Condividi

I gatti possono mangiare la pasta?

Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 15 novembre 2018
I gatti possono mangiare la pasta?

Vedi schede di Gatti

Quando si decide di prendere un gatto, ci si assume una grande responsabilità perché il benessere e la salute del felino dipendono dal padrone. Sia se si adotta un gatto cucciolo che un gatto adulto è necessario informarsi a dovere dal veterinario per avere quante più informazioni possibile su cosa dare al gatto per quanto riguarda oggetti, come tiragraffi, cuccia, ciotole per cibo e acqua, e attenzioni, come ogni quanto effettuare i trattamenti antiparassitari, quali sono le malattie più comuni o cosa dargli da mangiare.

È proprio in questo punto che le persone hanno più dubbi, dato che le opzioni oggi sono tantissime. Se si è alle prime armi con un gatto, poi, non si sa se sia meglio dare crocchette, cibo umido o addirittura gli avanzi al gatto. In questo articolo di AnimalPedia cercheremo di chiarire alcuni punti, ma soprattutto risponderemo alla domanda: i gatti possono mangiare la pasta? Continua a leggere per conoscere la risposta definitiva.

Potrebbe interessarti anche: I cani possono mangiare la pasta?

Alimentazione dei gatti: dieta casalinga o cibo industriale?

Parlare di alimentazione del gatto e degli animali in generale, al giorno d'oggi, significa prendere in considerazione tantissime opzioni e a volte è causa di dibattiti. Infatti, nel caso dei gatti, si possono scegliere diversi cibi, come crocchette, cibo umido o diete casalinghe, e ciascuna categoria ha punti positivi e punti negativi.

Per quanto riguarda cibo umido e crocchette, quindi cibi industriali per gatti, si tratta di alimenti pensati appositamente per questi animali e ne esistono per tutti i gusti e per ogni esigenza specifica del gatto. Per esempio esistono alimenti appositi per cuccioli o per gatti anziani o anche con alcune malattie a causa delle quali è necessario apportare un cambiamento nell'alimentazione del gatto. Quando si parla di carenze nutrizionali nel gatto, spesso la causa del problema risiede in un'alimentazione povera o scorretta, per cui è necessario rivedere l'alimentazione del gatto insieme al veterinario per assicurarsi di riportare la situazione alla normalità.

Nel casi delle diete casalinghe bisogna fare molta attenzione perché non bisogna dimenticare che il gatto è un animale essenzialmente carnivoro. Per elaborare una dieta casalinga per il gatto senza che soffra di carenze alimentari, in particolar modo di proteine e di taurina, o altri problemi che possono derivare da un'alimentazione scorretta, come l'anemia, dovrai chiedere aiuto al veterinario. Anche nel caso di diete casalinghe come la BARF, anche se adatte ai gatti, dovrai recarti dal veterinario per sapere quali sono le dosi esatte nel caso specifico. Per esempio, è sbagliatissimo dare gli avanzi al gatto perché noi esseri umani possiamo mangiare diversi cibi e condimenti proibiti per i felini. Non devi dimenticare mai che le esigenze nutrizionali delle persone sono diverse da quelle degli animali, per cui anche le diete da seguire devono essere diverse. Molte persone si chiedono se i gatti possono mangiare la pasta: vediamo di seguito se è possibile e come dargliela.

Il pane e la pasta fanno male ai gatti?

La pasta, così come altri alimenti come il pane o il riso, sono dei carboidrati e in quanto tali contengono alcune sostanze come amidi e glutine. Quando ci si chiede se si può dare la pasta al gatto bisogna pensare a come è composta l'alimentazione dell'animale allo stato selvaggio e in questo caso risulta ben chiaro che un felino non può trovare carboidrati in natura, e proprio per questo ricava l'energia di cui ha bisogno dalle proteine. Gli unici gatti che possono trovare da mangiare questo tipo di alimenti sono quelli domestici.

Alla base delle esigenze nutrizionali del gatto troviamo proteine e grassi seguite da acidi grassi, amminoacidi, minerali e vitamine. È per questo motivo che il gatto non ha bisogno di mangiare carboidrati come la pasta che, di conseguenza, non devono rappresentare un'ampia percentuale nella sua dieta.

