menu
Condividi

Perché i cani leccano la faccia?

 
Di Eduarda Piamore, Specializzata in psicologia, educazione e addestramento canino e felino. 20 gennaio 2023
Perché i cani leccano la faccia?

Vedi schede di Cani

I cani usano principalmente il linguaggio del corpo per comunicare con altre persone ed esprimere le proprie emozioni, incluso l'affetto per i membri della famiglia. Il "particolare" è che alcune manifestazioni di affetto canino possono sembrarci strane o addirittura poco igieniche, come le famose "leccate d'amore". Per questo motivo è molto comune che i tutor si pongano domande del tipo “ perché i cani leccano la faccia?"o" dovrei lasciare che il mio cane mi lecchi la faccia? ”.

In questo senso, vale la pena notare che, sebbene questo comportamento di solito indichi un grande legame tra il cane e il suo padrone, c'è chi non si sente a proprio agio in questa situazione o si preoccupa della possibilità di entrare in contatto con germi che possono causare malattie. Se vuoi capire perché il tuo cane ti lecca sempre la faccia e cosa puoi fare per evitare che ciò accada, ti invitiamo a continuare a leggere questo articolo di AnimalPedia. Dobbiamo cominciare?

Potrebbe interessarti anche: Perché i cani leccano le mani?

Il tuo cane ti lecca perché ti ama

Come abbiamo detto, nella maggior parte dei casi, il motivo per cui un cane lecca il muso, le mani o i piedi dei suoi tutori è per esprimere il suo affetto. Questo comportamento è inerente alla loro natura e risale a un comportamento dei lupi, in particolare cuccioli o cuccioli, che è direttamente correlato alla caccia.

In un branco di lupi, gli individui adulti cacciano per il cibo e spesso devono percorrere lunghe distanze per trovare la preda. Una caccia così lunga presuppone un enorme esaurimento fisico per i lupi e il rifornimento di energia diventa una priorità, poiché senza forza o energia ci sono poche possibilità che possano tornare alla loro tana.

Avendo successo nella caccia, i lupi consumano quanto più cibo possibile, cosa possibile perché i loro stomaci possono dilatarsi in modo sorprendente per agire come una sorta di riserva di cibo. Questo comportamento gioca un ruolo fondamentale nell'alimentazione dei cuccioli di lupo, poiché le ripetute leccate provocano nei lupi adulti il vomito o, meglio, il rigurgito del cibo in eccesso che avevano "inghiottito" dopo la caccia e che si era accumulato nel loro stomaco.

Ora, trasferendo questo comportamento alla realtà dei cani, che hanno subito un lungo processo di addomesticamento, possiamo interpretare la "consuetudine" di leccare i loro tutori come una dimostrazione di rispetto, affetto e anche sottomissione . Quando parliamo di sottomissione, intendiamo che il tuo cane ti lecca per cercare la tua approvazione e persino mostrarti la sua gratitudine, perché ti riconosce come il leader del suo gruppo sociale , tu sei il suo riferimento e anche il fornitore di cibo, risorse e cose essenziali. prendersi cura del suo benessere. Sei la sua persona preferita!

Questa interpretazione acquista ancora più forza se si tiene conto che uno dei primi contatti che la madre ha con i suoi cuccioli è attraverso il leccamento. Sia il lupo che la madre cagnolina leccano i loro cuccioli quasi subito dopo il parto per pulirli e assicurarsi che siano vivi.

Per tutta la prima infanzia dei cuccioli, soprattutto fino allo svezzamento, le leccate delle mamme sono fondamentali per trasmettere calma e sicurezza, per aiutarli a urinare e defecare, ecc. Inoltre, teniamo presente che per ogni cucciolo l'atto di leccare è fondamentale per nutrirsi e anche per iniziare a scoprire il mondo che lo circonda.

Quando non viene ripetuto in modo esagerato o ossessivo, questo è un comportamento del tutto naturale per i cani da adottare con le persone che li fanno sentire felici e al sicuro, in particolare i loro tutori e familiari. Per questo motivo è sconsigliato rimproverare, tanto meno punire, il cane per cercare di inibirlo perché, oltre ad andare contro la natura del cane, si potrebbe seriamente indebolire il legame con il proprio peloso.

