menu
Condividi

Perché il cane abbaia al padrone

 
Di Eduarda Piamore, Specializzata in psicologia, educazione e addestramento canino e felino. 20 marzo 2023
Perché il cane abbaia al padrone

Vedi schede di Cani

Se il tuo migliore amico è solito abbaiare quando tutto sembra essere molto tranquillo e non riesci a capire il senso del suo atteggiamento, è molto probabile che ti stia chiedendo perché il cane mi abbai senza motivo... Sebbene, molte volte, abbaiare sia semplicemente un modo molto efficace per attirare la tua attenzione e chiederti qualcosa, ci sono altri motivi per cui i nostri pelosi possono iniziare ad abbaiare "di punto in bianco".

Uno di questi ha a che fare con condizioni naturali o patologiche che influenzano i loro sensi e li fanno sentire più vulnerabili. Pertanto, è importante non ignorare questo comportamento e sapere come percepire quando è necessario agire per aiutare il tuo migliore amico. Oggi in AnimalPedia, ti diremo cosa significa quando il tuo cane ti abbaia senza motivo e cosa puoi fare in queste circostanze.

Per capire perché il tuo cane ti abbaia "di punto in bianco", la prima cosa che dovresti tenere a mente è che ci sono diversi motivi per cui i cani abbaiano, poiché l'abbaiare è un mezzo di comunicazione sonora che i nostri pelosi usano per comunicare con. loro coetanei e con noi, nonché per esprimere i vari stati d'animo che sperimentano nel corso della loro vita. Perché il cane abbaia al padrone?

È importante che tu sappia che il comportamento di abbaiare senza motivo può manifestarsi per motivi diversi a seconda della fase della vita in cui si trova un cane. Ecco perché abbiamo deciso di suddividere la nostra spiegazione seguendo questo criterio di "età" e inizieremo a capire perché un cucciolo abbaia ai suoi tutori senza motivo.

Potrebbe interessarti anche: I canarini riconoscono il loro padrone?

Perché il cucciolo di cane abbaia al padrone senza motivo?

I cuccioli mettono in atto una serie di comportamenti esplorativi mentre iniziano a conoscere l'ambiente in cui vivono e imparano a interagire con gli stimoli e gli individui che ci sono, compresi te e gli altri membri della loro famiglia umana. Questo è il motivo per cui sono più inclini a mettere in bocca o mordere qualsiasi cosa sul loro cammino, comprese le mani o i piedi dei loro tutori mentre giocano, e possono anche abbaiare senza una ragione specifica, semplicemente perché stanno imparando il "modo di essere" di cani.

E se vi chiedete a che età i cani cominciano ad abbaiare, la risposta è indicativamente dopo un mese e mezzo di vita, anche se prima cominceranno ad emettere una serie di vocalizzi "sperimentali" fino a quando non saranno pronti - fisicamente e cognitivamente - a abbaiare correttamente. In questo periodo di costante apprendimento, è molto frequente che i cuccioli vocalizzino e abbaino, una volta imparato a farlo, senza un motivo specifico, ma piuttosto perché hanno una naturale tendenza a ripetere qualcosa che li incuriosisce e/o li motiva. Le vocalizzazioni compaiono spesso anche durante il gioco e le interazioni con i loro fratelli canini, e questa è una parte naturale del loro apprendimento condiviso.

Ma è importante tenere presente che anche i cuccioli abbaiano, piangono ed emettono altri suoni per diversi motivi specifici, soprattutto quando hanno bisogno di chiedere qualcosa alle loro madri o padroni (cibo, acqua, necessità di urinare o defecare, ecc.). Inoltre, i cuccioli imparano rapidamente che abbaiare è un modo molto efficace per attirare l'attenzione dei loro tutori, quindi saranno inclini ad abbaiare ogni volta che vorranno giocare, essere accarezzati o quando qualcosa li infastidisce per richiedere l'intervento dei loro umani.

Perché il cane abbaia al padrone - Perché il cucciolo di cane abbaia al padrone senza motivo?

Perché il cane abbaia al padrone senza motivo?

Molti padroni si chiedono perché i loro cani abbaiano al nulla, e la verità è che, nella maggior parte dei casi, i cani non abbaiano per niente o per nessun motivo specifico, ma piuttosto reagiscono a qualche stimolo che i loro padroni non sono stati in grado di percepire. Questo accade molto spesso, perché i sensi dei cani, in particolare l'udito e l'olfatto, sono molto più sviluppati dei nostri. Pertanto, i nostri pelosi possono percepire quotidianamente una serie di suoni, rumori e odori che ci ignorano totalmente.

