Condividi

Perché il cane sbadiglia quando lo sgrido?

 
Di Eduarda Piamore. 18 aprile 2019
Perché il cane sbadiglia quando lo sgrido?

Vedi schede di Cani

Sapevi che il cani non sbadiglia solo quando si sveglia o quando ha sonno? Questo comportamento può avere diversi significati, che dipendono dal contesto in cui l'animale si trova e dalla postura che adotta. Per esempio, se qualche volta hai sgridato il tuo cane, è probabile che tu lo abbia visto sbadigliare mentre gli mostravi il tuo disappunto per un suo comportamento inappropriato.

Come già trattato in molti altri articoli di AnimalPedia, i cani utilizzano principalmente il loro linguaggio corporeo per comunicare con ambiente e persone, inclusi i propri tutor. Se vuoi capire meglio la condotta del tuo migliore amico, è essenziale che tu sappia interpretare le posture dei cani e il loro significato e anche che tu stia attento agli stimoli esterni, dell'ambiente in cui vi trovate, che possono essere causa di questo comportamento.

In questo articolo risolveremo alcuni dubbi frequenti sul perché il cane sbadiglia quando lo sgrido o sul perché il cane sbadiglia quando gli parlo. Se anche tu te lo chiedi o semplicemente sei interessato a conoscere queste curiosità sui migliori amici dell'uomo, allora, ti invitiamo a continuare a leggere questo articolo per scoprire la risposta.

Cane che sbadiglia: segnali di calma

Come gli esseri umani, anche i cani sbadigliano quando hanno sonno o dopo essersi svegliati. Tuttavia, lo sbadiglio è uno dei segnali di calma più evidenti nei cani.

I segnali di calma nei cani, como il proprio nome indica, comprendono diversi comportamenti, espressioni ed azioni che i cani portano a termine con differenti finalità. Può essere che stiano cercando di comunicare che si sentono tranquilli e che non hanno alcun interesse nel farsi coinvolgere in un conflitto.

Il cane sbadiglia anche per alleviare la tensione o liberare l'energia accumulata. Possono utilizzare questi segnali di calma anche per esprimere il loro disagio rispetto a delle determinate situazioni o per interagire in forma positiva, trasmettendo al proprio "interlocutore" che sono disposti a conoscerlo.

Questi segnali fanno parte del linguaggio del corpo dei cani. I cuccioli cominciano ad impararlo dalla nascita fino ai 3 mesi di vita ed è fondamentale affinché possano sviluppare le loro abilità sociali ed emotive, assimilando i codici di un comportamento sociale positivo che gli permettano di interagire e convivere pacificamente con gli altri individui del loro branco e del loro ambiente.

Quando un cane è stato socializzato adeguatamente, se incontrerà per strada un altro cane, metterà in atto alcuni dei segnali di calma positivi, come annusare per terra prima di avvicinarsi, dimostrando così al suo "interlocutore" che si sente tranquillo ed è disposto a relazionarsi con lui.

Dall'altro canto, quando un cane si lecca intensamente durante una sessione d'addestramento o mentre il tutor lo accarezza, può indicare che ha bisogno di spazio. È come se ci stesse chiedendo un po' di tempo per riposare dagli stimoli o dagli ordini che gli impartiamo.

Che significa quando il cane sbadiglia molto?

Gli sbadigli come segnali di calma indicano normalmente disagio o frustrazione. Il cane può ricorrervi quando si trova in una situazione che non è di suo gradimento o che non capisce bene. Se ti piacerebbe scoprire perché il tuo cane sbadiglia quando lo abbracci, devi sapere che alla maggior parte dei cani non piacciono gli abbracci, poiché si sentono trattenuti e sentono una necessità naturale di liberarsi da questa situazione scomoda.

Perché il cane sbadiglia quando lo sgrido? - Cane che sbadiglia: segnali di calma

Cane che sbadiglia: altre cause

Prima di rispondere alla tua domanda sul perché il cane sbadiglia quando lo sgrido, vogliamo anche menzionare certe situazioni comuni in cui il cane normalmente sbadiglia:

Perché il cane sbadiglia quando gli parlo?

In questo caso devi considerare che probabilmente il tuo cane non capisce cosa stai cercando di dirgli, fatto che gli provoca una certa frustrazione, perché sicuramente starà cercando di comprenderti senza risultato. Per questa ragione sottolineiamo ancora una volta l'importanza di imparare a comunicare meglio con il tuo cane, ricordando che le tue parole devono anche essere accompagnate da un linguaggio corporeo che trasmetta con chiarezza ciò che vuoi che il tuo cane capisca.

Come già menzionato, i segnali di calma possono avere diversi significati, che per essere interpretati adeguatamente avranno bisogno di essere analizzati in relazione al contesto in cui avvengono e alle posture ed espressioni adottate dal tuo cane.

Perché il cane sbadiglia quando lo abbraccio?

Anche se può risultare sorprendente, a molti cani non piace essere abbracciati. In questa situazione si genera un conflitto. Ai cani non piace sentirsi imprigionati, sensazione che provochiamo in loro quando gli abbracciamo. Il cane manifesta quindi il suo rifiuto tramite gli sbadigli, accompagnati da altri segnali di calma.

