menu
Condividi

Come sono cambiate le razze canine

 
Di Cecilia Natale, Traduttrice e copywriter di AnimalPedia. Aggiornato: 15 novembre 2018
Come sono cambiate le razze canine

Vedi schede di Cani

Le razze di cani, negli anni, sono cambiate notevolmente. Per sapere come erano prima dobbiamo andare indietro fino al 1873, quando comparve il Kennel Club, il club di allevatori del Regno Unito che stabilì per la prima volta lo standard della morfologia delle razze di cani. A testimonianza dei cani dell'epoca troviamo anche antiche opere d'arte che li ritraggono.

In questo articolo di AnimalPedia vedremo come sono cambiate le razze canine nel tempo, vedendo come erano prima e come sono adesso, facendo un excursus necessario e fondamentale per capire perché le razze di oggi soffrono di così tanti problemi di salute o perché sono una specie caratterizzata da una morfologia così varia. Vediamo adesso come erano 20 razze di cani prima e adesso.

1. Carlino

Nella fotografia a sinistra vediamo Trump, il Carlino di William Hogarth nel 1745. A quel tempo non esisteva uno standard della razza, anche se era molto conosciuta e diffusa. Il muso non era schiacciato come quello della razza attuale e le zampe erano molto più lunghe; molto probabilmente era di dimensioni maggiori rispetto al Carlino di oggi.

Oggi i Carlini tendono a soffrire di diversi problemi di salute legati alla loro morfologia, come il palato allungato, l'entropion e la lussazione della rotula, e altri come epilessia e la malattia di Legg-Calvé-Perthes. Quest'ultima è particolarmente grave perché causa dolori intensi che limitano i movimenti del cane, che rischia di perdere il muscolo superiore della coscia. Infine è predisposto a soffrire di colpi di calore e tende a perdere il fiato con facilità.

Come sono cambiate le razze canine - 1. Carlino

2. Scottish Terrier

Ci sono alcune razze per le quali è particolarmente evidente come sono cambiate le razze canine. Lo Scottish Terrier senza dubbio ha sofferto uno dei cambiamenti più drastici per quanto riguarda la morfologia. La forma della testa è molto più allungata adesso e le zampe sono molto più corte. L'immagine a sinistra risale al 1859.

Di solito soffre di diversi tipi di cancro (alla vescica, intestino, stomaco, pelle e mammelle) ed è particolarmente predisposto ad alcune patologie, come la malattia di Von Willebrand, che causa emorragie e sanguinamenti anormali. Altri problemi colpiscono la colonna vertebrale.

Come sono cambiate le razze canine - 2. Scottish Terrier

3. Bovaro del bernese

Nell'immagine possiamo vedere un Bovaro del Bernese del 1862 dipinto da Benno Rafael Adam, un importante pittore di animali del XIX secolo. In questo dipinto realista possiamo vedere un Bovaro del bernese con un cranio più tondeggiante e meno marcato.

Questo animale può soffrire di displasia (del gomito e dell'anca), istiocitosi, osteocondrite dissecante e di torsione dello stomaco.

Come sono cambiate le razze canine - 3. Bovaro del bernese

4. Bobtail o vecchio pastore inglese

Il caso del Bobtail è un altro rappresentativo di come sono cambiate le razze canine, basta osservare l'immagine a sinistra del 1915 con quella di destra di un esemplare attuale. La principale differenza è che è sono stati potenziati il pelo lungo, la forma delle orecchie e la zona del cranio.

Il pelo è uno dei fattori che ha influito in particolar modo sulla salute del cane, in quanto può soffrire di otite e di allergie. Altre malattie di cui può soffrire sono la displasia dell'anca e altre legate alle articolazioni e alla mobilità.

Come sono cambiate le razze canine - 4. Bobtail o vecchio pastore inglese

5. Bedlington Terrier

Le differenze tra il Bedlington Terrier prima e adesso è una delle più sorprendenti. Si cercava un cane simile a una pecora e si è ottenuto un cane con il cranio dalla forma davvero anomala. L'immagine a sinistra mostra un esemplare del 1881, che non ha quasi nulla a che vedere con la razza attuale.

Può soffrire di varie malattie come soffio al cuore, epifora, displasia della retina, cataratta e diversi problemi ai reni e al fegato.