Quindi, se il tuo cane giovane o adulto inizia ad abbaiare e non riesci a individuare la causa, è possibile che stia sentendo o annusando qualcosa che lo fa reagire bruscamente. Si può parlare dell'abbaiare di altri cani in lontananza, della presenza di un animale che potrebbe essere una preda (ad esempio uccellini che volano fuori casa e che il tuo cane percepisce il loro movimento attraverso la finestra), l'odore di un femmina in calore nelle vicinanze, un rumore improvviso o sconosciuto che può indicare un evento pericoloso o la presenza di un estraneo, ecc.

Tutti questi sono stimoli che possono verificarsi senza che ce ne accorgiamo, ma che non passeranno inosservati ai sensi acuti dei nostri pelosi. Quindi vale la pena tenere d'occhio la tua casa e l'ambiente circostante se il tuo cane inizia ad abbaiare "di punto in bianco".

Fatta questa prima precisazione, vediamo ora in quali circostanze è più frequente che un cane giovane o adulto abbai senza motivo proprio nei confronti dei propri tutori.

Vuole avvertirti di qualcosa

A volte, quando sentono un rumore forte o strano, ad esempio, i cani sentono il bisogno di allertare i loro padroni, perché capiscono che questi stimoli bruschi o intensi possono rappresentare una possibile minaccia o disturbo per il loro benessere o quello di entrambi.

Il tuo cane può anche abbaiarti in queste circostanze perché ha paura e vuole chiederti di fare qualcosa per fermare questo stimolo o semplicemente per proteggerlo. In ogni caso, se non sei riuscito a sentire la stessa cosa del tuo amico peloso, probabilmente penserai che ti stia abbaiando senza motivo, ma non è così...

Vuole attirare la tua attenzione

Questo è uno dei motivi principali per cui i cani abbaiano specificamente verso o contro i loro tutori, e cioè che l'abbaiare è un modo estremamente efficiente per farci prestare attenzione immediata a loro e niente o nessun altro. Il "particolare" è che questa esigenza di attirare la nostra attenzione può essere dovuta a molteplici cause, ma generalmente esprimono una richiesta o un bisogno che deve essere soddisfatto con una certa urgenza.

Ad esempio, se il tuo cane ha fame, potrebbe abbaiarti perché vuole mangiare; se ha bisogno di fare i suoi movimenti intestinali, potrebbe abbaiare per chiederti di portarlo a fare una passeggiata; Se è rimasto a casa da solo per molte ore e non gli presti attenzione al tuo ritorno, probabilmente ti abbaierà per chiederti di giocare con lui e passare un po' di tempo con lui.

È stressato

Un altro momento in cui i cani abbaiano ai loro tutori senza una ragione apparente, è quando si sentono stressati e hanno bisogno di alleviare in qualche modo la loro tensione accumulata, anche attraverso l'abbaiare.

Questo comportamento, come i comportamenti distruttivi, è più frequente nei cani che conducono una routine sedentaria o trascorrono molto tempo da soli in un ambiente impoverito o poco arricchito, dove non riescono a trovare modi positivi per alleviare questa tensione ed esercitare il proprio corpo e la propria mente. mentre i loro tutori sono via.

Va ricordato che lo stress non impatta negativamente solo sul comportamento dei cani, ma anche sulla loro salute, rendendoli più vulnerabili a una serie di malattie. Vi lasciamo alcuni Sintomi di stress nel cane che potrebbero interessarvi. Non perderlo!

Sta male

Quando qualcosa non va nel loro corpo, i cani, o perché soffrono o perché si sentono più vulnerabili a causa di un problema di salute, possono iniziare ad abbaiare di più e presentare altre alterazioni nel loro comportamento abituale, come preferire rimanere nascosti o isolati Evitare di esporsi a qualsiasi situazione o interazione che possa mitigare ulteriormente il proprio benessere . In questo caso, è molto probabile che, oltre ad abbaiarti senza motivo, il tuo cane mostri segni di dolore o malessere.

È arrabbiato con te

Se fai qualcosa, consapevolmente o meno, che provoca stress, paura, dolore o disagio nel tuo cane, è probabile che l'abbaiare appaia come un segnale di allerta, attraverso il quale il tuo peloso cerca di dirti "Basta! Mi stai facendo stare male".