Perché il cane sbadiglia quando lo accarezzo?

In quest'occasione potremmo sospettare che il nostro cane si sia stancato della sessione di carezze e che abbia bisogno che smettiamo di toccarlo. Potrebbe anche significare che non gli piace essere toccato in una zona in concreto o che vuole dormire, per esempio. In definitiva, come puoi osservare, lo sbadiglio indica normalmente rifiuto e disagio.

Il cane sbadiglia quando lo sgrido

Molti tutor si domandano se sgridare il cane sia giusto o sbagliato. Se anche tu te lo chiedi, devi sapere che il castigo rappresenta un momento di stress molto elevato per il tuo cane, che gli provoca emozioni negative, come: paura, insicurezza o ansia. Vedendoti così arrabbiato è molto probabile che il tuo cane metta in atto alcuni segnali di calma come sbadigliare, leccarsi, girare la testa o stiracchiarsi.

Cerca di comunicarti che non vuole entrare in conflitto con te.

Se lo rimproveri dopo molte ore dall'accaduto per "il suo cattivo comportamento", è probabile che non capisca perché sei infastidito. Sbadiglierà, allora, per esprimere la sua frustrazione e disagio per non comprendere quello che gli chiedi o ti aspetti da lui.

In questo senso, è indispensabile capire che i castighi, fisici o emotivi, non solo sono metodi inappropriati e controproducenti per l'educazione di un cane ma possono risultare anche pericolosi. Alcuni cani, quando si trovano in una situazione di stress elevato, possono reagire in forma negativa quando apprendono che il proprio benestare si trova in pericolo, adottano così una condotta aggressiva e/o difensiva.

Dall'altro canto, alcuni cani possono percepire una paura così estrema, che fa portare loro a termine azioni involontarie, come fare pipì quando sgridati dal proprio tutor. È molto importante che tu stia attento a questi comportamenti, specialmente se hai adottato un cucciolo o un cane adulto, poiché possono indicare che il tuo nuovo miglior amico è stato maltrattato, in passato, fisicamente e mentalmente. Può anche significare che non è stato adeguatamente socializzato nei suoi primi mesi di vita.

Perché il cane sbadiglia quando lo sgrido? - Il cane sbadiglia quando lo sgrido

Il cane sbadiglia quando lo sgrido: cosa fare

Se il tuo cane sbadiglia quando lo sgridi, la prima cosa che devi fare è evitare il cosiddetto "effetto valanga" e sospendere immediatamente il castigo. Se continui a sgridare il tuo cane mentre lui si dimostra a disagio o diffidente, starai solo aumentando il livello d¡ stress della situazione, incrementando lo sviluppo di condotte negative. Ignorare il nostro cane può provocare la rottura del vincolo, paura e addirittura la comparsa di comportamenti aggressivi.

Come abbiamo visto, l'ammonizione, come qualsiasi tipo di castigo, risultano inappropriati, controproducenti e pericolosi, è dunque necessario eliminarli giorno per giorno e puntare sull'educazione positiva. Utilizzando il rinforzo positivo per ricompensare i buoni comportamenti del tuo cane, lo starai spronando a che lo assimili e lo ripeta giornalmente, oltre a favorire le sue capacità cognitive, sociali ed emotive.

Allo stesso modo sarà essenziale che tu educhi il tuo cane a socializzare, affinché sviluppi una condotta sociale positiva che gli permetta sapere come interagire e beneficiare della compagnia di altri individui, siano persone o cani. L'ideale è che tu cominci a socializzare il tuo cucciolo durante i suoi primi 3 mesi di vita, poiché è proprio questa la fase nella quale assimilano il linguaggio ed i codici base di comportamento che saranno i pilastri della sua condotta sociale. Ciononostante è possibile anche socializzare un cane adulto per insegnargli a relazionarsi con l'ambiente, puntando sempre sulla pazienza, l'affetto e l'aiuto che ci offre il rinforzo positivo.

Infine (ma non per questo meno importante), ti ricordiamo che, quando decidi di adottare un cane, dovrai imparare a riconoscere e rispettare l'indole canina. I cani non "si comportano" o "devono comportarsi" come gli esserei umani. Possiedono delle forme loro di comunicarsi, interagire e dimostrare affetto.

Purtroppo alcuni tutor sgridano i propri cani per agire istintivamente e in base alla propria indole canina, azione che non si può definire come educazione ma bensì come repressione di un'espressione spontanea di un essere vivo ed intelligente. Se ami i tuoi cani e vuoi offrire loro una vita dignitosa e sana, ti consigliamo di conoscere e rispettare le 5 libertà del benessere animale.

Perché il cane sbadiglia quando lo sgrido? - Il cane sbadiglia quando lo sgrido: cosa fare

Se desideri leggere altri articoli simili a Perché il cane sbadiglia quando lo sgrido?, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento su Perché il cane sbadiglia quando lo sgrido?

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Perché il cane sbadiglia quando lo sgrido?
1 di 4
Perché il cane sbadiglia quando lo sgrido?

Torna su