Come sono cambiate le razze canine - 5. Bedlington Terrier

6. Cane di Sant'Uberto

Per capire come sono cambiate le razze canine, è impressionante osservare com'era lo standard del cane di Sant'Uberto 100 anni fa. Come possiamo vedere sono state potenziate al massimo le rughe, che adesso sono una delle caratteristiche distintive della razza. Anche le orecchie oggi sono molto più lunghe.

Questa razza presenta un tasso elevato di disturbi gastrointestinali e problemi alla pelle, agli occhi e alle orecchie. Sono anche molto propensi a soffrire colpi di calore. Infine, la speranza di vita del cani di sant'Uberto o Bloodhound (il nome in inglese) è di circa 8-12 anni.

Come sono cambiate le razze canine - 6. Cane di Sant'Uberto

7. Bull Terrier

Il Bull Terrier è una delle razze più popolari al giorno d'oggi, sia nella variante standard che mini. La morfologia di questa razza è cambiata radicalmente dal 1915, data a cui risale l'immagine a sinistra. L'aspetto che si note a prima vista è senza dubbio la deformazione del cranio e il corpo più robusto e muscoloso.

I Bull Terrier tendono a soffrire di problemi alla pelle, al cuore, ai reni, lussazione della rotula e sordità. Possono sviluppare anche problemi agli occhi.

Come sono cambiate le razze canine - 7. Bull Terrier

8. Barbone o Barboncino

Il Barboncino è da sempre una delle razze più popolari nei concorsi di bellezza canina. Nel tempo è diventato sempre più un cane dolce e facile da gestire, mentre per quanto riguarda la morfologia sono state sviluppate diverse dimensioni.

Può soffrire di epilessia, torsione dello stomaco, malattia di Addison, cataratta e displasia, soprattutto negli esemplari grandi.

Come sono cambiate le razze canine - 8. Barbone o Barboncino

9. Dobermann Pinscher

Nel caso del Dobermann è possibile vedere come sono cambiate le razze canine, solamente guardando le immagini. In quella a sinistra, risalente al 1915, possiamo vedere un Dobermann più grande dell'attuale e con un muso più corto. Lo standard attuale è molto più snello e fine e, purtroppo, ancora gli vengono tagliate orecchie e coda in alcuni paesi.

Questo cane può soffrire di problemi alla colonna vertebrale, torsione dello stomaco, displasia dell'anca o problemi cardiaci. Può avere anche la sindrome di Wobbler, che può causare deficit neurologico e disabilità. Si tratta di una condizione più comune nelle femmine che nei maschi.

Come sono cambiate le razze canine - 9. Dobermann Pinscher

10. Boxer

Il Boxer è uno dei cani più popolari e conosciuti, ma ha subito un'enorme trasformazione con il tempo. Nell'immagine a sinistra, possiamo vedere Flocky, il primo Boxer registrato come razza. Anche se non si vede bene la forma della mandibola è stata modificata notevolmente, così come le labbra inferiori, molto più cadenti.

Il Boxer è particolarmente esposto a tutti i tipi di cancro e ai problemi al cuore. Tende a soffrire anche di torsione dello stomaco, problemi respiratori e mancamenti quando fa troppo caldo a causa del muso schiacciato. Tende anche a soffrire di allergie.

Come sono cambiate le razze canine - 10. Boxer

11. Fox Terrier a pelo ruvido

È curioso osservare come sono cambiate le razze canine attraverso queste immagini. A sinistra, puoi vedere com'era un Fox Terrier a pelo ruvido nel 1886. A differenza dell'attuale, aveva il pelo molto meno riccio, il muso meno allungato e una postura totalmente diversa.

Anche se i problemi di salute per la razza non sono tanti quanti quelli del Boxer, questa razza può presentare problemi come epilessia, sordità, problemi alla tiroide e disfunzioni dell'apparato digerente.

Come sono cambiate le razze canine - 11. Fox Terrier a pelo ruvido

12. Pastore Tedesco

Il Pastore Tedesco è di gran lunga una delle razze più maltrattate nei concorsi di bellezza, tant'è che adesso esistono due varietà: quella da mostra canina e quella da lavoro. La prima è quella che soffre di maggiori problemi, mentre la seconda assomiglia ancora al modello del 1909 che puoi vedere nella foto a sinistra.