Allo stesso modo, l'abbaiare, in questi casi, è solitamente preceduto da una serie di segnali calmanti che i cani usano per cercare di placare una situazione fastidiosa o spiacevole e dirci che non vogliono entrare in conflitto con noi.

Spesso i tutori innescano inavvertitamente queste reazioni nei loro cani, credendo che stiano facendo la "cosa giusta" per esprimere i loro sentimenti nei confronti dei loro cani o per educarli. Ad esempio, quando si ostinano ad abbracciare i propri pelosi, anche quando mostrano evidenti segni di disagio in questa situazione, o quando abusano del rimprovero per indicare un comportamento inappropriato ed evitare che si ripeta.

In quest'ultimo caso, se il tuo cane ti abbaia quando lo sgridi, è estremamente importante che tu valuti se stai commettendo questi errori comuni quando rimproveri il tuo cane e, ancor di più, che ripensi al tipo di metodologie a cui ti rivolgi lo scopo di educarlo. Per aiutarti, su AnimalPedia condividiamo alcuni preziosi consigli per l'addestramento dei cani.

Perché il cane anziano abbaia al padrone senza motivo?

Come un individuo adulto, un cane anziano può abbaiare "di punto in bianco" ai suoi padroni per i motivi che abbiamo visto nella sezione precedente. Tuttavia, quando raggiungono quest'ultima fase della loro vita, che è la vecchiaia, i nostri amici pelosi iniziano a sperimentare carenze sensoriali e cognitive.

Tra i motivi troviamo:

Sindrome da disfunzione cognitiva

Un progressivo deterioramento delle loro funzioni cerebrali , che di solito porta allo sviluppo dei sintomi della sindrome da disfunzione cognitiva (che possiamo intendere come "Alzheimer canino"). Ciò significa, tra l'altro, che i loro sensi stanno perdendo la naturale acutezza della giovinezza e, di conseguenza, i cani anziani iniziano a percepire tutti gli stimoli che li circondano in modo diverso e un po' meno "pulito", tendendo ad essere più reattivi o "ipersensibili". a qualsiasi cambiamento nel loro ambiente rispetto agli individui più giovani.

Mancanza di percezione dell'ambiente

È molto probabile che il tuo cane, quando invecchia, cominci ad abbaiare più di quando era giovane, perché non riesce più a percepire chiaramente , né attraverso l'olfatto, né la vista, né l'udito, ciò che sta accadendo intorno a lui. ti senti più insicuro o addirittura disorientato.

Questo lo rende più vulnerabile allo sviluppo di una serie di problemi comportamentali comuni ai cani anziani, come l'abbaiare eccessivo.

Deterioramento fisico

Va tenuto presente che il deterioramento tipico della vecchiaia colpisce anche il cane a livello fisico, poiché le sue articolazioni hanno subito una forte usura nel corso della sua vita, la sua massa muscolare ha perso densità e il suo sistema immunitario è molto più fragile di quella di un cane giovane. Ecco perché i cani anziani sono più inclini a sviluppare una vasta gamma di malattie, alcune delle quali sono molto dolorose e riducono significativamente la loro mobilità, come ad esempio l'artrosi canina.

Questo è un altro motivo per cui un cane anziano abbaia senza motivo apparente, perché, tra l'altro e come abbiamo visto, un abbaiare eccessivo può indicare che un cane sta soffrendo e sente il bisogno di "allontanarsi" da qualsiasi tipo di contatto, stimolo o individuo che può, intenzionalmente o meno, causare maggiore disagio.

Rallentamento del metabolismo

Infine, ma non meno importante, ricordiamo che i cani anziani subiscono un notevole rallentamento del loro metabolismo, per cui tutti i processi fisiologici del loro corpo diventano più lenti e anche il loro comportamento diventa meno attivo. Allo stesso modo, è molto importante che continuino a fare esercizi adattati ai loro limiti e requisiti per preservare una buona salute in questa fase della loro vita.

Per tutti questi motivi, i cani anziani hanno bisogno di affetto costante e cure specifiche per godere di una buona qualità di vita. Per aiutarti, noi di AnimalPedia abbiamo preparato questa guida completa per prendersi cura di un cane anziano.

