Condividi

Convivenza tra cane e gatto

 
Di Jungla Luque, Etologa ed addestratrice cinofila. 10 ottobre 2020
Convivenza tra cane e gatto

Vedi schede di Gatti

L'arrivo di un nuovo membro nella vostra famiglia potrebbe non essere una buona notizia per il vostro felino, soprattutto se il nuovo arrivato è un cane. Il vostro amichevole gatto può essere tenero e adorabile con voi, ma potrebbe anche essere il peggior nemico del vostro cane.

In effetti, il detto di "litigare come cane e gatto" può essere azzeccato in alcuni casi, ma c'è speranza? Se volete saperne di più sulla convivenza tra cane e gatto e su come far accettare un cane ad un gatto, in questo articolo di AnimalPedia vi spiegheremo in dettaglio cosa potete fare per risolvere questa inimicizia.

Potrebbe interessarti anche: Consigli per la convivenza tra cane e gatto

Possono andare d'accordo cani e gatti?

La convivenza tra cane e gatto ha la reputazione di essere complicata. Ma nulla potrebbe essere più lontano dalla verità, poiché la formazione di un rapporto stabile e sicuro tra queste due specie dipenderà da molti fattori.

Con questo intendiamo dire che, in effetti, un gatto e un cane possono andare d'accordo fino a diventare grandi amici o, almeno, tollerare di vivere nella stessa casa. Ma se vi state chiedendo perché il vostro gatto sbuffa e soffia al vostro cane, sappiate che dipenderà in gran parte dal rispetto delle seguenti condizioni:

  • Se durante lo stadio di cucciolo si è verificata una corretta socializzazione.
  • Avete dato loro il tempo sufficiente per adattarsi e accettarsi.
  • Avete stabilito chiare linee guida per la convivenza.
  • Avete fornito un ambiente adatto ad entrambi.

Come vedremo più avanti, quando uno di questi punti o più di essi non è stato applicato, può nascere un cattivo rapporto tra le due specie che renderà difficile la convivenza armoniosa in casa.

In quest'altro articolo di AnimalPedia vi diamo alcuni 'Consigli per far andare d'accordo cane e gatto'.

Perché il gatto non accetta il cane?

Sia i cani che i gatti sono animali sociali, che hanno una tendenza innata a creare legami di amicizia e di appartenenza ad un gruppo. Tuttavia, in questo caso, il processo di apprendimento sarà una parte fondamentale e determinerà quanto sono socievoli, oltre a ciò di cui dovrebbero e non dovrebbero avere paura. Con questo in mente, vediamo allora perché il vostro gatto rifiuta il vostro cane:

Mancata socializzazione con cani

Il periodo di socializzazione di un cucciolo è un periodo in cui è particolarmente sensibile all'apprendimento del suo ambiente e di coloro che lo abitano.

Durante questo periodo, il gattino impara a relazionarsi con gli altri, siano essi gatti, persone o cani. Se invece il vostro gattino non ha avuto la possibilità di conoscere nessun cane quando era cucciolo, allora presentarlo ad un cane quando è adulto gli risulterà del tutto sconosciuto, ed è per questo che avrà paura.

Esperienza negativa

Un motivo molto comune per cui il vostro gatto potrebbe rifiutare il vostro cane è perché il gatto ha avuto una brutta esperienza con uno o più cani in passato; potrebbe essere un semplice latrato, un inseguimento o anche un attacco.

Aggiungete a questo quanto citato anteriormente, che il vostro gatto non ha conosciuto cani quando era cucciolo, e avrete la combinazione perfetta affinché il vostro gatto mostri sfacciatamente il suo disagio con il nuovo membro della famiglia.

Protegge le "sue cose"

Se il vostro gatto era abituato a vivere comodamente da solo in casa, cioè senza dover condividere, è naturale che si senta a disagio per la presenza improvvisa di un terzo membro in casa, poiché questa figura può sottrarre risorse che gli sono preziose, come il cibo, il letto, le coccole che gli fate, ecc. Pertanto, sente la necessità di tenere lontana questa minaccia.

Correre a presentare il nuovo membro della famiglia

Quando si introduce un nuovo membro nella famiglia, che si tratti di un cane o di un gatto, è di massima importanza cercare di renderlo il più progressivo possibile. I gatti sono molto suscettibili al cambiamento; hanno bisogno di tempo per adattarsi e associare questo cambiamento a qualcosa di positivo. Se invece il cambiamento è improvviso, il gatto si sentirà stressato e probabilmente svilupperà un umore irritabile o spaventato, e ciò ovviamente influirà sulla sua qualità di vita.