Se sei preoccupato per la possibilità di contrarre qualche malattia, la chiave per una buona prevenzione non è vietare al tuo cane di leggerti, ma offrirti tutte le vaccinazioni e le sverminazioni necessarie per combattere le malattie più comuni nei cani e i parassiti interni ed esterni , nonché un'ottima igiene orale e una dieta compatibile con le loro esigenze nutrizionali.

Questo perché se sia tu che i tuoi cani siete sani, i rischi che i microrganismi che vivono naturalmente nella loro bocca possano causare una malattia sono bassi. Allo stesso modo, ci sono modi per ridurre la frequenza di questo comportamento che si basano sul non rafforzarlo e deviare l'attenzione del cane su un'altra attività ogni volta che cerca di leccarti (ad esempio, un gioco).

Nell'articolo "Il mio cane mi lecca molto: perché e cosa fare?", spieghiamo meglio come farlo senza sgridare o punire il tuo peloso.

Per attirare la tua attenzione

Leccare è una delle cose che i cani fanno spesso per attirare la nostra attenzione, e infatti, scoprirai che difficilmente puoi ignorare il tuo cane mentre ti sta leccando, giusto? Se ti chiedi, ad esempio, “perché il mio cane mi sveglia leccandomi la faccia?” la risposta più probabile è perché ha bisogno di qualcosa da te. Il punto è che solo tu sarai in grado di identificare perché il tuo cane ha bisogno della tua attenzione e cosa sta cercando di chiedere attraverso le sue insistenti leccate.

Quasi sempre il tuo cane cercherà di procurarsi le "basi" per il suo benessere fisico e psicologico, ovvero cibo e acqua, passeggiate, giochi, carezze e compagnia. Tuttavia, è possibile che il tuo peloso si senta male e cerchi di attirare la tua attenzione per chiedere aiuto. In questi casi, probabilmente vedrai segni di dolore o altri segni che un cane è malato, così come cambiamenti nel comportamento (ad esempio, il tuo cane potrebbe essere più nervoso del solito o comunque un po' letargico). Qui la soluzione è portarlo velocemente dal veterinario per verificare il suo stato di salute e la necessità di iniziare una cura specifica.

Inoltre, se sei preoccupato che il tuo cane stia diventando troppo possessivo o dipendente da te, ti consigliamo la seguente lettura: “Il mio cane richiede molte attenzioni, è normale?”.

Perché i cani leccano la faccia? - Per attirare la tua attenzione

Per calmarsi

Il leccare è anche uno dei principali segnali calmanti che i cani usano in innumerevoli situazioni che causano loro disagio , paura, ansia, stress, ecc. I cani le usano per comunicare tra loro, ma anche con altri animali e con le persone, e generalmente lo fanno con lo scopo di placare una situazione che ritengono sfavorevole o potenzialmente pericolosa (ad esempio, una lite o un litigio con un altro cane o con il tuo tutor).

Un cane di solito combina due o più segnali calmanti per esprimere ciò che desidera al proprio interlocutore e il messaggio è solitamente "non voglio finire nei guai" o "questo mi fa sentire a disagio/nervoso, per favore smettila di farlo". . Poiché, purtroppo, molti tutor non hanno una conoscenza di base del linguaggio del corpo e dei codici di comunicazione del cane, finiscono per compiere gesti o azioni che sono stressanti per i loro cani, o addirittura una sorta di "impegnativa" nel linguaggio canino.

Per esempio,:

  • Se insisti ad abbracciare il tuo cane.
  • Se lo guardi negli occhi.
  • Se lo rimproveri male.

Probabilmente lo vedrai mostrare una varietà di segnali calmanti per dirti che non intendeva turbarti e non vorrebbe avere un conflitto con te. In questi contesti vedrai come il tuo cane può leccarsi il naso o iniziare a leccarti le mani o il viso, tenendo la testa bassa e le orecchie indietro, e tutti questi sono proprio segnali calmanti per farti calmare.