Oggi il problema principale del Pastore Tedesco è la displasia dell'anca, anche se sono frequenti displasia del gomito, problemi di digestione e oculari. La fotografia a destra mostra il vincitore del concorso di bellezza del 2016, un cane che probabilmente fra pochi anni non potrà camminare a causa delle malformazioni della colonna. Nonostante ciò lo standard attuale prevede tale incurvatura, del tutto anormale e contro natura.

Come sono cambiate le razze canine - 12. Pastore Tedesco

13. Pechinese

Il Pechinese è uno dei cani più popolari in Cina dato che, in un momento dato della storia, iniziarono ad essere considerati sacri e convivevano con la famiglia reale. Le foto del Pechinese prima e dopo sono un altro esempio di come sono cambiate le razze canine. Il cambiamento morfologico è importante ed è evidente sul muso più schiacciato, la testa più tonda e l'ampiezza delle narici.

Anche se a prima vista le due foto non sembrano poi così diverse, il Pechinese è cambiato molto e soffre di problemi di salute come problemi respiratori (narici stenotiche o palato morbido allungato), problemi agli occhi (trichiasi, cataratta, atrofia progressiva della retina o distichiasi), disfunzioni della mobilità, principalmente a causa di lussazioni della rotula o degenerazione dei dischi invertebrali.

Come sono cambiate le razze canine - 13. Pechinese

14. Bulldog Inglese

Il Bulldog Inglese è cambiato radicalmente, forse molto più di altre razze di cui abbiamo già parlato. Nelle immagini, è possibile vedere come la struttura del cranio si sia deformata dal 1790 fino a oggi. Anche il corpo, piano piano, è stato selezionato fino a diventare più pienotto e muscoloso.

Si tratta probabilmente di una delle razze che presenta maggiori problemi di carattere ereditario. Tende a soffrire di displasia dell'anca, problemi alla pelle, difficoltà a respirare, torsione dello stomaco e problemi agli occhi.

Come sono cambiate le razze canine - 14. Bulldog Inglese

15. Cavalier King Charles Spaniel

Il Cavalier King Charles Spaniel è senza dubbio uno dei cani più popolari del Regno Unito. nell'immagine a sinistra è possibile intravedere il re Carlo II insieme al suo fedele amico. Il Cavalier King Charles Spaniel era un cane esclusivo dei nobili e le dame lo tenevano in grembo durante l'inverno per non patire troppo il freddo. Il re Carlo fu uno dei primi a selezionare degli esemplari per ottenere una morfologia in concreto, basandosi solo sul criterio della bellezza del cane.

William Youatt, veterinario specializzato i malattie, fu uno dei primi a criticarlo: "La razza del re Carlo oggi è cambiata in peggio. Il muso è molto corto e la fronte è brutta e prominente, come quella del Bulldog. L'occhio è il doppio di quanto era in passato e ha un'espressione tonta che corrisponde al carattere del cane".

Quel veterinario non aveva tutti i torti perché oggi questa razza tende a soffrire di moltissime malattie, fra cui la siringomielia, molto dolorosa. Sono propensi anche a soffrire di prolasso della valvola mitrale, insufficienza cardiaca, displasia della retina e cataratta. Il 50% degli esemplari, purtroppo, muore per problemi cardiaci e l'ultima delle cause della morte è la vecchiaia. Se ti interessa la razza, ti consigliamo di leggere il nostro articolo Cavalier King Charles Spaniel: malattie comuni e prevenzione.

Come sono cambiate le razze canine - 15. Cavalier King Charles Spaniel

16. San Bernardo

Il San Bernardo è uno dei cani bovari più famosi, forse per il suo ruolo in Beethoven, il famoso film. Nell'immagine a sinistra, osserviamo un cane meno grosso, con la testa più piccola e caratteristiche meno marcate.

A causa della selezione genetica è diventato un cane che tende a soffrire di cardiomiopatia dilatata, obesità e displasia. Può soffrire anche colpi di calore e torsione dello stomaco, per cui non si consiglia di fargli fare esercizio fisico attivo.

