato di sonno e quello di veglia nei mammiferi. Lo stato di veglia e quello di sonno possono essere facilmente distinti a livello comportamentale.

Il processo del sonno ha due fasi: sonno ad onde lente o non- REM, e sonno a onde rapide o REM. Quando sono svegli i mammiferi hanno un'attività encefalica non sincronizzata, che mostra onde di bassa ampiezza ma con alta frequenza. Nello stato di sonno invece il processo si sincronizza, aumenta l'ampiezza delle onde e se ne abbassa la frequenza.

Durante la fase non-REM l'attività muscolare del corpo si abbassa progressivamente, fino ad annullarsi nella fase REM, per cui si produce una atonia muscolare dal collo in giù (i muscoli del corpo in questo momento non rispondono). Altra caratteristica della fase REM sono i rapidi movimenti degli occhi e l'abbassamento della temperatura corporea.

Come dormono i delfini - Cosa significa dormire

Sonno uniemisferico

Fu nel corso degli anni '70 che un gruppo di ricercatori sovietici scoprì come dormono i delfini. Nonostante il sonno sia composto da due fasi, nei delfini si osserva solo la fase non-REM che si presenta in maniera uniemisferica, cioè, quando un delfino dorme, solo un emisfero del suo cervello si 'spegne', mentre l'altro continua la sua attività di veglia. Per spiegarlo in un altro modo possiamo dire che un emisfero del cervello è de-sincronizzato (cioè sveglio) mentre l'altro è sincronizzato (cioè addormentato).

Passare dallo stato di veglia a quello di sonno avviene in maniera graduale, quindi nei delfini quando un emisfero si va addormentando, l'altro si sveglia. Ovviamente si possono riscontrare stati intermedi in cui ciascun emisfero è mezzo sveglio e mezzo addormentato.

La fase di sonno REM nei delfini non è mai stata identificata, a differenza di altri cetacei come le otarie. Altro dato sorprendente è che quando la fase REM è presente in altri mammiferi marini non avviene in maniera uni-emisferica, ma il sonno coinvolge entrambi gli emisferi (foche, balene).

I delfini dormono con un occhio aperto

Il sonno uni-emisferico nei delfini appare soprattutto durante la notte, nel pomeriggio o al tramonto. Alcuni studi hanno dimostrato che entrambi emisferi riposano lo stesso numero di ore.

Avere questo tipo di sonno implica una serie di comportamenti che rendono possibile al delfino di continuare ad interagire col mondo esterno. Una di queste caratteristiche, ad esempio, è che i delfini dormono con un occhio aperto. Quando l'emisfero destro del cervello mentre in fase non-REM (quindi si addormenta), l'occhio sinistro si chiude, quando l'emisfero sinistro dorme, si chiude invece l'occhio destro.

Mentre un delfino dorme può continuare a realizzare varie attività, come riposare in superficie, respirare, nuotare ed anche comunicare con altri simili.

Come dormono i delfini - I delfini dormono con un occhio aperto

Perchè i delfini non hanno fase REM

Potremmo pensare che i delfini non hanno fase REM nel sonno perché mentre entrano in questa fase l'atonia muscolare potrebbe farli affogare, ma gli scienziati non sono sicuri in merito. Di fatto se esistesse la fase REM uni-emisferica, solo la metà del corpo sarebbe addormentata e atonica mentre l'altra potrebbe continuare a vigilare con meccanismi compensatori.

L'ipotesi che attualmente sembra la più accreditata è che un delfino non può avere sonno REM uni-emisferico perché potrebbe non essere in grado quale sia il sonno e quale la realtà. Una parte del suo cervello analizzerebbe dati del mondo reale, mentre l'altra dati del mondo onirico. Se ciò avvenisse sarebbe una facile preda.

Se desideri leggere altri articoli simili a Come dormono i delfini, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Bibliografia
  • Goley, P. D. 1999. Behavioral aspects of sleep in pacific white‐sided dolphins (lagenorhynchus obliquidens). Marine mammal science, 15(4): 1054-1064.
  • Howard, R.S., Finneran, J.J., & Ridgway, S.H. 2006. Bispectral Index Monitoring of Unihemispheric Effects in Dolphins. Technology, Computing, and Simulation, 103 (3): 626 – 632.
  • Toledo, V., & Ross, A. 2004. Sueño unihemisférico en delfines. TecnoVet, 10(3): 3 - 7.

Scrivi un commento su Come dormono i delfini

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Sua valutazione:
Roby
Affascinante!

Come dormono i delfini
1 di 3
Come dormono i delfini

Torna su