Condividi

Frutta e verdura vietata ai cani

Di Tamara Rigotti, Editrice di AnimalPedia. Aggiornato: 6 maggio 2020
Frutta e verdura vietata ai cani

Vedi schede di Cani

Ci sono alcuni tipi di frutta e di verdura che non bisogna assolutamente dare da mangiare ai cani perché possono nuocere gravemente alla loro salute.

Se hai deciso di iniziare la dieta BARF con il tuo cane o ti piace preparare il cibo per i tuoi amici a quattro zampe, devi ricordare che pur essendo onnivoro, il cane è fondamentalmente carnivoro e deve consumare porzioni piccole di frutta e verdura, che corrispondono al 25% del totale della sua alimentazione. Per questo motivo, da AnimalPedia ti offriamo una lista completa di frutta e verdura proibita ai cani per preservare la loro salute.

Potrebbe interessarti anche: Cibi vietati ai pappagalli

Quali sono i cibi che fanno male ai cani?

Molte persone pensano di poter condividere molti dei cibi presenti dentro casa con i loro amici a quattro zampe pensando che se sono adatti per noi, lo sono anche per loro, ma non è così. Devi sapere che esistono frutta e verdure che non possono mangiare i cani e che, di conseguenza, non bisogna offrirgli, perché la loro salute dipende dai proprietari.

Prima di parlare dei frutti tossici per cani, è bene sottolineare che ciò che è assolutamente vietato dare ai nostri amici a quattro zampe sono i semi e i noccioli di qualsiasi frutto (pesche, mele, albicocche, ciliegie, prugne, ecc.) poiché contengono un alto contenuto di amigdalina, che nell'intestino del cane si acido cianidrico (ovvero di cianuro), risultando così potenzialmente letale. Il cane, per errore, potrebbe ingerire uno di questi noccioli o semi che possono andargli di traverso e rischiare di farlo strozzare oppure causare un'ostruzione intestinale.

In questo articolo troverai un elenco e una spiegazione esaustiva di tutta la frutta e la verdura vietata ai cani iniziando con un elenco della frutta da non dare i cani, interamente o in parte, per poi passare a parlare di ciascun frutto nello specifico:

  • avocado
  • agrumi
  • uva e uvetta
  • frutta secca

Altri frutti, invece, come mele e banane, si possono dare ai cani, ma è importante fare attenzione alle dosi, che per essere innocue dipendono dalle dimensioni del cane. Se decidi di far seguire al cane una dieta a base di ricette casalinghe, consulta il veterinario.

Avocado ai cani

L'avocado è sicuramente il super food più un voga negli ultimi tempi, si trova in quasi tutti i supermercati ed è il protagonista indiscusso di ogni brunch che si rispetti. Ma la domanda è: si può dare l'avocado ai cani? La risposta è sì, ma bisogna fare molta attenzione a evitare seme, buccia e foglie perché contengono la persina, una sostanza tossica per i cani e che ha una funzione fungicida. È per questo motivo che si sente dire spesso che l'avocado sia uno dei frutti tossici per cani, ma in realtà la polpa è innocua e anzi, ha molte proprietà benefiche: contiene alti livelli di potassio, grassi buoni

Se il cane dovesse ingerire le parti dell'avocado che contengono persina, vomiterà, avrà mal di stomaco e, nei casi peggiori, soffrirà di pancreatite. Inoltre, se l'ingestione dovesse avvenire regolarmente, l'animale potrebbe avere insufficienze polmonari o cardiache.

Vuoi approfondire l'argomento perché adori questo frutto esotico? Allora consulta questo articolo in cui spieghiamo nel dettaglio tutti i benefici che può avere per il tuo amico a quattro zampe: L'avocado fa male i cani?

Frutta e verdura vietata ai cani - Avocado ai cani

Il cane può mangiare arance, limone, mandarini,...?

Si può dare l'arancia o il mandarino al cane? Anche se molte persone sono convinte che gli agrumi siano altamente tossici per gli animali, in realtà non sono così dannosi per loro, a patto che non vengano dati regolarmente ai cani, anche perché l'alto contenuto di zucchero può favorire l'obesità. Quindi i cani possono mangiare le arance, i limoni, i mandarini e il resto degli agrumi?

Gli agrumi sono famosi perché sono un'ottima fonte di vitamina C, ma ti consigliamo di prestare attenzione nell'offrirli al cane perché potrebbe soffrire di problemi gastrointestinali come per esempio vomito, mal di stomaco e diarrea, di fronte al consumo abituale di questi frutti. Anche se non portano a malattie gravi, i piccoli disturbi di salute causati dagli agrumi non fanno bene al tuo cane, per cui evita di dargli questo tipo di frutto e cerca di offrigli altri alimenti.

In particolar modo il limone può causare acidità e problemi gastrointestinali, primi fra tutti vomito e diarrea. Noi di AnimalPedia consigliamo di evitare di dare gli agrumi ai cani perché non esistono ancora ricerche in grado di dimostrare che gli agrumi siano effettivamente benefici o pericolosi per i cani. In caso di dubbio, consulta il veterinario di fiducia.

