Condividi

Il mio cane non gioca: cosa fare?

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. 13 giugno 2018
Il mio cane non gioca: cosa fare?

Vedi schede di Cani

Il gioco è un'attività fondamentale per il benessere degli animali. Se hai preso un cane da poco o se hai un cane, devi sapere che si tratta di un animale che ha bisogno di sessioni di gioco stimolanti con il proprio padrone, soprattutto se passa molto tempo a casa da solo. Proprio per questo motivo, però, se il cane sembra non avere voglia di giocare significa che c'è qualcosa che non va.

In questo articolo di AnimalPedia risponderemo a tutti coloro che ci hanno chiesto: il mio cane non gioca, cosa fare? Ti spiegheremo le cause più comuni che scatenano questa situazione dandoti alcuni consigli specifici per ciascun caso.

Perché è importante che un cane giochi?

Ancor prima che compia i 20 giorni di vita, il cucciolo inizia a mostrare i primi comportamenti tipici del gioco con la mamma e con il resto dei cuccioli. Più avanti, nella fase di socializzazione, continua a imparare le basi del comportamento e delle interazioni canine, fondamentali per relazionarsi correttamente in futuro.

Attraverso il gioco, è possibile stimolare il cane in modo da insegnargli diversi esercizi e attività come il riporto di giochi, il tira e molla, ecc. Sempre giocando si possono stabilire delle regole e rinforzare i comportamenti positivi per educarlo in maniera corretta assicurandosi che il cane sia felice e stia bene dal punto di vista psicologico.

Se il cane non gioca, quindi, significa che non sta bene o che è triste e le cause possono essere davvero numerose: stress, ambiente poco ricco e poco stimolante, castighi frequenti, ecc. Approfondiremo i motivi per i quali un cane non gioca nel prossimo paragrafo.

Il mio cane non gioca: cosa fare? - Perché è importante che un cane giochi?

Perché il mio cane non gioca?

Conoscere e interpretare in maniera corretta il linguaggio del corpo dei cani, come per esempio la classica posizione del gioco o quella dell'attacco, è fondamentale per capire perché non vuole giocare.

Le prime cause da scartare sono i problemi di salute perché se sta male bisogna trovare una soluzione al più presto. Una malattia virale o articolare, per esempio, può far perdere al cane l'interesse nei confronti del gioco. Come sapere se un cane sta male? Oltre a osservare alcuni sintomi evidenti, il modo più efficace è senza dubbio portarlo dal veterinario. Con l'analisi del sangue e altri esami sarà possibile identificare o scartare eventuali patologie.

I cani che sono stati adottati troppo presto tendono a non giocare molto, mentre quelli che sono stati stimolati molto possono mostrarsi iperattivi o non sapere come gestire il morso quando giocano, soffrire di stress, ecc. Come abbiamo anticipato esistono molte cause per le quali un cane non vuole giocare, per cui se noti che il cane è apatico, inappetente, triste, si comporta in maniera strana, il motivo potrebbe essere uno dei seguenti:

  • Ansia
  • Stress
  • Non riesce a capire come si gioca
  • Castighi eccessivi
  • Problemi di socializzazione
  • Ambiente povero
  • Depressione
  • Poche passeggiate o troppo brevi
  • Mancanza di esercizio
  • ...

Come invogliare il cane a giocare?

Una volta scartate eventuali patologie e dopo esserti accertato che l'ambiente del cane sia ricco e la routine adeguata. Puoi scegliere diversi tipi di giochi per spingere un cane che non gioca a farlo, come per esempio quelli di attivazione mentale. Per invogliare il cane a giocare, segui questi consigli:

  • Farlo socializzare con altri cani: il modo migliore per spingere un cane a giocare è facendolo stare a contatto con i suoi simili. Mettiti d'accordo con amici o parenti che abbiano un cane tranquillo e giocherellone in modo che stimoli il tuo amico a quattro zampe a interagire e, di conseguenza, a giocare. Per i cani che hanno problemi comportamentali o che non sono stati educati in maniera corretta bisognerà lavorare più a fondo e con altri metodi.
  • Uso di giochi: sul mercato potrai trovare tantissimi giochi per cani, come palline, corde, freesbee, ecc. Comprane 3 o 4 di diverso tipo in modo che il cane possa scegliere e tu possa capire qual è il suo genere preferito. I giochi di attivazione mentale, come il kong, o altri che lasciano cadere del cibo hanno un valore aggiunto, ovvero la pappa. In questo modo il cane capisce che giocando riceve croccantini e si rinforza positivamente.

Infine, ricorda che è importante imparare a valutare quali sono le necessità del cane e, di conseguenza, cosa fare se non gioca e come motivarlo. I cani molto molto piccoli, i cani malati e i cani anziani non hanno voglia di giocare in continuazione, tienilo a mente.

Il mio cane non gioca: cosa fare? - Come invogliare il cane a giocare?

Se desideri leggere altri articoli simili a Il mio cane non gioca: cosa fare?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Giochi e Intrattenimento.

Scrivi un commento su Il mio cane non gioca: cosa fare?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Il mio cane non gioca: cosa fare?
1 di 3
Il mio cane non gioca: cosa fare?

Torna su