Perché il cane abbaia al padrone - Perché il cane anziano abbaia al padrone senza motivo?

Cosa fare se il cane abbaia al padrone?

Quando abbiamo un problema di qualsiasi natura e vogliamo trovare una soluzione, prima di tutto dobbiamo identificare cosa ha causato questo problema, giusto? La stessa logica si applica in questo caso e la prima cosa che dovresti fare è cercare di capire perché il tuo cane ti sta abbaiando senza motivo. Fortunatamente ora conosci i principali fattori che "inducono" questo comportamento nei nostri migliori amici e ti sarai reso conto che, nelle sezioni precedenti, mentre parlavamo delle cause, abbiamo anche condiviso alcuni suggerimenti per prevenire o controllare questo comportamento in ogni caso specifico.

Avrai anche notato che questi suggerimenti si basano fondamentalmente sull'anticipazione dei bisogni primari del tuo cane per evitare che l'abbaiare diretto a te appaia come una richiesta o un promemoria che è necessario qualcosa per farli sentire completamente al sicuro e a proprio agio nella tua casa. Per esempio:

  • Mantieni una buona routine di passeggiate quotidiane: gli impedirai di abbaiare ogni volta che sente il bisogno di fare esercizio e avere un movimento intestinale.
  • Stabilire la quantità di cibo: il numero di poppate giornaliere e i tempi dall'inizio, è un ottimo modo per evitare che un cane abbaia o pianga costantemente per richiedere cibo. Inoltre, offrire al tuo peloso un'alimentazione completa ed equilibrata in base alle sue esigenze nutrizionali in ogni fase della sua vita è essenziale per preservare la sua buona salute e prevenire carenze nutrizionali che ne danneggiano lo sviluppo fisico e mentale.
  • Arricchire l'ambiente del tuo cane: con giocattoli e una buona varietà di stimoli che suscitino la sua curiosità e gli permettano di esercitarsi e divertirsi mentre è lasciato solo a casa, è una misura preventiva fondamentale contro i sintomi dello stress e i problemi comportamentali, come l'eccessivo abbaiare e la distruttività.
  • Riformula il tuo comportamento quando interagisci con il tuo cane: i cani hanno i loro modi di esprimere le proprie emozioni e stati d'animo, principalmente attraverso il linguaggio del corpo e i comportamenti quotidiani. La proprietà responsabile ha anche a che fare con il prendersi il tempo per conoscere la personalità del proprio peloso e imparare a rispettare il suo modo di essere, senza umanizzarlo o esporlo a situazioni spiacevoli con il solo scopo di soddisfare le vostre aspettative.
  • Educa il tuo cane invece di limitarti a rimproverarlo: a questo scopo, è meglio optare per l'uso del rinforzo positivo per premiare i risultati del tuo peloso e incoraggiarlo ad assimilare l'allenamento come uno stimolo positivo e piacevole che lo motiva a dare sempre il meglio di sé Voi. Ricorda che se rimproveri solo il tuo cane per essersi "comportato male", ma non gli insegni cosa significa "comportarsi bene", non lo stai educando, ma sistematicamente lo rimproveri e lo esponi a emozioni negative che indeboliscono il legame con te e favoriscono comportamenti problematici associati a paura, eccesso e insicurezza nei cani.
  • Medicina preventiva : portare il cane dal veterinario almeno una volta all'anno, applicare i vaccini essenziali per prevenire le malattie comuni nei cani e la sverminazione contro i parassiti interni ed esterni sono i modi più efficaci per prevenire molte delle malattie comuni nei cani. il loro comportamento e mettere a rischio la loro vita.

Infine, vogliamo chiarire che ci sono casi in cui è impossibile sia prevedere che inibire l'abbaiare, perché consistono in reazioni naturali a una varietà di stimoli e una parte molto importante della comunicazione del cane.

Per questo motivo non sempre è possibile o consigliabile evitare che un cane abbai, ma possiamo agire per evitare che questo comportamento si ripeta eccessivamente e diventi un problema comportamentale che generi conflitti con i vicini.

Quindi, se il tuo cane abbaia in continuazione, ti invitiamo a leggere il seguente articolo: “Il mio cane abbaia sempre: cause e soluzioni”.

Se desideri leggere altri articoli simili a Perché il cane abbaia al padrone, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Cure di base.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
Perché il cane abbaia al padrone
1 di 3
Perché il cane abbaia al padrone

Torna su