Condividi

Sporotricosi nel gatto: Cause, sintomi e cure

Di Mariana Castanheira, Veterinaria di AnimalPedia. 15 luglio 2019
Sporotricosi nel gatto: Cause, sintomi e cure
Immagine: researchgate.net

La sporotricosi nel gatto è una patologia provocata da funghi che si trasmettono, generalmente, attraverso una ferita nella pelle, che favorisce la loro entrata nell'organismo. È diffusa nelle zone dai climi caldi e può essere trasmessa ad altre specie, come cani (anche se poco comune) e all'essere umano.

Si tratta di una malattia molto grave per cui sarà imprescindibile seguire certe precauzioni e cure. Per questa ragione, in questo articolo di AnimalPedia ti parleremo nel dettaglio della sporotricosi nel gatto, delle cause, dei sintomi e delle cure. Continua a leggere!

Potrebbe interessarti anche: Papilloma nel cane: Cause, sintomi e cura

Cos'è la sporotricosi?

La sporotricosi è una malattia fungina e zoonotica (che può essere trasmessa all'uomo e viceversa). È causata dal fungo Sporothrix schenkii. È una malattia diffusa in tutto il mondo, ma è in Brasile dove si è registrato il maggior numero di casi. Questo fungo si sviluppa specialmente nei climi caldi e umidi, per cui è più comune nelle zone con climi tropicali.

L'inoculazione del fungo, cioè l'entrata del fungo nell'organismo dell'individuo, si produce attraverso le ferite già esistenti o ferite provocate da materiale contaminato, come graffi o morsi da parte di animali infetti. La sporotricosi nel gatto è abbastanza comune, il fungo si concentra sotto le unghie o in testa (specialmente naso e bocca) ed entra nel corpo. È dunque probabile che l'animale possa trasmettere ad altri felini, cani o umani questa malattia, sia attraverso un graffio si attraverso il contatto diretto con la lesione.

Un maggior contagio di questa malattia è stato registrato negli esemplari adulti non castrati e con accesso all'esterno, poiché questo fungo si può trovare per terra e nei giardini e anche perché hanno più facilità ad entrare in contatto con felini infetti. La miglior forma di prevenire l'apparizione di questo fungo è mantenere gli spazi del nostro animale sempre puliti, soprattutto la lettiera.

Sporotricosi nel gatto: Cause, sintomi e cure - Cos'è la sporotricosi?

Sporotricosi nel gatto: Cause

Come abbiamo detto, la sporotricosi nel gatto si tratta di un'infezione causata dal fungo Sporothrix schenckii, che approfitta di lesioni o ferite minori dell'organismo dell'animale per entrare in azione. Si può considerare l'esistenza di tre tipi di sporotricosi:

1. Cutanea: si osservano noduli individuali nella pelle dell'animale.

2. Cutanea-linfatica: quando l'infezione avanza e, oltre a infettare la pelle, colpisce anche il sistema linfatico dell'animale.

3. Disseminata: quando la malattia si trova in uno stato così grave che colpisce tutto il corpo.

Sporotricosi nel gatto: Sintomi

A differenza di altre malattie della pelle, le lesioni causate dalla sporotricosi in generale non provocano prurito. A parte dei sintomi più comuni, di cui parleremo a continuazione, gli animali possono provare mancanza d'appetito e perdere così peso. Possono apparire, inoltre, problemi respiratori, locomotori e incluso gastrointestinali.

I sintomi della sporotricosi nel gatto sono:

  • Noduli e lacerazioni
  • Alopecia areata
  • Piaghe nel tronco, testa e orecchie

Se osservi qualche ferita sospetta nella pelle dell'animale, senza causa apparente e con incubazione (o dall'aspetto come quello della foto), dovrai portare il felino dal veterinario, toccarlo solo con guanti e dovrai seguire le indicazioni del medico. A continuazione ti mostriamo una foto delle ferite provocate da questa malattia, affinché tu possa riconoscerla in caso di comparsa:

Sporotricosi nel gatto: Cause, sintomi e cure - Sporotricosi nel gatto: Sintomi

Sporotricosi nel gatto: Diagnosi

Per confermare che l'animale soffre di sporotricosi sono necessari dei test per la diagnosi, che dovranno venir sempre realizzati da un veterinario. Ricordiamo che questa malattia può essere confusa con altre patologie come la leishmaniosi nel gatto o l'herpes virus felino.