Prima di tutto, vale la pena studiare un po' il linguaggio del corpo dei cani per migliorare la comunicazione con il proprio peloso e saper identificare rapidamente i segnali calmanti. È anche importante rivedere il tuo comportamento e le tecniche che usi per educare il tuo peloso, evitando l'uso improprio di rimproveri e altri metodi controproducenti e non sicuri, come punizioni fisiche e reclusione, e dando la preferenza al rinforzo positivo per stimolare l'apprendimento.

Stress

I segnali calmanti di cui abbiamo discusso sopra si intensificano anche quando un cane si trova in un ambiente stressante o vive una serie di situazioni stressanti. Oltre all'incapacità di comunicare con i propri tutori, ci sono molte altre fonti di stress che possono alterare il comportamento di un cane. Ad esempio, improvvisi cambiamenti nell'ambiente e/o nella routine, un trasloco di casa, un'esposizione frequente a stimoli eccessivi (ad esempio rumori molto forti), uno stile di vita sedentario con poca attività fisica, un ambiente scarsamente arricchito e persino problemi di salute.

In questo caso è importante che tu sappia riconoscere i principali sintomi di stress nei cani e, quando li identifichi nel tuo peloso, ti consigliamo che il tuo primo passo sia quello di consultare un veterinario per escludere qualsiasi causa patologica . Una volta esclusa qualsiasi malattia sottostante, dovresti valutare la frequenza e la durata delle passeggiate e investire nell'arricchimento ambientale per il tuo cane.

Inoltre, se il tuo cane ha difficoltà ad adattarsi alla sua nuova casa e mostra un comportamento molto ansioso o nervoso, puoi consultare un veterinario suivantaggi e gli svantaggi dell'utilizzo di feromoni sintetici (ricordando che non sono indicati per tutti i cani, quindi il necessario valutarne l'uso con un professionista qualificato). Un'altra alternativa più sicura potrebbero essere i rimedi naturali per alleviare lo stress nei cani, anche se è sempre consigliabile consultare un veterinario sulla sicurezza della loro applicazione.

Perché i cani leccano la faccia? - Stress

Traumi o fobie

Quando un cane ha attraversato una serie di esperienze negative, in particolare quelle che comportano l'abbandono e diversi tipi di abuso, c'è un'alta probabilità che sviluppi un trauma o addirittura una fobia. Sebbene si tratti di disturbi diversi che si manifestano attraverso segni diversi, in entrambi i casi si nota una forte tendenza a mettere in atto stereotipi, ovvero la ripetizione incessante o ossessiva di determinati comportamenti inerenti al comportamento dei cani, come l'atto di schiaffeggiare o leccare i loro guardiani.

Se hai recentemente adottato un cane e percepisci questo modello di comportamento ossessivo, è probabile che il tuo nuovo compagno sia stato vittima di violenza fisica e/o emotiva. Tuttavia, ci sono altre possibili cause come la scarsa (o nessuna) socializzazione, lo stress cronico, uno stile di vita sedentario combinato con una bassa stimolazione mentale e una reclusione prolungata.

In questi casi il modo migliore per iniziare ad aiutare il proprio peloso è rivolgersi ad un veterinario esperto in etologia canina o ad un educatore cinofilo con esperienza in questo tipo di casi. La maggior parte dei cani con fobie o traumi dovrà sottoporsi a diverse sessioni di modifica del comportamento e potrebbe anche aver bisogno di essere "rieducata" e "risocializzata" per superare l'insicurezza, riguadagnare fiducia e imparare ad esprimersi attraverso comportamenti sani.

Questo è un lungo processo in cui il tuo cane avrà più che mai bisogno della tua pazienza e del tuo affetto. Non rinunciare a lui, perché sicuramente non rinuncerebbe a te!

Se desideri leggere altri articoli simili a Perché i cani leccano la faccia?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi comportamentali.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
Perché i cani leccano la faccia?
1 di 3
Perché i cani leccano la faccia?

Torna su