I cani possono mangiare l'uva o l'uvetta?

Un altro frutto tossico e che può causare un'intossicazione potenzialmente letale per il cane è l'uva, anche sotto forma di uvetta. Non si sa di preciso quale sia il componente che dà l'intolleranza, tuttavia si sa che sia uva che uvetta danneggiano i reni e il fegato. Se il cane ingerisce una grande quantità d'uva, rischia di soffrire di insufficienza renale e in generale, se ne ingerisce regolarmente, può avere problemi ai reni.

Ciò che è tossico per i cani, in particolar modo, sono i semi, per cui controlla sempre che la spazzatura sia ben chiusa e che il cane non mangi né l'uva né eventuali semi gettati nell'immondizia. Per sapere quali sono le dosi tossiche o potenzialmente letali per il cane, ti consigliamo di approfondire leggendo questo articolo: I cani possono mangiare l'uva o l'uvetta?

Frutta e verdura vietata ai cani - I cani possono mangiare l'uva o l'uvetta?

Albicocca ai cani: sì o no?

Quando si parla di cibi vietati ai cani e in particolar modo di frutta che i nostri amici a quattro zampe non possono mangiare, molte persone ci hanno chiesto se si può dare l'albicocca ai cani. La risposta è sì, ma come per tutti gli altri frutti, sia quelli vietati che quelli che possono mangiare (ciliegie, mele, pesche, ecc.), bisogna togliere assolutamente il nocciolo. Infatti, sia i semi che il nocciolo di tutti i frutti contengono l'amigdalina che, una volta metabolizzata dall'organismo del cane, si trasforma in cianuro, diventando quindi potenzialmente letale.

Ciò avviene se il cane ingerisce un nocciolo spezzato o se lo mastica, ma non significa che se lo ingerisce intero non corre alcun pericolo, dato che potrebbe bloccarsi e causare un'ostruzione intestinale, soprattutto se il cane è di piccole dimensioni.

Lo stesso identico discorso vale per le prugne e le susine.

Si può dare la frutta secca ai cani?

Un'altra categoria di frutti tossici per i cani è rappresentata dalla frutta secca. Diciamo che in piccole dosi e sporadicamente questi cibi non fanno male ai cani, ma è sempre meglio consultare il veterinario onde evitare brutte sorprese. Tuttavia, la frutta secca da non dare mai e poi mai ai cani sono le noci di macadamia e, come abbiamo già detto, l'uvetta.

Per approfondire, ti invitiamo a leggere l'articolo di AnimalPedia dedicato appositamente all'argomento: I cani possono mangiare frutta secca?

Verdure che non possono mangiare i cani

Finora abbiamo spiegato quali sono i frutti potenzialmente tossici per i cani, ma un'altra delle domande che si pone chi vuol far seguire una dieta casalinga al proprio cane è: quali sono le verdure che non possono mangiare i cani? Alcuni esempi di verdura vietata ai cani, interamente o in parte, dei quali parleremo nel dettaglio sono i seguenti:

  • aglio
  • cipolla
  • porri
  • patate
  • melanzane

Per sapere quale frutta e verdura dare al cane, invece, ti invitiamo a leggere il seguente articolo: Frutta e verdura che possono mangiare i cani. A titolo esemplificativo, alcune verdure che non rientrano nella categoria di cibi vietati ai cani sono carote, zucca, asparagi e per quanto riguarda i legumi, i piselli, perché ceci e fagioli possono causare flatulenze eccessive nel cane. Ricordiamo che il la frutta e le verdura devono rappresentare circa il 10-15% della dieta del cane e per assicurarti che sia sempre equilibrata e che il cane riceva tutte le sostanze nutritive di cui ha bisogno, ti invitiamo a stilarla con l'aiuto del veterinario di fiducia.

Frutta e verdura vietata ai cani - Verdure che non possono mangiare i cani

Cipolle e aglio

Le cipolle, l'aglio, i porri e le cipolline sono verdure tossiche per il tuo cane. Fargli mangiare queste verdure quotidianamente o una quantità eccessiva in una sola volta potrebbe rappresentare un problema perché contengono tiosolfato, capace di distruggere i globuli rossi e quindi far aumentare il rischio che il cane soffra di anemia.

Per quanto riguarda l'aglio per i cani (e anche per i gatti) c'è un dibattito aperto e che divide i veterinari e gli esperti del settore specializzati in nutrizione. Chi sostiene che l'aglio non faccia male ai cani, spiega che questo alimento abbia ottime proprietà antiparassitarie e possa essere usato sia come rimedio naturale in caso di infestazione nel cane, sia come misura di prevenzione per lo stesso problema. Chi invece sostiene che l'aglio fa male ai cani, spiega che non esistono ancora studi affidabili per poter consigliare ai proprietari di cani di aggiungere questo alimento alla dieta del proprio amico a quattro zampe. Tuttavia, tutti sono d'accordo sul fatto che il grado di tossicità dell'aglio per i cani dipende dalla dose.

Si possono dare le patate ai cani?