Come sono cambiate le razze canine - 16. San Bernardo

17. Shar Pei

Lo Shar Pei è uno dei cani più desiderati al momento, ma come accade per il Bull Terrier Inglese, esagerarne le caratteristiche sta portando numerosi problemi alla razza. Le rughe che lo contraddistinguono gli danno un aspetto inconfondibile, ma anche malessere e disturbi vari.

Questa razza può soffrire diversi tipi di problemi alla pelle e agli occhi, sempre per colpa delle rughe. Tende a soffrire anche di una malattia propria della razza ovvero la febbre dello Shar Pei e può avere diverse allergie alimentari. Per saperne di più, consulta l'articolo sulle malattie frequenti dello Shar Pei.

Come sono cambiate le razze canine - 17. Shar Pei

18. Schnauzer

Come lo Shar Pei, anche lo Schnauzer gode di molta popolarità attualmente. ne esistono 3 tipi: lo Schnauzer nano, medio e gigante. È possibile osservare come sono cambiate le razze canine guardando questa razza guardando l'immagine del 1915 e l'attuale. Il corpo è diventato più compatto, il muso più lungo e caratteristiche come pelo e barba sono molto più accentuate.

È predisposto a soffrire della sindrome del comedone dello Schnauzer, che consiste in un tipo di dermatite che colpisce la digestione dell'animale, provocando allergie. È predisposto anche a soffrire di stenosi polmonare e problemi alla vista, spesso legati al pelo delle sopracciglia.

Come sono cambiate le razze canine - 18. Schnauzer

19. West Highland White Terrier

Il West Highland White Terrier, conosciuto anche come Westie, viene dalla Scozia. Anche se in passato era un cane usato per cacciare piccoli animali e volpi, oggi è uno dei cani da compagnia più amati e desiderati.

Nella fotografia a sinistra del 1899, è possibile osservare due esemplari molto diversi rispetto allo standard attuale perché non hanno il pelo fitto come quello del Westie che conosciamo e anche la struttura morfologica è abbastanza diversa.

Il Westie tende a soffrire di osteopatia cranio-mandibolare, ovvero la crescita anormale della mandibola, e, inoltre della malattia di Legg-Calve-Pethes, leucodistrofia, tossicosi e lussazione della rotula.

Come sono cambiate le razze canine - 19. West Highland White Terrier

20. Setter Inglese

Nel Setter Inglese è possibile osservare chiaramente l'esagerazione degli attributi caratteristici della razza dal 1902 a oggi. Sono stati potenziati l'allungamento del muso e la lunghezza del collo, così come la presenza del pelo su petto, zampe, addome e coda.

Come tutte le razze menzionate in precedenza, può soffrire altre malattie come allergie, displasia del gomito e ipotiroidismo. La speranza di vita di un Setter Inglese è di 11-12 anni.

Come sono cambiate le razze canine - 20. Setter Inglese

Perché le razze canine hanno problemi di salute?

I cani di razza, in particolar modo quelli che hanno il pedigree, sono stati incrociati per generazioni fra fratelli, genitori, figli e anche nonni e nipoti. Oggi non è molto comune e soprattutto si tratta di pratiche sconsigliate, ma ci sono allevatori conosciuti e autorevoli che continuano a far incrociare nonni e nipoti. Il motivo è semplice: si cerca di potenziare gli attributi della razza senza perdere il lignaggio nei futuri cuccioli.

Le conseguenze dell'endogamia sono evidenti e la prova è il rifiuto che si nella società nei confronti di questa pratica. Nell'antico Egitto, in particolar modo nella XVIII dinastia, venne dimostrato che i membri che la praticavano erano più predisposti a sviluppare malattie ereditarie, aggravare quelle già esistenti, morire prematuramente ed essere sterili.

Come abbiamo detto, non tutti gli allevatori seguono questa pratica, ma bisogna ammettere che è ancora frequente in molti casi. Per questo motivo è bene informarsi in maniera adeguata prima di prendere un cane, soprattutto se si decide di prendere un cane in un allevamento.

(Informazioni tratte dal documentario Pedigree Dogs Exposed della BBC.)

Come sono cambiate le razze canine - Perché le razze canine hanno problemi di salute?

Se desideri leggere altri articoli simili a Come sono cambiate le razze canine, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Curiosità sul mondo animale.

Scrivi un commento

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?

Come sono cambiate le razze canine
1 di 22
Come sono cambiate le razze canine

Torna su