Come far accettare un cane ad un gatto

Se il vostro felina rifiuta apertamente il vostro cane, gli sbuffa o gli soffia o cerca di attaccarlo, o se vi state chiedendo come portare un cane in casa se vivete con un gatto, dovete sapere che questo rapporto può essere da un lato completamente ostile o dall'altro tollerabile e persino piacevole se lo fate in modo corretto e graduale.

Vediamo allora come presentare correttamente un cane e un gatto in modo che i due animali domestici vadano d'accordo:

Prepara il terreno prima dell'arrivo

Come abbiamo anticipato, qualsiasi cambiamento improvviso farà sentire il vostro gatto insicuro e svilupperà stress. Ecco perché, prima di portare a casa il vostro cane, dovreste preparare accuratamente la vostra casa con qualche giorno di anticipo, in modo che il vostro gatto possa adattarsi in tempo. Ciò significa:

  • Assicuratevi che sia il vostro cane che il vostro gatto abbiano almeno uno spazio individuale dove possano sentirsi al sicuro. Tenete presente che il rifugio del vostro gatto dovrebbe essere situato in alto, dove il vostro felino può tenere d'occhio l'ambiente circostante e il cane non può raggiungerlo.
  • Ciascuno dei vostri animali dovrebbe avere accesso a cibo e acqua individualmente e non essere disturbato dall'altro, poiché ciò potrebbe portare a conflitti.
  • La lettiera del vostro gatto dovrebbe essere collocata in un luogo privato, inaccessibile al vostro cane.
  • Preparate uno spazio per il vostro cane (ad esempio una stanza) in cui rimarrà durante questi primi giorni di adattamento. Questa zona non dovrebbe essere un punto di interesse per il vostro gatto (come il soggiorno) in modo che non lo percepisca come qualcosa di negativo.

Scambio olfattivo

Poiché l'olfatto non è un senso che noi esseri umani abbiamo molto sviluppato, a volte trascuriamo il fatto che per cani e gatti l'olfatto è una parte essenziale della loro vita.

Per questo motivo, qualche giorno prima del contatto visivo tra i vostri due animali, sarà necessario effettuare uno scambio olfattivo, ad esempio scambiando i loro giocattoli o coperte.

Lascia che si vedano

Lo scambio visivo è senza dubbio la parte più delicata, in quanto è quella che più facilmente può spaventare il gatto. Ecco perché questo primo contatto deve avvenire prima di tutto in lontananza, a una distanza in cui il vostro gatto si senta al sicuro. In questo processo, è consigliabile che qualcuno vi aiuti, perché mentre una persona si prende cura del gatto, l'altra dovrebbe stare accanto al cane al guinzaglio.

Inoltre, è molto importante che rinforziate sia il vostro gatto che il vostro cane con ricompense per fargli associare l'esperienza a qualcosa di positivo. In altre parole, ogni volta che il vostro gatto vede il vostro cane ed è calmo (ricordatevi di mantenere una certa distanza dove si senta al sicuro), dovreste ricompensarlo con uno snack o una carezza. Allo stesso modo, se il vostro cane non reagisce nervosamente, abbaiando... vedendo il gatto, dovreste ricompensarlo.

A poco a poco si dovrebbe accorciare la distanza, rafforzando sempre per mezzo di premi il comportamento tranquillo di entrambi, in modo che percepiscano la presenza dell'altro come qualcosa di positivo e non motivo di paura. Non cercate mai di affrettarvi troppo, perché forzare la situazione non farà altro che creare un'esperienza negativa per il vostro gatto, che lo renderà ancora più difficile da abituare.

Lasciateli interagire

Se i vostri due amici sono già così vicini da potersi toccare ed entrambi sono calmi, lasciateli interagire tra loro, salutarsi e annusarsi a vicenda, e premiateli per essere così buoni l'uno con l'altro.

Per motivi di sicurezza, è importante che il vostro cane indossi una museruola, soprattutto se è adulto (per questo motivo dovrete prima abituarlo ad indossarne una), per evitare che qualsiasi rapido movimento del gatto possa indurre il cane a giocare in modo brusco, il che potrebbe fargli male.

Lasciateli liberi ma siate vigili

Infine, se siete sicuri al 100% che i vostri due animali vanno d'accordo e mostrano un atteggiamento tranquillo in presenza dell'altro, potete iniziare a lasciarli liberi nello stesso spazio. Sempre sotto la vostra supervisione ed evitando situazioni in cui potrebbero sorgere conflitti, come ad esempio una ciotola di cibo.

Se desideri leggere altri articoli simili a Convivenza tra cane e gatto, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi comportamentali.

Scrivi un commento su Convivenza tra cane e gatto

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Convivenza tra cane e gatto
Convivenza tra cane e gatto

Torna su