Le patate crude, così come le foglie e i germogli hanno un alto contenuto di solanina. Devi sapere che la solanina sostanza non è tossica solo per i cani, ma anche per noi esseri umani. Molte persone credono che le patate ai cani non si possano a dare e che questi tuberi rientrino nell'elenco dei cibi vietati ai cani, ma ciò non è del tutto vero. Infatti, le patate ai cani si possono dare solo se cotte e il modo migliore per farlo prima di darle al tuo amico a quattro zampe è bollendole.

Le patate al cane fanno male solo se consumate crude, ma in questo stato sarebbero nocive anche per noi esseri umani. Ricorda che lo stesso discorso vale anche per altri tipi di tuberi, come la patata dolce, quindi prima di dare qualsiasi tipo di patata al cane dovrai bollirla.

Frutta e verdura vietata ai cani - Si possono dare le patate ai cani?

I cani possono mangiare i pomodori?

Per rispondere alla domanda se i cani possono mangiare i pomodori dobbiamo sapere che questi appartengono alla famiglia delle solanacee e, come le patate, contengono solanina e tomatina, entrambe sostanze molto pericolose per i cani. Tuttavia la concentrazione pericolosa e potenzialmente letale per il cane è contenuta nella pianta di pomodoro e nel frutto in sé quando è ancora acerbo, ovvero quando è verde. Se il cane dovesse mangiare del pomodoro verde o la pianta di pomodoro, infatti, rischia di soffrire di debolezza e problemi intestinali e se dovesse ingerirne una quantità talmente elevata tanto da intossicarsi, i sintomi saranno vomito, scialorrea, diarrea o costipazione, pupille dilatate, ecc.

I pomodori verdi, quindi, rientrano tra i cibi vietati ai cani, mentre i nostri amici a quattro zampe possono mangiare i pomodori rossi maturi, senza esagerare. La dose sicura dipende in particolar modo dalle dimensioni del cane e dalla sue condizioni di salute. Infatti, se tende a soffrire di problemi renali o gastrointestinali,ti consigliamo di non dare i pomodori al cane.

I cani possono mangiare le melanzane?

Le melanzane contengono la solanosina, una sostanza che ha a che fare con la solanina di cui abbiamo appena parlato in relazione ai pomodori e alle patate. La solanosina in dosi elevate può essere tossica, ma è bene specificare che si trova sulla parte verde della melanzana e nella buccia, mentre nella polpa ce n'è davvero poca. Per dare la melanzana al cane consigliamo di chiedere al veterinario qual è la quantità giusta da non superare.

Se il cane dovesse avere un'intossicazione a causa delle melanzane, inizierà ad avere vomito, problemi intestinali e problemi respiratori e l'intensità dipenderà dalla gravità dell'intossicazione. Come nel caso dei pomodori, se l'animale soffre regolarmente di problemi renali o gastrointestinali (o se sono cronici), è meglio evitare di darglieli.

Vuoi saperne di più riguardo l'alimentazione del cane? Informati sui vari tipi di cibo per cani, la quantità di cibo raccomandata per loro e cosa fare se il tuo cane non vuole mangiare i croccantini.

Se desideri leggere altri articoli simili a Frutta e verdura vietata ai cani, ti consigliamo di visitare la nostra categoria Problemi di alimentazione.

Video relazionati con Frutta e verdura vietata ai cani

1 di 2
Video relazionati con Frutta e verdura vietata ai cani

Scrivi un commento su Frutta e verdura vietata ai cani

Aggiungi un'immagine
Fai click per aggiungere una foto insieme al commento
Ti è piaciuto l'articolo?
3 commenti
Sua valutazione:
Laura
Questo articolo mi ha chiarito in manuera esaustiva alcuni dubbi che avevo! Ora saprò come regolarmi! Alla mua cucciola piaccono per ora solo mela, pera, pesaca e cocomero! Grazie di cuore!
Sua valutazione:
Maki
ho un noce in giardino e il mio cane sbuccia da solo molte noci e se le mangia, sputando accuratamente il guscio.
è pericoloso?
Sua valutazione:
Anna Rebecca
Ciao, articolo molto utile. Volevo sapere, i cani possono mangiare I fichi?
Lorena Bonioni (Autore/autrice di AnimalPedia)
Ciao Anna Rebecca,

sì, i cani possono mangiare i fichi ma ti consigliamo prima di dargliene prima solo un pezzo per vedere se ha una reazione allergica. Se in tutto il giorno non riscontri nessuna reazione come prurito, tosse o irritazione cutanea e noti che gli piace, puoi dargliene uno o due fatti a pezzetti perché non rischi di soffocare. In ogni caso è bene non dargliene in quantità esagerate perché potrebbe provocare diarrea o problemi intestinali.

Se vuoi conoscere altra frutta e verdura che si può dare al cane, ecco il nostro articolo: https://www.animalpedia.it/frutta-e-verdura-che-possono-mangiare-i-cani-455.html

Un saluto da AnimalPedia!

Frutta e verdura vietata ai cani
1 di 5
Frutta e verdura vietata ai cani

Torna su