Tornando al caso di pasta o pane, devi sapere che il glutine può causare reazioni allergiche o intolleranze, causando episodi di diarrea o vomito. Una quantità elevata di carboidrati può essere pericolosa per il nostro amico a quattro zampe perché una volta metabolizzati si trasformano in zuccheri che il micio non è in grado di smaltire correttamente. Le conseguenze di sostanze accumulate e non smaltite possono essere sovrappeso e obesità. Inoltre, se prepari il pane in casa, tieni lontano il gatto, soprattutto se va matto per pasta, pane e simili: ingerire la massa cruda del pane può essere pericoloso per il gatto a causa del processo di fermentazione che avrebbe luogo nel suo stomaco. Se vuoi dare del pane al gatto, infine, è meglio preferire il pane raffermo a quello fresco.

Come abbiamo ricordato poco fa, il gatto è un animale essenzialmente carnivoro, il che significa che sì può mangiare alimenti diversi dalla carne, come per esempio le verdure, ma in quantità esigue. Per riassumere, possiamo dire che il gatto non ha bisogno di alimenti come i carboidrati, che quindi rappresentano sostanze vuote e superflue nella sua dieta quotidiana. Tuttavia è vero che si possono dare pane, pasta e riso al gatto ma solo sporadicamente, se proprio non sa farne a meno, ma vediamo di seguito come farlo in maniera sicura senza che soffra di problemi di salute più o meno gravi.

I gatti possono mangiare la pasta? - Il pane e la pasta fanno male ai gatti?

I gatti possono mangiare la pasta con il pomodoro?

I gatti possono mangiare il riso, la pasta e altre sostanze amilacee (ovvero che contengono amido) solo se sono scotte e soprattutto cotte senza aggiunta di sale né altri condimenti. Il sale, infatti, è pericoloso per i reni del gatto, molto delicati. In ogni caso, il consiglio che ti diamo da AnimalPedia è di dare il riso piuttosto che la pasta al gatto perché è più digeribile.

Per quanto riguarda la domanda "i gatti possono mangiare la pastasciutta", piuttosto che condire la pasta con il pomodoro (che in grandi quantità può essere tossico per il gatto), sarebbe meglio mischiare la pasta a cibi quali carne o pesce, crudi o leggermente cotti o scottati: dipende dal tipo di alimentazione che segue il gatto e dai consigli che ti ha dato il veterinario. Ci teniamo a sottolineare che se si dà carne o pesce crudi al gatto, questi alimenti devono essere di alta qualità e freschi per evitare problemi come infestazioni di parassiti.

Mischiare pasta e riso con cibi industriali come le scatolette di cibo umido, invece, è totalmente sconsigliato perché i cibi già pronti contengono già tutte le sostanze nutritive di cui hanno bisogno i gatti in dosi equilibrate.

I gatti possono mangiare la pasta? - I gatti possono mangiare la pasta con il pomodoro?

Cibi da non dare mai ai gatti

Ci sono degli alimenti che non bisogna mai dare ai gatti perché contengono sostanze pericolose per la loro salute. Come abbiamo visto, i gatti possono mangiare la pasta, il riso e il pane se offerti in un determinato modo, quindi scotti e con carne o pesce, ma non con le scatolette di cibo umido. Se il tuo gatto segue una dieta casalinga, oltre a consultare il veterinario periodicamente per controllare che non soffra di carenze nutrizionali o altri problemi di salute, ti consigliamo di visitare i seguenti articoli di AnimalPedia:

Se desideri leggere altri articoli simili a I gatti possono mangiare la pasta?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Diete casalinghe.

Consigli
  • Per elaborare una dieta specifica per il tuo gatto, fatti aiutare dal veterinario e non adottare mai soluzioni fai da te perché possono includere cibi pericolosi.

Scrivi un commento su I gatti possono mangiare la pasta?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
3 commenti
Sua valutazione:
Serena
Articolo utilissimo e interessante! Ma non ho ben capito la questione pesce crudo, in questo articolo si dice che se viene dato pesce crudo (o carne) è da scegliere di buona qualità per evitare problemi di parassiti, mentre nell'articolo cibi da evitare viene detto di evitare pesce crudo perchè causa carenze di vit B e può portare a convulsioni e coma. Quindi può essere dato al micio pesce crudo anche in minime quantità? Grazie
Sua valutazione:
Mario
Io davo la pasta avanzata al mio gatto, poi la veterinaria mi ha spiegato quello che dite anche voi e ho smesso... Consiglio a chiunque abbia un gatto di smettere di farlo perché gli fa male!!!
Sua valutazione:
Antonella
Articolo davvero utile, finalmente una risposta definitiva. Grazie!
Cecilia Natale (Autore/autrice di AnimalPedia)
Ciao Antonella, siamo felici che ti sia stato utile! Un saluto da AnimalPedia.

I gatti possono mangiare la pasta?
1 di 3
I gatti possono mangiare la pasta?

Torna su