I metodi di diagnosi più accurati sono:

  • Citologia
  • Raschiamenti cutanei

Occasionalmente il veterinario realizzerà anche una cultura fungina e una biopsia. Non ti sorprendere se inoltre lo specialista richiederà di realizzare ulteriori test, poiché gli esami complementari sono estremamente importanti per escludere possibili diagnosi differenziali e, senza una corretta diagnosi non potrà essere prescritta una cura adeguata.

Sporotricosi nel gatto: Cause, sintomi e cure - Sporotricosi nel gatto: Diagnosi

Sporotricosi nel gatto: Trattamento

Il trattamento per questo problema è a base di ioduro, sodio e potassio.

Ciononostante, nel caso dei gatti, il veterinario dovrà prestare particolarmente attenzione a che non si sviluppi il iodismo (intossicazione da iodio) come effetto secondario di questo trattamento, con i sintomi a seguire:

  • Febbre
  • Anoressia
  • Pelle secca
  • Vomiti
  • Diarrea

Possono venir utilizzati altri farmaci per aiutare la cicatrizzazione delle ferite come imidazolo o triazolo. L'itraconazolo per il gatto è uno dei farmaci più utilizzati in questi casi. Ciononostante, è importante sottolineare che può causare effetti collaterali come:

  • Anoressia
  • Nausea
  • Perdita di peso

Se il tuo gatto manifesta alcun effetto collaterale della medicazione, dovrai metterti immediatamente in contatto con il veterinario che lo sta seguendo. Inoltre, è importante ricordare che il trattamento della sporotricosi nel gatto può richiedere poche settimane o molti mesi. È una malattia molto difficile da trattare ed esige molta dedicazione, solo la cooperazione e la persistenza permetteranno al felino di recuperarsi.

Si più curare la sporotricosi nel gatto?

La sporotricosi nel gatto si può curare. Affinché ciò avvenga dovrai portare il tuo felino alla clinica veterinaria il prima possibile, se noti qualche sintomo di cui abbiamo parlato poc'anzi. Quanto prima si inizi la cura, migliore sarà la prognosi.

Prognosi della sporotricosi del gatto

La prognosi di questa malattia è buona se viene individuata in tempo e viene applicato un trattamento corretto. Vi possono essere ricadute, ma vengono generalmente associate all'uso incorretto dei medicinali.

Sporotricosi nel gatto: Cause, sintomi e cure - Si più curare la sporotricosi nel gatto?

Sporotricosi nel gatto: Cure

È impossibile eliminare tutti i funghi esistenti, poiché vivono in forma naturale in tutti i tipi di materiali e ambienti, ciononostante, la profilassi è molto importante. Una disinfezione regolare e l'igiene degli spazi degli animali non solo può prevenire ricadute, ma previene inoltre la contaminazione di altri animali domestici o degli essere umani.

Puliremo tutti i tessuti e utensili, come letti, coperte e ciotole di cibo ed acqua. Lo faremo regolarmente, durante il trattamento e alla fine di questo. Ricordiamo l'importanza di utilizzare sempre i guanti quando tocchiamo l'animale infetto e mentre gli diamo il farmaco.

Dovremo, inoltre, separare il gatto dagli altri animali della casa, eviteremo che esca in strada e seguiremo rigorosamente la cura prescritta dal veterinario per evitare ricadute e il contagio di altri individui. Queste sono le cure principali che dovremo tener a mente se il nostro felino soffre di sporotricosi felina o qualsiasi altra malattia fungina come i funghi nel gatto.

Questo articolo è puramente informativo, da AnimalPedia non abbiamo la facoltà di prescrivere trattamenti veterinari né realizzare alcun tipo di diagnosi. Ti invitiamo a portare il tuo animale domestico dal veterinario nel caso in cui presenti qualsiasi tipo di malessere o fastidio.

Se desideri leggere altri articoli simili a Sporotricosi nel gatto: Cause, sintomi e cure, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi della pelle.

Bibliografia
  • Londero AT Castro, RM Fichman, O. (n D) Dos casos de esporotricosis en los perros en Brasil.
  • Y en el caso de las mujeres. DO T Santos, FCCA Castro, RB (2009) esporotricosis canina: Caso clínico. Arq. Bra. Med. Vet. Zootec. 61 (3) p.572-576
  • Bernard P et al (1983) esporotricosis adquirió del gato. J AM ACAD DERMATOL 8 pp. 386-391

Scrivi un commento su Sporotricosi nel gatto: Cause, sintomi e cure

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
1 commento
Sua valutazione:
Federica
Poveri, spero che alla mia non succeda mai

Sporotricosi nel gatto: Cause, sintomi e cure
Immagine: researchgate.net
1 di 5
Sporotricosi nel gatto: Cause, sintomi e cure

Torna su